NORME TECNICHE

   

ATTREZZATURE IN PRESSIONE

  

Norma

Titolo

Data

UNI EN 88-1

Regolatori di pressione e dispositivi di sicurezza associata per apparecchi a gas - Parte 1: Regolatori di pressione per pressione di entrata non maggiore di 50 kPa

16/06/2011

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 88-1 (edizione aprile 2011). La norma definisce i requisiti di sicurezza, costruzione e prestazione per i regolatori di pressione e i regolatori pneumatici per il rapporto gas/aria, destinati per l'uso con i bruciatori e apparecchi a gas e per usi similari.La norma non si applica a:- regolatori di pressione collegati direttamente alle reti di distribuzione o ad un contenitore che mantiene una pressione di distribuzione normalizzata;- regolatori di pressione destinati agli apparecchi a gas da installare all'aperto ed esposti alle condizioni ambientali;- regolatori del rapporto gas/aria a controllo elettronico.

UNI EN 88-2

Regolatori di pressione e dispositivi di sicurezza associata per apparecchi a gas - Parte 2: Regolatori di pressione per pressione di entrata maggiore di 500 mbar e minore o uguale a 5 bar

13/03/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 88-2 (edizione novembre 2007). La norma specifica i requisiti di sicurezza, di costruzione e prestazionali per i regolatori di pressione destinati all'utilizzo con bruciatori a gas e apparecchi a gas che utilizzano gas combustibili della prima, seconda e terza famiglia. La norma riguarda solo le prove di tipo. Inoltre fornisce informazioni aggiuntive per l'acquirente e l'utilizzatore.La norma si applica ai regolatori con una pressione di esercizio dichiarata maggiore di 500 mbar e minore o uguale a 5 bar.

UNI EN 286-1

Recipienti semplici a pressione, non esposti alla fiamma, destinati a contenere aria o azoto - Parte 1: Recipienti per uso generale

27/03/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 286-1 (edizione febbraio 1998), dell'aggiornamento A1 (edizione luglio 2002), dell'aggiornamento A2 (edizione ottobre 2005) e tiene conto dell'errata corrige del luglio 2002 (AC:2002). La norma fissa i criteri per la progettazione e la fabbricazione dei recipienti a pressione semplici costruiti in serie, non esposti alla fiamma e destinati a contenere esclusivamente aria o azoto. Essa prescrive inoltre i materiali da utilizzare nella costruzione dei recipienti, le condizioni di pressione e di temperatura di esercizio e le dimensioni ammissibili dei recipienti. La norma non si applica ai recipienti installati su impianti mobili.

UNI EN 334

Regolatori di pressione del gas per pressioni di entrata fino a 100 bar

10/11/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 334 (edizione marzo 2005). La norma definisce i requisiti per la documentazione, la costruzione, la funzionalità, la misurazione, le prove e la marcatura dei regolatori di pressione del gas per pressione in entrata fino a 100 bar e diametro nominale fino a DN 400, utilizzati ad una temperatura di esercizio compresa tra -20 °C e +60 °C alimentati da gas combustibili della prima e seconda famiglia in conformità alla EN 437 nelle reti di trasporto e distribuzione e nelle installazioni commerciali e industriali.

UNI EN 764-1

Attrezzature a pressione - Parte 1: Vocabolario 07/05/2015

Sommario : La norma specifica termini e definizioni da utilizzare per le attrezzature e gli insiemi a pressione ricadenti nel campo di applicazione della direttiva europea sulle attrezzature a pressione. Può comunque essere applicata anche ad altre attrezzature a pressione.

UNI EN 764-2

Attrezzature a pressione - Parte 2: Grandezze, simboli e unità di misura

23/02/2012

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 764-2 (edizione gennaio 2012). La norma definisce le grandezze principali, i simboli e le unità di misura da utilizzarsi per le attrezzature a pressione e gli insiemi a cui si riferisce la Direttiva Europea 97/23/CE (PED).

UNI EN 764-3

Attrezzature a pressione - Definizione delle parti coinvolte.

01/12/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 764-3 (edizione maggio 2002). La norma specifica i termini e le definizioni delle parti coinvolte nella progettazione, fabbricazione, prova e collaudo delle attrezzature a pressione e degli insiemi considerati secondo la Direttiva Europea 97/23/CE (PED).

UNI EN 764-4

Attrezzature a pressione - Parte 4: Definizione delle condizioni tecniche di fornitura dei materiali metallici 05/03/2015

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 764-4 (edizione dicembre 2014). La norma specifica i requisiti, nell’ambito del regime definito dalla direttiva 97/23/EC sugli apparecchi in pressione (PED), per definire le condizioni tecniche di consegna sotto forma di:
- norme europee armonizzate del materiale,
- approvazione europea del materiale (EAM),
- valutazione particolare del materiale (PMA),
per i materiali metallici destinati ad essere utilizzati in apparecchi in pressione in tutte le forme di prodotti. I prodotti per la saldatura non rientrano nella presente norma. Essa è stata scritta principalmente per i materiali in acciaio, nichel e a base di nichel. Nonostante questo la sua applicazione ad altri materiali non è vietata, ma dovrebbe essere effettuata considerando gli aspetti peculiari del singolo materiale.

UNI EN 764-5

Attrezzature a pressione - Parte 5: Documentazione di ispezione dei materiali metallici e conformità alle specifiche del materiale 05/03/2015

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 764-5 (edizione dicembre 2014). La norma definisce le specifiche per la preparazione della documentazione di ispezione dei materiali metallici, utilizzati nell’ambito del regime definito dalla direttiva 97/23/EC sugli apparecchi in pressione (PED), affinché sia conforme ai requisiti essenziali di sicurezza e alle specifiche del materiale

UNI CEN/TS 764-6

Attrezzature a pressione - Parte 6: Struttura e contenuto delle istruzioni di funzionamento.

01/03/2005

Sommario : La presente specifica tecnica è la versione ufficiale in lingua inglese della specifica tecnica europea CEN/TS 764-6 (edizione agosto 2004). La specifica tecnica stabilisce i requisiti delle istruzioni di funzionamento che accompagnano gli apparecchi a pressione immessi sul mercato.

UNI EN 764-7

Attrezzature a pressione - Sistemi di sicurezza per attrezzature a pressione non esposte a fiamma.

01/02/2004

Sommario : La norma specifica i requisiti dei sistemi di sicurezza per la protezione di recipienti, sistemi di recipienti, tubazioni, accessori o insiemi da condizioni di esercizio estreme.E' inoltre applicabile a indicatori e allarmi di sicurezza, dispositivi di segnalazione e avvertimento utilizzati nei sistemi di sicurezza. La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 764-7 (edizione maggio 2002).

UNI EN ISO 1167-1

Tubi, raccordi e assiemi di materiale termoplastico per il trasporto di fluidi - Determinazione della resistenza alla pressione interna - Parte 1: Metodo generale

18/05/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 1167-1 (edizione febbraio 2006). La norma specifica un metodo di prova generale per la determinazione della resistenza alla preqsione idrostatica interna ad una data temperatura di tubi, raccozdi e assiemi di materiále termoplastico per il trasporto di fluidi.Il metodo è relativo a prove: acqua in acqua, acqua in aria!e acqua in liquido.

UNI EN ISO 5167-2

Misurazione della portata dei fluidi mediante dispositivi a pressione differenziale inseriti in condotti a sezione circolare piena . - Parte 2: Diaframmi

18/05/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 1167-2 (edizione febbraio 2006). La norma specifica le dimensioni e il metodo per la preparazione di provini tubolari estrusi o stampati ad iniezione utilizzati per la determinazione della resistenza alla pressione idrostatica interna di tubi di materiale termoplastico secondo la UNI EN ISO 1167-1.

UNI EN 1251-1

Recipienti criogenici - Recipienti trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri - Requisiti fondamentali.

01/03/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1251-1 (edizione gennaio 2000). La norma specifica i requisiti fondamentali relativi ai recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri e progettati per funzionare al disopra della pressione atmosferica.

UNI EN 1251-2

Recipienti criogenici - Recipienti trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri - Progettazione, fabbricazione, controlli e prove.

01/04/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1251-2 (edizione gennaio 2000). La norma è applicabile alle fasi di progettazione, fabbricazione, controlli e prove dei recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri e progettati per il servizio ad una pressione massima ammissibile maggiore della pressione atmosferica.

UNI EN 1251-3

Recipienti criogenici - Recipienti trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri - Requisiti di funzionamento.

01/03/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1251-3 (edizione gennaio 2000). La norma specifica i requisiti relativi al funzionamento per i recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri e progettati per operare al disopra della pressione atmosferica. La norma include la messa in servizio, il riempimento, il travaso del prodotto, il trasporto sul luogo dell'installazione, l'immagazzinaggio, la manutenzione, i controlli periodici e le procedure d'emergenza.

UNI EN 1252-2

Recipienti criogenici - Materiali - Requisiti di tenacità per le temperature comprese tra -80 °C e -20 °C.

01/12/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1251-2 (edizione gennaio 2000). La norma è applicabile alle fasi di progettazione, fabbricazione, controlli e prove dei recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri e progettati per il servizio ad una pressione massima ammissibile maggiore della pressione atmosferica.

UNI EN 1514-2

Flange e loro giunzioni - Guarnizioni per flange designate mediante PN - Guarnizioni a spirale per utilizzo con flange di acciaio 06/11/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1514-2 (edizione settembre 2014). La norma stabilisce le dimensioni e la marcatura delle guarnizioni a spirale, per impiego con flange con superficie piatta e con flange con superficie a gradino conformi alla EN 1092-1, per PN 10, PN 16, PN 25, PN 40, PN 63, PN 100 e PN 160 e fino al DN 1000 compreso.

UNI EN 1591-2

Flange e loro giunzioni - Regole di progettazione delle giunzioni con flange circolari con guarnizioni - Parametri delle guarnizioni

12/03/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1591-2 (edizione giugno 2008). La norma specifica i parametri delle guarnizioni durante i calcoli preliminari durante i quali deve essere deciso il tipo di guarnizione da utilizzare in un'applicazione, in conformità alla UNI EN 1591-1.

UNI CEN/TS 1591-3

Flange e loro giunzioni - Regole di progettazione delle giunzioni con flange circolari con guarnizioni - Parte 3: Metodo di calcolo per le giunzioni tra flange con contatto di tipo metallo-metallo

13/12/2007

Sommario : La presente specifica tecnica è la versione ufficiale in lingua inglese della specifica tecnica europea CEN/TS 1591-3 (edizione luglio 2007). La specifica tecnica descrive un metodo di calcolo dedicato a connessioni tra flange imbullonate (BFC) con contatto di tipo metallo-metallo (MMC) avviene in una regione tra il diametro esterno della guarnizione e il diametro interno dell'area del foro per il bullone. Riguarda le connessioni tra flange imbullonate (BFC) nel caso in cui il contatto è di tipo metallo-metallo (MMC).

UNI CEN/TS 1591-4

Flange e loro giunzioni - Regole di progettazione delle giunzioni con flange circolari con guarnizioni - Parte 4: Qualifica della competenza del personale per l'assemblaggio dei giunti bullonati su attrezzature soggette alla Direttiva "Attrezzature a pressione"

13/12/2007

 

Sommario : Flange e loro giunzioni - Regole di progettazione delle giunzioni con flange circolari con guarnizioni - Parte 4: Qualifica della competenza del personale per l'assemblaggio dei giunti bullonati su attrezzature soggette alla Direttiva "Attrezzature a pressione"

UNI EN 1626

Recipienti criogenici - Valvole per il servizio criogenico

19/03/2009

 

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1626 (edizione novembre 2008). La norma specifica i requisiti relativi alle fasi di progettazione, fabbricazione ed esecuzione delle prove per le valvole destinate al servizio criogenico, ovvero per funzionamento con fluidi criogenici sia a temperature minori di - 10 °C sia a temperatura ambiente.La norma si applica alle valvole con diametro fino a DN 150 e a valvole coibentate per il servizio criogenico.

UNI EN 1653

Rame e leghe di rame - Piastre, lastre e dischi per caldaie, recipienti a pressione e serbatoi per acqua calda.

01/01/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1653 (edizione dicembre 1997) e dell'aggiornamento A1 (edizione agosto 2000). La norma specifica la composizione, i requisiti e le tolleranze dimensionali e di forma per le piastre, le lastre e i dischi di rame e leghe di rame per caldaie, recipienti a pressione, scambiatori di calore e serbatoi per acqua calda. Sono anche specificati i procedimenti di campionamento, i metodi di prova per la verifica della conformità ai requisiti della norma e le condizioni di fornitura.

UNI EN 1797

Recipienti criogenici - Compatibilità tra gas e materiali.

01/12/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1797 (edizione luglio 2001). La norma specifica i requisiti per la compatibilità di gas/materiali per recipienti criogenici (come la resistenza chimica) ma non copre le proprietà meccaniche (per esempio per applicazione a bassa temperatura).Essa fornisce una guida per la compatibilità con gas diversi dall'ossigeno e fornisce i requisiti dettagliati per l'ossigeno e per la compatibilità con l'atmosfera arricchita di ossigeno e definisce i metodi di prova per assicurare la compatibilità con l'ossigeno dei materiali (metallici e non metallici) da utilizzare per recipienti criogenici e dispositivi loro associati.

UNI EN 1829-1

Macchine a getto d'acqua ad alta pressione - Requisiti di sicurezza - Parte 1: Macchine

04/03/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1829-1 (edizione gennaio 2010). La norma, di tipo C secondo la UNI EN ISO 12100-1, specifica i requisiti di sicurezza per le macchine a getto d'acqua ad alta pressione, in cui la pompa è utilizzata per produrre la pressione mediante azionamento con un motore qualsiasi (per esempio, elettrico, pneumatico o a combustione interna). La norma riporta tutti i tipi di pericolo significativi nonchè le situazioni pericolose che possono manifestarsi durante il montaggio, la messa in servizio e l'utilizzo della macchina, quando utilizzata secondo le prescrizioni del fabbricante o in condizioni d'utilizzo improprio, purchè ragionevolmente prevedibile. La norma si applica alle macchine a getto d'acqua ad alta pressione per uso industriale utilizzate per: - la pulizia di superfici;- la rimozione di materiale;- la finitura superficiale del calcestruzzo;- il taglio.La norma si applica alle macchine fisse o mobili quando la pressione ammissibile è maggiore del limite fissato dalla EN 60335-2-79, pari a 35 MPa (350 bar).

UNI EN 1854

Dispositivi di sorveglianza della pressione per bruciatori e apparecchi a gas

24/06/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 1854 (edizione maggio 2010). La norma definisce i requisiti di sicurezza, costruzione e prestazione per i dispositivi di sorveglianza della pressione per la misurazione della pressione dei gas combustibili della prima, seconda e terza famiglia, aria, prodotti di combustione per pressioni massime in entrata fino a 500 kPa (5 bar). La norma si riferisce solo alle prove di tipo.

UNI EN 1920

Bombole trasportabili per gas - Bombole per gas compressi (escluso l'acetilene) - Controlli in occasione del riempimento.

01/12/2002

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1920 (edizione luglio 2000). La norma specifica i requisiti di controllo in occasione del riempimento e si applica a bombole trasportabili per gas saldate o prive di saldature realizzate in acciaio o in lega di alluminio per gas compressi (a esclusione dell'acetilene) con capacità in acqua da 0,5 litri fino a 150 litri. Inoltre, essa si applica, per quanto possibile, a bombole con capacità in acqua minore di 0,5 litri.La norma non si applica a pacchi di bombole collegate fra di loro o a bombole da rimorchio collegate fra di loro.

UNI EN ISO 3452-2

Prove non distruttive - Esame con liquidi penetranti - Parte 2: Prove dei materiali utilizzati nell'esame con liquidi penetranti 28/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 3452-2 (edizione novembre 2013). La norma specifica i requisiti tecnici e le procedure di prova dei materiali utilizzati nell’esame con liquidi penetranti per le prove di tipo. La norma si applica per un intervallo di temperatura da 10 °C a 50 °C.

UNI EN ISO 3452-3

Prove non distruttive - Esame con liquidi penetranti - Parte 3: Blocchi di riferimento per le prove 28/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 3452-3 (edizione novembre 2013). La norma descrive il blocco di riferimento di tipo 1, che viene utilizzato per determinare i livelli di sensibilità delle famiglie di prodotti penetranti, fluorescenti e colorati, e quello di tipo 2, che viene utilizzato per le valutazioni ordinarie delle prestazioni delle famiglie di prodotti penetranti, fluorescenti e colorati, e degli stessi utilizzati parzialmente.

UNI EN ISO 4126-1

Dispositivi di sicurezza per la protezione contro le sovrapressioni - Parte 1: Valvole di sicurezza 19/09/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma EN ISO 4126-2 (edizione luglio 2013). La norma indica i requisiti generali per le valvole di sicurezza indipendentemente dal fluido per il quale sono state progettate.
Essa si applica alle valvole di sicurezza che hanno un diametro di passaggio utilizzabile uguale o maggiore di 4 mm per pressioni di taratura di 0,1 bar o maggiori. Non è prevista nessuna limitazione per la temperatura.

UNI EN ISO 4126-3

Dispositivi di sicurezza per la protezione contro le sovrappressioni - Parte 3: Valvole di sicurezza in combinazione con dispositivi di sicurezza a disco di rottura

28/06/06

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4126-3 (edizione marzo 2006). La norma definisce i requisiti per i dispositivi che sono ottenuti come prodotto della combinazione in serie di valvole di sicurezza o sistemi di sicurezza controllati (CSPRS) conformi alle UNI EN ISO 4126-1, UNI EN ISO 4126-4 e UNI EN ISO 4126-5 e di dispositivi di sicurezza a disco di rottura conformi alla UNI EN ISO 4126-2 installati ad una distanza non maggiore di 5 volte il diametro della tubazione dall'ingresso della valvola.La norma specifica i requisiti per la progettazione, l'applicazione e la marcatura dei suddetti prodotti che sono utilizzati per la protezione da sovrappressioni dei recipienti a pressione, delle tubazioni o di altri contenitori e che comprendono un dispositivo di sicurezza a disco di rottura, una valvola di sicurezza o sistema di sicurezza controllato (CSPRS) e, dove applicabile, una tubazione di raccordo o una manichetta di raccordo di lunghezza limitata. La norma dà inoltre un metodo per stabilire il fattore di scarico combinato da utilizzare nel dimensionamento delle combinazioni.

UNI EN ISO 4126-4

Dispositivi di sicurezza per la protezione contro le sovrapressioni - Parte 4: Valvole di sicurezza comandate da pilota 19/09/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4126-4 (edizione luglio 2013). La norma indica i requisiti generali per le valvole di sicurezza comandate da pilota, indipendentemente dal fluido per il quale sono state progettate.
Essa si applica alle valvole di sicurezza che hanno un diametro di passaggio uguale o maggiore di 4 mm per pressioni di taratura di 0,1 bar o superiori. Non è posta nessuna limitazione di temperatura.

UNI EN ISO 4126-5

.Dispositivi di sicurezza per la protezione contro le sovrapressioni - Parte 5: Sistemi di sicurezza controllati (CSPRS)

19/09/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4126-5 (edizione luglio 2013). La norma indica i requisiti dei sistemi di sicurezza controllati (CSPRS) contro le sovrapressioni indipendentemente dal fluido per il quale sono stati progettati. Essa si applica alle valvole di sicurezza che hanno un diametro di flusso utilizzabile, maggiore o uguale a 4 mm per pressioni di 0,1 bar o maggiori. Non è posta nessuna limitazione di temperatura.

UNI EN ISO 4126-6

Dispositivi di sicurezza per la protezione contro le sovrapressioni - Parte 6: Applicazione, selezione e installazione dei dispositivi di sicurezza a disco di rottura

11/09/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale della norma europea EN ISO 4126-6(edizione giugno 2014). La norma fornisce indicazioni per l'applicazione, la selezione e per l'installazione dei dispositivi di sicurezza a disco di rottura utilizzati per la protezione contro le sovrapressioni o per il vuoto eccessivo. I requisiti specifici dei dispositivi di sicurezza a disco di rottura sono riportati nella UNI EN ISO 4126-2.

UNI EN ISO 4126-7

Dispositivi di sicurezza per la protezione contro le sovrapressioni - Parte 7: Dati comuni 25/01/2007

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4126-7 (edizione luglio 2013). La norma indica i dati comuni a più di una parte della UNI EN ISO 4126 al fine di evitare inutili ripetizioni. Essa è citata opportunamente nelle altre parti.

UNI EN ISO 4413

Oleoidraulica - Regole generali e requisiti di sicurezza per i sistemi e i loro componenti 23/02/2012

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4413 (edizione novembre 2010) La norma specifica le regole generali e i requisiti di sicurezza per i sistemi oleoidraulici e i loro componenti utilizzati sul macchinario come definito nella UNI EN ISO 12100. Essa tratta tutti i pericoli significativi associati ai sistemi oleoidraulici e specifica i principi da applicare al fine di evitare tali pericoli quando i sistemi sono installati per l'uso previsto

UNI EN ISO 4414

Pneumatica - Regole generali e requisiti sicurezza per i sistemi e i loro componenti 23/02/2012

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 4414(edizione novembre 2010) La norma specifica le regole generali e requisiti di sicurezza per i sistemi pneumatici e i loro componenti utilizzati sul macchinario come definito nella UNI EN ISO 12100. Essa tratta tutti i pericoli significativi associati ai sistemi pneumatici e e specifica i principi da applicare al fine di evitare tali pericoli, quando i sistemi sono installati per il loro uso previsto.

UNI EN ISO 5359

Tubi flessibili per bassa pressione per l'utilizzo con i gas medicali 09/02/2012

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 5359 (edizione giugno 2008) e dell'aggiornamento A1 (edizione dicembre 2011). La norma specifica i requisiti per i tubi flessibili per bassa pressione destinati per l'utilizzo con i seguenti gas medicali: ossigeno, protossido di azoto, aria medicale, elio, anidride carbonica, xeno, specifiche miscele dei gas sopraelencati, aria arricchita in ossigeno, aria per azionare strumenti chirurgici, azoto per azionare strumenti chirurgici, vuoto.

UNI EN ISO 5579

Prove non distruttive - Esame radiografico dei materiali metallici mediante raggi X o gamma - Regole generali 23/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 5579(edizione dicembre 2013). La norma definisce le regole generali della radiografia industriale a raggi X e gamma ai fini della rilevazione dei difetti mediante tecniche radiografiche basate sull’uso di pellicola, applicabili al controllo di materiali metallici. La norma non stabilisce i criteri di accettazione delle imperfezioni

UNI EN ISO 6806

Tubi flessibili e tubi flessibili raccordati di gomma per utilizzo in bruciatori ad olio - Specifiche 06/11/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6806 (edizione settembre 2014). La norma specifica i requisiti minimi per tubi flessibili e tubi flessibili raccordati di gomma per l’utilizzo in bruciatori ad olio.
Sono specificati i seguenti due tipi di tubi flessibili raccordati:
- tipo 1: tubi flessibili raccordati per flusso e riflusso, ma non per l’inserimento tra la pompa del bruciatore ad olio e il raccordo di polverizzazione; massima pressione di esercizio 1,0 MPa (10 bar); massima temperatura dell’olio 100 °C;
- tipo 2: tubi flessibili raccordati per l’inserimento tra la pompa del bruciatore ad olio e il raccordo di polverizzazione; pressione di esercizio 4,0 MPa (40 bar); massima temperatura dell’olio 100 °C.

UNI EN ISO 7458

Contenitori di vetro - Resistenza alla pressione interna - Metodi di prova.

01/11/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 7458 (edizione marzo 2004). La norma specifica due metodi di prova per la determinazione della resistenza alla pressione interna dei contenitori di vetro. Il metodo A mediante applicazione di pressione interna uniforme per un periodo prefissato e il metodo B mediante applicazione di pressione interna aumentata di un valore costante prefissato.

UNI EN ISO 7459

Contenitori di vetro - Resistenza e durata allo sbalzo termico - Metodi di prova.

01/11/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 7459 (edizione marzo 2004). La norma specifica i metodi di prova per la determinazione della resistenza e della durata allo sbalzo termico dei contenitori di vetro.La norma non si applica alla determinazione delle proprietà della vetreria da laboratorio.

UNI EN ISO 7751

Tubi e tubi raccordati di gomma e di plastica - Rapporto della pressione di prova e della pressione di scoppio rispetto alla pressione massima di esercizio

12/01/2012

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 7751 (edizione gennaio 1997) e dell'aggiornamento A1 (edizione maggio 2011). La norma specifica il valore del rapporto della pressione di prova e della pressione minima di scoppio rispetto alla pressione massima di esercizio dei tubi in relazione alle differenti categorie di applicazione

UNI EN ISO 8113

Contenitori di vetro - Resistenza al carico verticale - Metodo di prova.

01/11/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 8113 (edizione marzo 2004). La norma specifica un metodo di prova per la determinazione della resistenza dei contenitori di vetro a una forza esterna nella direzione dell'asse verticale.

UNI EN ISO 8330

Tubi e tubi raccordati di gomma e plastica - Vocabolario.

01/03/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN ISO 8330 (edizione marzo 2000). La presente norma internazionale definisce i termini utilizzati nell'industria per la fabbricazione dei tubi.

EC 1-2015 UNI EN  1092-1

Flange e loro giunzioni - Flange circolari per tubazioni, valvole, raccordi e accessori designate mediante PN - Parte 1: Flange di acciaio 15/01/2015

Sommario : Errata corrige 1 del 15/01/2015 alla UNI EN 1092-1:2013

UNI EN 10028-1

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 1: Requisiti generali.

23/07/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-1:2007+A1 (edizione aprile 2009). La norma stabilisce le condizioni tecniche generali di fornitura per i prodotti piani utilizzati per la costruzione di apparecchi a pressione. Si applicano anche le condizioni tecniche generali di fornitura della UNI EN 10021.

EC-2010 UNI EN 10028-1

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 1: Requisiti generali.

22/04/2010

Sommario : Errata corrige 1 del 22-04-2010 alla UNI EN 10028-1:2009

UNI EN 10028-2

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 2: Acciai non legati e legati con caratteristiche specificate a temperatura elevata

10/09/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-2 (edizione giugno 2009). La norma stabilisce i requisiti per i prodotti piani utilizzati per la costruzione di recipienti a pressione di acciai saldabili non legati e legati con caratteristiche specificate a temperatura elevata.

UNI EN 10028-3

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 3: Acciai a grano fine normalizzati idonei alla saldatura.

10/09/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-3 (edizione giugno 2009). La norma stabilisce i requisiti per i prodotti piani utilizzati per la costruzione di recipienti a pressione di acciai a grano fine idonei alla saldatura.

UNI EN 10028-4

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 4: Acciai legati al nichel con caratteristiche specificate a bassa temperatura.

10/09/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-4 (edizione giugno 2009). La norma stabilisce i requisiti per i prodotti piani utilizzati per la costruzione di recipienti a pressione di acciai legati al nichel.

UNI EN 10028-5

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 5: Acciai a grano fine ottenuti mediante lavorazione termomeccanica idonei alla saldatura.

10/09/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-5 (edizione giugno 2009). La norma stabilisce i requisiti per i prodotti piani utilizzati per la costruzione di recipienti a pressione di acciai ottenuti mediante lavorazione termomeccanica.

UNI EN 10028-6

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 6: Acciai a grano fine bonificati idonei alla saldatura

10/09/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-6 (edizione giugno 2009). La norma stabilisce i requisiti per i prodotti piani utilizzati per la costruzione di recipienti a pressione di acciai ottenuti mediante bonifica.

UNI EN 10028-7

Prodotti piani di acciai per recipienti a pressione - Parte 7: Acciai inossidabili.

06/03/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10028-7 (edizione dicembre 2007). La norma specifica i requisiti relativi ai prodotti piani di acciai inossidabili per recipienti a pressione, compresi gli acciai austenitici resistenti allo scorrimento. Si applicano inoltre i requisiti della UNI EN 10028-1.

UNI EN 10120

Lamiere e nastri di acciaio per bombole saldate per gas

18/12/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10120 (edizione settembre 2008). La norma specifica i requisiti per le lamiere ed i nastri di acciaio di spessore minore o uguale a 5 mm, laminati a caldo, destinati alla fabbricazione di bombole saldate per gas.

UNI EN 10207

Acciai per recipienti a pressione semplici - Condizioni tecniche di fornitura per lamiere, nastri e barre

02/09/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10207 (edizione aprile 2005). La norma prescrive le condizioni tecniche di fornitura per prodotti piani e barre di acciaio che devono rispondere, per le parti sottoposte a pressione dei recipienti semplici, a quanto stabilito dalla Direttiva 87/404/ CEE e definite nella norma UNI EN 286, parti da 1 a 3.

EC 1-2010 UNI EN 10213-2008

Getti di acciaio per impieghi a pressione 04/03/2010

Sommario: Errata corrige 1 del 04-03-2010 alla UNI EN 10213:2008

UNI EN 10216-1

Tubi di acciaio senza saldatura per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 1: Tubi di acciaio non legato per impieghi a temperatura ambiente 23/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10216-1 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due qualità, TR 1 e TR2, di tubi di acciaio non legato di qualità senza saldatura a sezione circolare, per impieghi a temperatura ambiente.

UNI EN 10216-2

Tubi di acciaio senza saldatura per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 2: Tubi di acciaio non legato e legato per impieghi a temperatura elevata 23/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10216-2 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prove di tubi di acciaio non legato e legato senza saldatura a sezione circolare per impieghi a temperatura elevata.
Questa parte della UNI EN 10216 può anche essere applicata a tubi di sezione non circolare; le modifiche necessarie dovrebbero essere concordate nell'ordine.

UNI EN 10216-3

Tubi di acciaio senza saldatura per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 3: Tubi di acciaio legato a grano fine 23/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10216-3 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prove per tubi di acciaio legato a grano fine saldabile a sezione circolare senza saldatura.

UNI EN 10216-4

Tubi di acciaio senza saldatura per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 4: Tubi di acciaio non legato e legato per impieghi a bassa temperatura 23/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10216-4 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prove per tubi di acciaio non legato e legato a sezione circolare senza saldatura per impieghi a bassa temperatura.

UNI EN 10216-5

Tubi di acciaio senza saldatura per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 5: Tubi di acciaio inossidabile 01/01/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10216-5 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prove per tubi di acciaio inossidabile austenitico (inclusi gli acciai resistenti allo scorrimento) e austenoferritico senza saldatura a sezione circolare che possono essere impiegati per impieghi a pressione e resistenza alla corrosione a temperatura ambiente, bassa ed elevata.

UNI EN 10217-1

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 1: Tubi di acciaio non legato per impiego a temperatura ambiente.

01/06/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-1 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione gennaio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due qualità, TR1 e TR2, di tubi saldati di sezione circolare di acciaio non legato per impieghi a temperatura ambiente.

UNI EN 10217-2

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura -Parte 2: Tubi saldati elettricamente di acciaio non legato e legato per impieghi a temperatura elevata.

01/06/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-2 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione gennaio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prova di tubi saldati elettricamente a sezione circolare di acciaio non legato e legato per impieghi a temperatura elevata.

UNI EN 10217-3

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 3: Tubi di acciaio legato a grano fine.

01/06/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-3 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione gennaio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prova per tubi saldati a sezione circolare di acciaio legato a grano fine saldabile.

UNI EN 10217-4

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 4: Tubi saldati elettricamente di acciaio non legato per impieghi a bassa temperatura.

01/07/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-4 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione gennaio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prova di tubi saldati elettricamente a sezione circolare di acciaio non legato per impieghi a bassa temperatura.

UNI EN 10217-5

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura -Parte 5: Tubi saldati ad arco sommerso di acciaio non legato e legato per impieghi a temperatura elevata.

01/07/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-5 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione gennaio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prova di tubi saldati ad arco sommerso a sezione circolare di acciaio non legato e legato per inpieghi a temperatura elevata.

UNI EN 10217-6

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 6: Tubi saldati ad arco sommerso di acciaio non legato per impieghi a bassa temperatura.

01/06/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-6 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione gennaio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due categorie di prova di tubi saldati ad arco sommerso a sezione circolare di acciaio non legato per impieghi a bassa temperatura.

UNI EN 10217-7

Tubi saldati di acciaio per impieghi a pressione - Condizioni tecniche di fornitura - Parte 7: Tubi di acciaio inossidabile

17/11/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10217-7 (edizione febbraio 2005). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per due qualità di tubi saldati di sezione circolare di acciaio inossidabile austenitico ed austenitico-ferritico destinati ad essere utilizzati per impieghi a pressione e resistenti alla corrosione a temperatura ambiente, a bassa temperatura o temperatura elevata.

UNI EN 10222-1

Fucinati di acciaio per apparecchi a pressione - Requisiti generali per fucinati a stampo aperto.

01/01/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 10222-1 (edizione gennaio 1998) e dell'aggiornamento A1 (edizione aprile 2002). La norma stabilisce le condizioni tecniche generali di fornitura per i fucinati di acciaio ottenuti mediante fucinatura libera

UNI EN 10222-2

Fucinati di acciaio per apparecchi a pressione - Acciai ferritici e martensitici con caratteristiche prescritte a temperatura elevata.

31/12/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 10222-2 (edizione dicembre 1999). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per i fucinati per apparecchi a pressione prodotti con acciai ferritici e martensitici aventi caratteristiche prescritte a temperatura elevata.

EC 1 - UNI EN 10222-2

Fucinati di acciaio per apparecchi a pressione - Acciai ferritici e martensitici con caratteristiche prescritte a temperatura elevata.

15/03/2012

Sommario : EC 1-2012 UNI EN 10222-2-2001

UNI EN 10222-3

Fucinati di acciaio per apparecchi a pressione - Acciai al nichel con caratteristiche specifiche per basse temperature.

31/12/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 10222-3 (edizione novembre 1998). La norma stabilisce le condizioni tecniche di fornitura dei fucinati di acciai al nichel per apparecchi a pressione, per impiego a basse temperature.

UNI EN 10222-4

Fucinati di acciaio per apparecchi a pressione - Acciai saldabili a grano fine con limite di elasticità elevato.

31/12/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 10222-4 (edizione novembre 1998) e dell'aggiornamento A1 (edizione luglio 2001). La norma stabilisce le condizioni tecniche di fornitura dei tipi di fucinati per apparecchi a pressione di acciai saldabili a grano fine con limite di elasticità elevato.

UNI EN 10222-5

Fucinati di acciaio per apparecchi a pressione - Acciai inossidabili martensitici, austenitici ed austeno- ferritici.

31/12/2001

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 10222-5 (edizione dicembre 1999). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura per i fucinati per apparecchi a pressione prodotti con acciai inossidabili martensitici, austenitici ed austeno- ferritici, compresi gli acciai resistenti allo scorrimento.

UNI EN 10272

Barre di acciaio inossidabile per impieghi a pressione.

07/02/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10272 (edizione ottobre 2007). La norma specifica le condizioni tecniche di fornitura di barre di acciaio inossidabile formate a caldo e a freddo per impieghi a pressione.

UNI EN 10283

Getti in acciaio resistenti alla corrosione

25/03/2010

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 10283 (edizione febbraio 2010). La norma si applica a getti in acciaio resistenti alla corrosione per impieghi generali.La norma tratta di getti fabbricati da acciai martensitici, austenitici, totalmente austenitici e ferritici-austenitici, caratterizzati dalla loro composizione chimica e proprietà meccaniche.

UNI EN ISO 10524-1

Riduttori di pressione per l'utilizzo con i gas medicali - Parte 1: Riduttori di pressione e riduttori di pressione con flussometro

04/05/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 10524-1 (edizione febbraio 2006). La norma specifica i requisiti dei riduttori di pressione destinati a somministrare i gas medicali, nel trattamento, nella gestione, nella valutazione diagnostica e nella cura dei pazienti.

UNI EN ISO 10524-2 Riduttori di pressione per l'utilizzo con i gas medicali - Parte 2: Riduttori di pressione di centrale e di linea 13/07/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 10524-2 (edizione aprile 2006). La norma specifica i requisiti per i riduttori di pressione di centrale destinati ad essere collegati alle bombole con pressione nominale fino a 25 000 kPa a 15 °C e per i riduttori di pressione di linea con pressione nominale di ingresso fino a 3 000 kPa e destinati ad alimentare gli impianti di distribuzione per i seguenti gas medicali:- ossigeno;- protossido di azoto;- aria per respirazione;- anidride carbonica;- miscela di ossigeno e protossido di azoto;- aria per l'alimentazione di strumenti chirurgici;- azoto per l'alimentazione di strumenti chirurgici;- ossigeno prodotto dai concentratori di ossigeno.

UNI EN ISO 10524-3 Riduttori di pressione per l'utilizzo con i gas medicali - Parte 3: Riduttori di pressione incorporati nella valvola della bombola 09/05/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 10524-3 (edizione aprile 2006) e dell'aggiornamento A1 (edizione marzo 2013). La norma si applica a riduttori di pressione incorporati nella valvola della bombola destinati alla somministrazione di gas medicali nel trattamento, gestione, valutazione diagnostica e cura dei pazienti per l'utilizzo con i seguenti gas medicali:
- ossigeno;
- protossido di azoto;
- aria per respirazione;
- elio;
- anidride carbonica;
- xeno;
- miscele specifiche dei gas sopra elencati;
- aria per l'alimentazione di strumenti chirurgici;
- azoto per l'alimentazione di strumenti chirurgici

UNI EN ISO 10524-4 Riduttori di pressione per l'utilizzo con i gas medicali - Parte 4: Riduttori per bassa pressione 06/11/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 10524-4 (edizione giugno 2008). La norma si applica ai riduttori per bassa pressione destinati per l'uso con i seguenti gas medicali:ossigeno, protossido di azoto, aria medicale, elio, anidride carbonica, xeno, specifiche miscele dei gas sopraelencati, aria per azionare strumenti chirurgici, azoto per azionare strumenti chirurgici, aria arricchita di ossigeno, per il trattamento, la gestione, la valutazione diagnostica e la cura di pazienti.

UNI 11096

Prove non distruttive - Controlli sullo stato di integrità strutturale di attrezzature a pressione soggette a scorrimento viscoso a caldo - Pianificazione ed esecuzione dei controlli, valutazione dei risultati e documentazione

25/09/2012

Sommario : La norma definisce la pianificazione, l’esecuzione, la valutazione e la documentazione dei controlli e delle prove non distruttive da effettuare su attrezzature a pressione operanti in regime di scorrimento viscoso a caldo sia al raggiungimento della durata di progetto sia nelle verifiche successive, per valutarne lo stato di esercizio e l’idoneità al loro ulteriore utilizzo.

UNI 11149

Posa in opera e collaudo di sistemi di tubazioni di polietilene per il trasporto di liquidi in pressione 01/04/2005

Sommario : La norma è una guida per la posa in opera ed il collaudo di sistemi di tubazioni di polietilene per il trasporto di liquidi in pressione. La norma si applica al trasporto in pressione di acqua potabile e non, inclusi gli scarichi in pressione.

UNI/TS 11325-1

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 1: Valutazione dello stato di conservazione ed efficienza delle tubazioni in esercizio ai fini della riqualificazione periodica d'integrità 12/03/2009

Sommario : La specifica tecnica illustra le procedure ed i criteri tecnici per la valutazione dello stato di conservazione ed efficienza di tubazioni in esercizio.

UNI/TS 11325-2

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 2: Procedura di valutazione dell’idoneità all’ulteriore esercizio delle attrezzature e degli insiemi a pressione soggetti a scorrimento viscoso 18/04/2013

Sommario : La specifica tecnica definisce la procedura da seguire per valutare la frazione di vita consumata dei componenti di attrezzature o insiemi a pressione soggetti a scorrimento viscoso e l’idoneità all’ulteriore esercizio delle attrezzature e degli insiemi a pressione di cui i componenti soggetti a scorrimento viscoso fanno parte.

UNI/TS 11325-3

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 3: Sorveglianza dei generatori di vapore e/o acqua surriscaldata 14/10/2010

Sommario : La specifica tecnica definisce le modalità di sorveglianza dei generatori di vapore d'acqua e/o di acqua surriscaldata a focolare o con gas caldi con rischio di surriscaldamento.

UNI/TS 11325-4

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 4: Metodi operativi per la valutazione di integrità di attrezzature a pressione operanti in regime di scorrimento viscoso applicabili nell’ambito della procedura di valutazione di cui alla UNI/TS 11325-2 18/04/2013

Sommario : La norma fornisce i metodi operativi necessari per eseguire la valutazione di integrità di componenti di attrezzature a pressione operanti in regime di scorrimento viscoso.
I metodi descritti costituiscono gli strumenti tecnici applicabili nell’ambito della procedura di valutazione dell’idoneità all’ulteriore esercizio delle attrezzature e degli insiemi a pressione soggetti a scorrimento viscoso descritta nella UNI/TS 11325-2.

UNI/TS 11325-5

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 5: Interventi temporanei sulle attrezzature a pressione 02/08/2012

Sommario : Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 5: Interventi temporanei sulle attrezzature a pressione

UNI/TS 11325-6

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 6: Messa in servizio delle attrezzature e degli insiemi a pressione 23/01/2013

Sommario : La specifica tecnica definisce le procedure generali per la verifica di messa in servizio di attrezzature a pressione e insiemi soggetti a tale verifica ai sensi della legislazione vigente.

UNI/TS 11325-9

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 9: Idoneità al servizio (Fitness For Service) 23/05/2013

Sommario : La specifica tecnica specifica le modalità per applicare i principi della Fitness For Service Assessment agli impianti a pressione.

UNI/TS 11325-11

Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 11: Procedura di valutazione dell'idoneità al servizio di attrezzature e insiemi a pressione soggetti a fatica 11/06/2015

Sommario : La presente specifica tecnica fornisce la procedura per la valutazione dell'idoneità al servizio di attrezzature e insiemi a pressione, o loro componenti esenti da difetti e soggetti a fatica di natura termica e/o meccanica, sia ad alto che a basso numero di cicli.

UNI/TR 11507

Manutenzione dei dispositivi per la limitazione diretta della pressione (valvole di sicurezza)  

Sommario :  Il rapporto tecnico definisce i requisiti delle operazioni di manutenzione, taratura e controllo dei dispositivi per la limitazione diretta della pressione (valvole di sicurezza) e identifica procedure e limiti di intervento da parte dell'utilizzatore, del fabbricante originario o di altro soggetto terzo.

UNI 11513

Verifica in esercizio della taratura delle valvole di sicurezza mediante martinetti 14/11/2013

Sommario : La norma definisce l’applicazione, le caratteristiche, i limiti di impiego e le modalità per l’utilizzo dei dispositivi atti a diminuire la forza delle molle delle valvole di sicurezza di una quantità nota e controllabile per determinare la pressione di taratura sul luogo di impianto durante il normale esercizio.
La norma si applica alla verifica della pressione di taratura delle valvole di sicurezza poste a protezione di attrezzature a pressione contenenti fluidi allo stato di vapore d’acqua saturo o surriscaldato, gas o vapori non corrosivi, non infiammabili o comunque non pericolosi.

UNI EN 12007-3

Trasporto e distribuzione di gas - Condotte con pressione massima di esercizio non maggiore di 16 bar - Parte 3: Raccomandazioni funzionali specifiche per condotte di acciaio 11/06/2015

Sommario :La norma descrive i requisiti funzionali specifici per tubazioni in acciaio oltre ai requisiti funzionali generali della EN 12007-1 per pressione massima di esercizio fino a 16 bar.

EC 1-2010 UNI EN 12162

Pompe per liquido - Requisiti di sicurezza - Procedura per prove idrostatiche 28/04/2010

Sommario : Errata corrige 1 del 28-04-2010 alla UNI EN 12162:2009

UNI EN 12300

Recipienti criogenici - Pulizia per il servizio criogenico

25/02/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 12300 (edizione novembre 1998) e dell'aggiornamento A1 (edizione maggio 2006). La norma specifica i requisiti minimi per la pulizia di tutte le superfici dei recipienti criogenici e dei relativi accessori, che sono in contatto con il fluido criogenico in tutte le condizioni di funzionamento previste.La norma definisce un livello accettabile di contaminazione della superficie e delle particelle, per ridurre al minimo il rischio di cattivo funzionamento dell'apparecchio e per garantirne la sicurezza contro l'ignizione dovuta a sfregamento quando viene a contatto con l'ossigeno o con i fluidi ossidanti.

UNI EN 12434

Recipienti criogenici - Tubi flessibili criogenici.

01/01/2002

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 12434 (edizione agosto 2000) e tiene conto dell'errata corrige del febbraio 2001 (AC:2001). La norma specifica la composizione chimica dei lingotti di leghe di magnesio. Specifica inoltre anche la composizione chimica dei getti di leghe di magnesio. Specifica anche le caratteristiche meccaniche di campioni di queste leghe colati separatamente

UNI EN 12621

Macchine per l'alimentazione e la circolazione sotto pressione di prodotti vernicianti - Requisiti di sicurezza

08/07/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12621:2006+A1 (edizione giugno 2010). La norma si applica alla progettazione e alla costruzione di macchine per l'alimentazione e la circolazione sotto pressione di prodotti vernicianti e/o prodotti ausiliari.La norma tratta i pericoli significativi, le situazioni e gli eventi pericolosi relativi alle macchine, quando utilizzate come previsto e nelle condizioni previste dal fabbricante.

UNI EN 12735-1

Rame e leghe di rame - Tubi di rame tondi senza saldatura per condizionamento e refrigerazione - Parte 2: Tubi per apparecchiature

16/09/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12735-1 (edizione luglio 2010). La norma specifica i requisiti, i metodi di campionamento e di prova e le condizioni di fornitura per tubi di rame tondi senza saldatura utilizzati per sistemi di refrigerazione e condizionamento (per esempio tubature, collegamenti, riparazioni). La norma è applicabile a tubi con diametro esterno da 3 mm fino a 133 mm compreso.

UNI EN 12735-2

Rame e leghe di rame - Tubi di rame tondi senza saldatura per condizionamento e refrigerazione - Parte 2: Tubi per apparecchiature

16/09/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12735-2 (edizione luglio 2010). La norma specifica i requisiti, i metodi di campionamento e prova e le condizioni di fornitura per tubi di rame tondi senza saldatura lisci o corrugati internamente, utilizzati per scambiatori di calore e loro tubature di collegamento interne nella produzione di apparecchiature per refrigerazione e condizionamento. La norma è applicabile a tubi con diametro esterno da 6 mm fino a 133 mm compreso.

UNI EN 12864

Regolatori di pressione a taratura fissa con pressione massima regolata non maggiore di 200 mbar, di portata non maggiore di 4 kg/h e loro dispositivi di sicurezza associati per butano, propano e loro miscele

04/03/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12864 (edizione agosto 2001), dell'aggiornamento A1 (edizione settembre 2003), dell'aggiornamento A2 (edizione agosto 2005) e dell'aggiornamento A3 (edizione agosto 2009). La norma definisce le caratteristiche strutturali e operative, i requisiti di sicurezza e i metodi di prova e la marcatura di regolatori di pressione a taratura fissa per butano, propano e le loro miscele, alimentati a pressione vapore da una o diverse bombole portatili, progettate per una pressione massima regolata non maggiore di 200 mbar e di portata non maggiore di 4 kg/h e utilizzate in luoghi dove la temperatura prevista durante l'impiego sia compresa tra -20 °C e +50 °C, con +50 °C come temperatura massima consentita per la bombola.La norma non include le regole di installazione per regolatori e i loro possibili dispositivi di sicurezza.

UNI EN 12897

Adduzione acqua - Specifica per scaldaacqua ad accumulo in pressione (chiusi) riscaldati indirettamente

12/07/2007

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 12897 (edizione luglio 2006). La norma specifica i requisiti di prestazione e i metodi di prova per scaldaacqua ad accumulo in pressione (chiusi), riscaldati indirettamente, di capacità fino a 1 000 l, idonei ad essere collegati ad una adduzione di acqua avente pressione tra 0,05 MPa e 1,0 MPa (0,5 e 10 bar), e dotati di dispositivi di sicurezza e controllo progettati per prevenire temperature di funzionamento maggiori di 100 °C dell'acqua potabile stoccata.

UNI EN 13204

Attrezzature idrauliche a doppia azione per servizi antincendio e di soccorso - Requisiti di sicurezza e di prestazione

12/07/2012

Sommario: La norma tratta i requisiti tecnici per minimizzare i rischi relativi ai pericoli che si possono verificare durante l'utilizzo e/o la manutenzione delle apparecchiature idrauliche a doppia azione.
Le attrezzature idrauliche a doppia azione sono destinate ad essere utilizzate per servizi antincendio e di soccorso principalmente per il taglio, la divaricazione o la separazione di veicoli stradali, imbarcazioni, convogli ferroviari, aeromobili e strutture di edifici coinvolti in scenari incidentali.

UNI EN 13352

Specifica delle prestazioni degli indicatori automatici del livello dei serbatoi

17/05/2012

Sommario : La norma specifica i requisiti minimi di prestazione delle diverse classi di indicatori automatici di livello, che si limitano ai serbatoi statici costruiti in fabbrica, metallici e non metallici, interrati e fuori terra, con altezza non maggiore di 5 m.

UNI EN 13371

Recipienti criogenici - Accoppiamenti per il servizio criogenico.

01/12/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13371 (edizione dicembre 2001). La norma specifica i requisiti minimi per la progettazione, la costruzione e il collaudo di accoppiamenti per il servizio criogenico da utilizzare per le connessioni temporanee di tubi flessibili a recipienti criogenici. Le connessioni permanenti, come flange e raccordi, sono escluse dal campo di applicazione della norma.

UNI EN 13437

Imballaggi e materiali di riciclo - Criteri per i metodi di riciclo - Descrizione dei trattamenti di riciclo e diagramma di flusso.

01/12/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13437 (edizione maggio 2003). La norma definisce i criteri per il trattamento di riciclo e descrive i principali trattamenti esistenti per il riciclo di materiale e le loro correlazioni.

UNI EN 13445-1:2009-12

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 1: Generalità

10/12/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-1 (edizione luglio 2009). La norma definisce i termini, le definizioni, i simboli e le unità di misura che sono utilizzati in tutte le parti della UNI EN 13445. Essa si applica ai recipienti non esposti a fiamma con una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar relativi, ma può essere anche utilizzata per recipienti che funzionano a pressioni inferiori, incluso il vuoto.

UNI EN 13445-1

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 1: Generalità 28/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-1(edizione luglio 2009) e dell'aggiornamento A1 (edizione dicembre 2013) e tiene conto delle correzioni introdotte il 28 luglio 2010, il 27 luglio 2011, il 25 luglio 2012 e il 31 luglio 2013. La norma definisce i termini, le definizioni, i simboli e le unità di misura che sono utilizzati in tutte le parti della UNI EN 13445. Essa si applica ai recipienti non esposti a fiamma con una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar relativi, ma può essere anche utilizzata per recipienti che funzionano a pressioni inferiori, incluso il vuoto.

EC 1 - 2010 UNI EN 13445-1

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 1: Generalità

27/10/2010

Sommario : EC 1-2010 UNI EN 13445-1:2009-12 fai click qui; lingua inglese

EC 2 -  2012 UNI EN 13445-1

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 1: Generalità

05/04/2012

Sommario : EC 2-2012 UNI EN 13445-1-2009-12

UNI EN 13445-1

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 1: Generalità 22/01/2015

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-1 (edizione settembre 2014) e dell'aggiornamento A1 (edizione ottobre 2014). La norma definisce i termini, le definizioni, i simboli e le unità di misura che sono utilizzati in tutte le parti della UNI EN 13445. Contiene inoltre istruzioni sull'utilizzo della norma (Appendice A) e un sommario dell'intera norma (Appendice B). Questa informazione intende agevolare l'utilizzo della UNI EN 13445, che si applica ai recipienti non esposti a fiamma con una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar relativi, ma può essere anche utilizzata per recipienti che funzionano a pressioni inferiori, incluso il vuoto.

UNI EN 13445-2

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 2: Materiali 22/01/2015

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-2 (edizione settembre 2014). La norma specifica i requisiti per i materiali (inclusi materiali placcati) per i recipienti a pressione non esposti a fiamma e i supporti, trattati nella UNI EN 13445-1:2014, che vengono fabbricati con materiali metallici; attualmente è limitata agli acciai con sufficiente duttilità, ma è, per i componenti operanti in regime di scorrimento viscoso (creep), anche limitata ai materiali con sufficiente duttilità a creep. Essa specifica i requisiti per la selezione, il controllo, le prove e la marcatura dei materiali metallici per la fabbricazione di recipienti a pressione non esposti a fiamma.

EC 1-2013 UNI EN 13445-2

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 2: Materiali

07/11/2013

Sommario: Errata corrige 1 del 07/11/2013 alla UNI EN 13445-2:2012

UNI EN 13445-3

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 3: Progettazione 22/01/2015

Sommario :  La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-3 (edizione settembre 2014). La norma specifica i requisiti per la progettazione di recipienti a pressione non esposti a fiamma trattati dalla UNI EN 13445-1:2014 e costruiti in acciaio in accordo con la UNI EN 13445-2:2014.

UNI EN 13445-4

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 4: Costruzione 22/01/2015

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-4 (edizione settembre 2014). La norma specifica i requisiti per la costruzione dei recipienti a pressione non esposti a fiamma e relative parti, realizzati in acciaio, inclusi i raccordi con parti non soggette a pressione. Essa specifica i requisiti per la tracciabilità dei materiali, le tolleranze di fabbricazione, le saldature, le giunture permanenti diverse dalla saldatura, le prove in fase di produzione, la formatura, il trattamento termico, le riparazioni e le operazioni di finitura.

UNI EN 13445-5

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 5: Controllo e prove 22/01/2015

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-5 (edizione settembre 2014). La norma specifica il controllo e le prove dei recipienti a pressione di acciaio non esposti a fiamma, prodotti individualmente o in serie, in accordo con la UNI EN 13445-2:2014. Indicazioni speciali per il funzionamento ciclico sono fornite nell'Appendice G di questa parte. Indicazioni speciali per recipienti o parti di recipienti operanti in regime di scorrimento viscoso sono fornite nelle Appendici F e I di questa parte.

EC 4-2013 UNI EN 13445-1

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 1: Generalità 28/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-1(edizione luglio 2009) e dell'aggiornamento A1 (edizione dicembre 2013) e tiene conto delle correzioni introdotte il 28 luglio 2010, il 27 luglio 2011, il 25 luglio 2012 e il 31 luglio 2013. La norma definisce i termini, le definizioni, i simboli e le unità di misura che sono utilizzati in tutte le parti della UNI EN 13445. Essa si applica ai recipienti non esposti a fiamma con una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar relativi, ma può essere anche utilizzata per recipienti che funzionano a pressioni inferiori, incluso il vuoto.

EC 1 - 2010 UNI EN 13445-5

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 5: Controllo e prove 27/10/2010

Sommario : EC 1-2010 UNI EN 13445-5:2009 fai click qui

UNI EN 13445-5

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 5: Controllo e prove 07/11/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-5 (edizione luglio 2009), dell'aggiornamento A1 (edizione luglio 2011), dell'aggiornamento A2 (edizione luglio 2011), dell'aggiornamento A3 (edizione luglio 2011), dell'aggiornamento A4 (edizione luglio 2013) e tiene conto delle correzioni introdotte il 28 luglio 2010, il 27 luglio 2011, il 25 luglio 2012 e il 31 luglio 2013. La norma specifica il controllo e le prove dei recipienti a pressione di acciaio non esposti a fiamma, prodotti individualmente o in serie, in accordo con la UNI EN 13445-2, soggetti a funzionamento prevalentemente non ciclico (ovvero recipienti operanti sotto i 500 cicli equivalenti a piena pressione). Indicazioni particolari per il funzionamento ciclico sono fornite nell'appendice G e nella UNI EN 13445-3.

UNI EN 13445-6

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 6: Requisiti per la progettazione e la costruzione di recipienti a pressione e parti in pressione realizzati in ghisa sferoidale 22/01/2015

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-6 (edizione settembre 2014). La norma specifica i requisiti per la progettazione, i materiali, la costruzione e le prove dei recipienti a pressione e delle parti in pressione che lavorano con una pressione massima ammissibile, PS, minore o uguale a 100 bar e pareti dell'involucro con spessore non maggiore di 60 mm, realizzate in ghisa sferoidale ferritica o austenitica. La limitazione sullo spessore dell'involucro non si applica allo spessore di flange, rinforzi, ecc.
Le tipologie ammissibili non includono le ghise lamellari ferritiche o austenitiche, che sono esplicitamente escluse dalla norma a causa della bassa elongazione e della fragilità del materiale, che richiedono l'applicazione di coefficienti di sicurezza diversi e un diverso approccio.

EC 2 - UNI EN 13445-6

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 6: Requisiti per la progettazione e la costruzione di recipienti a pressione e parti in pressione realizzati in ghisa sferoidale

05/04/2012

Sommario : EC 2-2012 UNI EN 13445-6-2009

EC 1 - 2010 UNI EN 13445-6

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 6: Requisiti per la progettazione e la costruzione di recipienti a pressione e parti in pressione realizzati in ghisa sferoidale 27/10/2010

Sommario : EC 1-2010 UNI EN 13445-6:2009

EC 4 - 2013 UNI EN 13445-6

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 6: Requisiti per la progettazione e la costruzione di recipienti a pressione e parti in pressione realizzati in ghisa sferoidale 07/11/2013

Sommario : Errata corrige 4 del 07/11/2013 alla UNI EN 13445-6:2009

UNI CEN/CR 13445-7

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 7: Guida all'utilizzo delle procedure di conformità

21/01/2010

Sommario : Il presente rapporto tecnico costituisce il recepimento, in lingua inglese, del rapporto tecnico europeo CEN/CR 13445-7 (edizione maggio 2002). Il rapporto tecnico fornisce una guida per l'utilizzo delle procedure di valutazione di conformità per i recipienti a pressione non esposti a fiamma.

UNI EN 13445-8

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 8: Requisiti aggiuntivi per recipienti a pressione di alluminio e leghe di alluminio 22/01/2015

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13445-8 (edizione luglio 2009) e dell'aggiornamento A1 (edizione dicembre 2014). La norma specifica i requisiti per i recipienti a pressione non esposti a fiamma e le relative parti, realizzati in alluminio e leghe di alluminio, in aggiunta ai requisiti generali per i recipienti a pressione non esposti a fiamma definiti dalla EN 13445:2009 parti dalla 1 alla 5. La norma specifica i requisiti dei recipienti a pressione non esposti a fiamma con carichi fino a 500 cicli completi

EC 1 - UNI EN 13445-8

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 8: Requisiti aggiuntivi per i recipienti a pressione di alluminio e leghe di alluminio 27/10/2010

Sommario : EC 1-2010 UNI EN 13445-8:2009 fai click qui

EC 2 - UNI EN 13445-8

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 8: Requisiti aggiuntivi per i recipienti a pressione di alluminio e leghe di alluminio 05/04/2012

Sommario :  EC 2-2012 UNI EN 13445-8-2009

EC 4 - UNI EN 13445-8

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 8: Requisiti aggiuntivi per i recipienti a pressione di alluminio e leghe di alluminio 07/11/2013

Sommario : Errata corrige 4 del 07/11/2013 alla UNI EN 13445-8:2009

UNI CEN/TR 13445-9

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Parte 9: Conformità della serie EN 13445 alla ISO 16528 23//02/2012

Sommario : Il presente rapporto tecnico è la versione ufficiale in lingua inglese del rapporto tecnico europeo CEN/TR 13445-9 (edizione giugno 2011). Il rapporto tecnico fornisce indicazioni sulla conformità della serie EN 13445 per "Recipienti a pressione non esposti a fiamma" alla ISO 16528-1 "Boilers and pressure vessels - Part 1: Performance requirements". Il rapporto tecnico si applica ai recipienti a pressione realizzati in acciaio.

UNI EN 13448

Macchine agricole e forestali - Gruppi falcianti scavallatori - Sicurezza 27/01/2010

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13448:2001+A1 (edizione settembre 2009). La norma specifica i requisiti di sicurezza e i metodi di prova per la progettazione e costruzione di gruppi falcianti scavallatori ad asse verticale collegati a macchine trinciaerba, quali le falciatrici a flagelli, utilizzate in agricoltura, forestazione e per il taglio dell'erba tra due successivi ostacoli.

UNI EN 13458-1

Recipienti criogenici - Recipienti fissi isolati sotto vuoto - Requisiti fondamentali.

01/11/2003

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13458-1 (edizione maggio 2002). La norma specifica i requisiti fondamentali per i recipienti criogenici fissi isolati sotto vuoto progettati per una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar. Essa può essere utilizzata come guida per i recipienti criogenici fissi isolati sotto vuoto progettati per una pressione massima ammissibile non maggiore di 0,5 bar. La norma non si applica ai recipienti costruiti sul posto.

UNI EN 13458-2

Recipienti criogenici - Recipienti fissi isolati sottovuoto - Parte 2: Progettazione, fabbricazione, controlli e prove.

01/10/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13458-2 (edizione novembre 2002). La norma specifica i requisiti di progettazione, di fabbricazione, di controllo e di prova per i recipienti fissi isolati sottovuoto progettati per una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar. La norma si applica ai recipienti fissi isolati sottovuoto per i fluidi specificati nella UNI EN 13458-1 e non si applica ai recipienti progettati per fluidi tossici.Per i recipienti fissi isolati sottovuoto progettati per una pressione massima ammissibile non maggiore di 0,5 bar, la norma può essere utilizzata come guida.

UNI EN 13458-3

Recipienti criogenici - Recipienti fissi isolati sottovuoto - Parte 3: Requisiti di funzionamento 08/03/2007

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13458-3 (edizione maggio 2003) e dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2005). La norma specifica i requisiti di funzionamento dei recipienti fissi isolati sottovuoto.

UNI EN 13530-1

Recipienti criogenici - Grandi recipienti trasportabili isolati sottovuoto - Requisiti fondamentali.

01/03/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13530-1 (edizione maggio 2002). La norma definisce i requisiti fondamentali per i grandi recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto progettati per operare ad una pressione maggiore di quella atmosferica. Le parti appropriate possono essere utilizzate come guida per i recipienti progettati per l'utilizzo a pressione atmosferica. La norma si applica alle cisterne fisse (dei veicoli stradali o dei vagoni ferroviari), alle cisterne smontabili, ai serbatoi di carri bombolai, ai serbatoi container per i gas liquefatti refrigerati come definiti nei regolamenti per il trasporto delle merci pericolose. La norma non si applica ai recipienti progettati per i fluidi tossici.

UNI EN 13530-2

Recipienti criogenici - Grandi recipienti trasportabili isolati sottovuoto - Parte 2: Progettazione, fabbricazione, controlli e prove.

01/10/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13530-2 (edizione settembre 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione marzo 2004). La norma specifica i requisiti per la progettazione, la fabbricazione, i controlli e le prove di grandi recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto di volume maggiore di 1 000 l, che sono montati in modo permanente (cisterne fisse) o non permanente (cisterne smontabili) ad un veicolo, per il trasporto su strada. Comunque, essa può essere applicata ad altre modalità di trasporto nel rispetto dei regolamenti e dei requisiti specifici.La norma si applica a grandi recipienti trasportabili isolati sottovuoto per i fluidi specificati nel prEN 13530-1:2001 e non si applica ai recipienti progettati per i fluidi tossici.

UNI EN 13530-3

Recipienti criogenici - Grandi recipienti trasportabili isolati sottovuoto - Parte 3: Requisiti di esercizio

29/08/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13530-3 (edizione maggio 2002) e dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2005). La norma definisce i requisiti di esercizio per i grandi recipienti criogenici trasportabili sottovuoto di capacità maggiore di 1 000 l. La norma si applica ai recipienti progettati per i fluidi criogenici specificati nella EN 13530-1.

UNI EN 13648-1

Recipienti criogenici - Dispositivi di sicurezza per la protezione contro la sovrappressione - Parte 1:Valvole di sicurezza per il servizio criogenico.

19/03/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13648-1 (edizione novembre 2008). La norma specifica i requisiti per la progettazione, la fabbricazione e il collaudo delle valvole di sicurezza per il servizio criogenico. La norma si applica solo alle valvole di dimensione non maggiore di DN 100 progettate per scaricare gas o vapori in unica fase. Una valvola può essere definita, costruita e collaudata in modo che sia utilizzabile con più gas diversi o con miscele di gas.

UNI EN 13648-2

Recipienti criogenici - Dispositivi di sicurezza per la protezione contro la sovrappressione - Dischi di rottura per il servizio criogenico.

01/01/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13648-2 (edizione maggio 2002). La norma specifica i requisiti per la progettazione, la fabbricazione e il collaudo dei dischi di rottura per servizio criogenico. La norma si applica solo ai dischi di rottura di dimensione non maggiore di DN 100 progettati per scaricare gas o vapori in unica fase. Un disco di rottura può essere definito, costruito e collaudato in modo che sia utilizzabile con più gas diversi o con miscele di gas.

UNI EN 13648-3

Recipienti criogenici - Dispositivi di sicurezza per la protezione contro la sovrappressione - Determinazione dei requisiti di scarico - Portata e dimensionamento.

01/05/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13648-3 (edizione ottobre 2002). La norma fornisce un metodo di calcolo distinto per determinare la portata di massa di scarico per determinate condizioni di impiego. Quando per una condizione particolare non è fornito un metodo appropriato per il calcolo della portata massica da scaricare devono essere adottati criteri di buona progettazione basati su teorie scientifiche fisiche comprovate.

UNI EN 13771-1

Compressori e unità di condensazione per la refrigerazione - Verifica delle prestazioni e metodi di prova - Compressori per fluidi frigorigeni.

01/03/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13771-1 (edizione aprile 2003). La norma si applica solamente ai compressori di liquidi frigorigeni e descrive alcuni metodi di prova per determinare le prestazioni. Questi metodi forniscono risultati sufficientemente accurati per determinare la capacità refrigerante, la potenza assorbita, la portata massica di refrigerante, il rendimento isentropico e il coefficiente di prestazione.

UNI EN 13785

Regolatori di portata non maggiore di 100 kg/h, con pressione d'uscita nominale non maggiore di 4 bar, differenti da quelli considerati nella EN 12864, e loro dispositivi di sicurezza per butano, propano o loro miscele

19/03/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13785:2005+A1 (edizione novembre 2008). La norma definisce le caratteristiche costruttive ed operative, i requisiti di sicurezza, i metodi di prova e la marcatura dei regolatori con portata non maggiore di 100 kg/h, differenti da quelli considerati nella UNI EN 12864 per butano, propano o loro miscele.

UNI EN 13786

Invertitori automatici, con pressione massima d'uscita non maggiore di 4 bar e di portata non maggiore di 100 kg/h e loro dispositivi di sicurezza per butano, propano o loro miscele

19/03/2009

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13786:2004+A1 (edizione novembre 2008). La norma specifica le caratteristiche di funzionamento e di costruzione, i requisiti di sicurezza e i metodi di prova, e la marcatura degli invertitori automatici con capacità non maggiore di 100 kg/h e aventi una pressione massima non maggiore di 4 bar per butano, propano o le loro miscele nella sola fase gassosa.

UNI EN 13831

Vasi di espansione chiusi a diaframma per impianti ad acqua

21/02/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13831 (edizione agosto 2007). La norma specifica i requisiti per la progettazione, la fabbricazione e le prove di vasi di espansione chiusi a diaframma, denominati "recipienti", nonché quelli: a) la cui membrana serve a separare acqua da un lato e aria/ azoto dall'altro lato in impianti di riscaldamento/raffrescamento o in impianti di acqua dolce; b) che sono fabbricati singolarmente o in serie; c) che possono consistere in parte o interamente di pezzi ottenuti per imbutitura profonda (a freddo);d) le cui parti possono essere unite mediante saldatura, serraggio o flange; e) la cui dimensione non è limitata; f) la cui pressione massima ammessa è maggiore di 0,5 bar ma non eccede 30 bar; g) lo spessore della cui parete superiore è limitato a 12 mm per acciai austenitici e a 15 mm per acciai ferritici; h) la cui temperatura minima di funzionamento non è minore di -10 °C e la cui temperatura massima di funzionamento non è maggiore di 70 °C.

UNI EN ISO 13894-2

Laminati decorativi ad alta pressione - Elementi compositi - Parte 2: Specifiche per elementi compositi con substrati a base di legno per uso interno 18/06/2015

Sommario : La norma descrive le proprietà generali degli elementi compositi con superficie rivestita e eventualmente bordati, con laminato decorativo ad alta pressione (HPDL). Gli elementi compositi specificati sono costituiti da materiale HPDL in fogli incollati a uno o entrambi i lati di un substrato a base di legno, e sono destinati all'uso normale interno.
I requisiti per applicazioni speciali, per esempio quando il prodotto è sottoposto a condizioni estreme di calore o umidità, non sono specificati.
I metodi di prova e i livelli di prestazione per applicazioni speciali devono essere concordate tra cliente e fornitore.
Informazioni sui metodi di prova per applicazioni speciali sono riportate in appendice.

UNI EN 13923

Serbatoi in pressione ottenuti per avvolgimento di filamenti (FRP) - Materiali, progettazione, fabbricazione e prove

09/03/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 13923 (edizione novembre 2005). La norma specifica i requisiti per la progettazione, la fabbricazione e la prova di serbatoi in pressione di materia plastica rinforzata con fibre di vetro avvolte, costruiti in fabbrica e per uso fuori terra e per stoccaggio e processo dei fluidi.

UNI EN 14015

Specifiche per la progettazione e la fabbricazione di serbatoi di acciaio costruiti in sito, verticali, cilindrici, a fondo piatto, sopra suolo, saldati per liquidi a temperatura ambiente e superiore

23/02/02006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14015 (edizione novembre 2004). La norma definisce le specifiche relative ai materiali, alla progettazione, alla fabbricazione, al montaggio, alle verifiche e alle ispezioni dei serbatoi cilindrici a fondo piatto, in acciaio saldati e costruiti in sito per contenere liquidi a temperatura ambiente o superiore. Non si applica a serbatoi destinati a contenere prodotti refrigerati per essere mantenuti in fase liquida a pressione atmosferica.

UNI EN 14197-1

Recipienti criogenici - Recipienti fissi isolati non sotto vuoto - Parte 1: Requisiti fondamentali.

01/12/2004

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 14197-1 (edizione agosto 2003). La norma specifica i requisiti fondamentali dei recipienti criogenici fissi isolati non sotto vuoto progettati per una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar.

UNI EN 14197-2 Recipienti criogenici - Recipienti fissi isolati non sotto vuoto - Parte 2: Progettazione, fabbricazione, controlli e prove 26/02/2008

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 14197-2 (edizione novembre 2003) e dell'aggiornamento A1 (edizione agosto 2006) e tiene conto dell'errata corrige di agosto 2006 (AC:2006). La norma specifica i requisiti per la progettazione, la fabbricazione, i controlli e le prove dei recipienti criogenici fissi isolati non sotto vuoto progettati per una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar. La norma si applica ai recipienti criogenici fissi isolati non sotto vuoto per fluidi come specificato nella UNI EN 14197-1 e non si applica ai recipienti progettati per fluidi tossici. Per i recipienti criogenici fissi isolati non sotto vuoto progettati per una pressione massima ammissibile non maggiore di 0,5 bar, la norma può essere utilizzata come guida.

UNI EN 14197-3 Recipienti criogenici - Recipienti fissi isolati non sotto vuoto - Parte 3: Requisiti di esercizio 28/06/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese e italiana della norma europea EN 14197-3 (edizione marzo 2004), tiene conto dell'errata corrige dell'agosto 2004 (AC:2004) e dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2005). La norma specifica i requisiti di esercizio per i recipienti fissi isolati non sotto vuoto per fluidi criogenici, progettati per una pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar.

UNI EN 14276-1 Attrezzature a pressione per sistemi di refrigerazione e per pompe di calore - Parte 1: Recipienti - Requisiti generali 24/03/2011

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14276-1:2006+A1 (edizione febbraio 2011). La norma specifica i requisiti per i materiali, la progettazione, la costruzione, le prove e la documentazione dei recipienti a pressione costante destinati ad essere utilizzati negli impianti di refrigerazione e nelle pompe di calore. Tali sistemi sono considerati sistemi di refrigerazione, come definiti dalla UNI EN 378-1.

UNI EN 14276-2 Attrezzature a pressione per sistemi di refrigerazione e per pompe di calore - Parte 2: Tubazioni - Requisiti generali 24/03/2011

Sommario: La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14276-2:2007+A1 (edizione febbraio 2011). La norma specifica i requisiti per i materiali, la progettazione, la costruzione, le prove e la documentazione per le tubazioni fisse destinate ad essere utilizzate in sistemi di refrigerazione, pompe di calore e sistemi di refrigerazione e riscaldamento secondari. Tali sistemi sono considerati sistemi di refrigerazione, come definiti dalla UNI EN 378-1.

UNI EN 14367 Rompivuoto con varie zone di pressione non controllabili - Famiglia C, tipo A 13/10/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14367 (edizione giugno 2005) e tiene conto delle correzioni introdotte il 31 agosto 2005. La norma specifica il campo di applicazione, le caratteristiche dimensionali, fisico- chimiche, di progettazione, idrauliche, meccaniche e acustiche di rompivuoto con varie zone di pressione non controllabili, famiglia C, tipo A, dimensioni nominali da DN 6 a DN 50, pressione nominale PN 10.

UNI EN 14398-1

Recipienti criogenici - Grandi recipienti trasportabili isolati non sotto vuoto - Parte 1: Requisiti fondamentali 01/04/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese e italiana della norma europea EN 14398-1 (edizione agosto 2003). La norma specifica i requisiti fondamentali per i grandi recipienti criogeni trasportabili isolati non sotto vuoto.

UNI EN 14398-2

Recipienti criogenici - Grandi recipienti trasportabili isolati non sotto vuoto - Parte 2: Progettazione, fabbricazione, controlli e prove 25/09/2008

Sommario : La presente norma è la versione ufficiali in lingua inglese della norma europea EN 14398-2:2003+A2 (edizione marzo 2008). La norma specifica la progettazione, la fabbricazione, i controlli e le prove dei grandi recipienti trasportabili isolati non sotto vuoto di volume maggiore di 1 000 l, fissati permanentemente (serbatoi fissi) o non permanentemente (serbatoi smontabili) a un veicolo, per il trasporto su strada. Può comunque essere utilizzata anche per altre modalità di trasporto, purchè siano rispettati i regolamenti/requisiti specifici. Essa non si applica ai recipienti progettati per fluidi tossici.

UNI EN 14398-3

Recipienti criogenici - Grandi recipienti trasportabili isolati non sotto vuoto - Parte 3: Requisiti di funzionamento 08/03/2007

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 14398-3 (edizione agosto 2003) e dell'aggiornamento A1 (edizione luglio 2005). La norma specifica i requisiti di funzionamento per grandi recipienti criogenici trasportabili isolati non sotto vuoto di capacità maggiore di 1 000 l.

UNI EN 14423

Assemblaggi di giunzione del tipo a semiguscio per utilizzo con tubi flessibili per vapore per pressioni fino a 18 bar 01/06/2005

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14423 (edizione novembre 2004). La norma specifica la progettazione, i materiali e le dimensioni dei raccordi per assemblaggi di giunzione del tipo a semiguscio per tubi per vapore e acqua calda con dimensione nominale da DN 15 a DN 50. La norma riguarda gli assemblaggi per pressioni di esercizio fino a 18 bar.

UNI EN 14584

Prove non distruttive - Prova di emissione acustica - Ispezione di attrezzature a pressione metalliche durante la prova di accettazione - Localizzazione planare delle sorgenti di EA 06/06/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14584 (edizione maggio 2013). La norma specifica il metodo per condurre prove di emissione acustica (EA) di attrezzature a pressione metalliche utilizzando un metodo a localizzazione planare. I principi generali delle prove di emissione acustica sono descritte nella UNI EN 13554.

UNI EN 14585-1

Tubazioni metalliche ondulate per applicazioni a pressione - Parte 1: Requisiti 25/05/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14585-1 (edizione gennaio 2006). La norma specifica i requisiti per il materiale, la progettazione, la fabbricazione, le prove e la documentazione per le tubazioni metalliche ondulate per applicazioni sotto pressione da usarsi con una pressione massima ammissibile PS maggiore di 0,5 bar.

UNI CEN/TR 14585-2

Tubazioni metalliche ondulate per applicazioni a pressione - Parte 2: Guida all'utilizzo delle procedure di valutazione della conformità 16/11/2006

Sommario : Il presente rapporto tecnico è l¿adozione nazionale in lingua inglese del rapporto tecnico internazionale CEN/ TR 14585-2 (edizione gennaio 2006). Il rapporto tecnico fornisce una guida per l'implementazione della UNI EN 14585-1 tramite la proposta di una procedura per immettere sul mercato questi insiemi di tubazioni per applicazioni a pressione e appropriate procedure della valutazione della conformità come descritto nell'allegato 3 della Direttiva Europea 97/23 CE per le apparecchiature a pressione.

UNI EN 14680

Adesivi per sistemi di tubazioni non sotto pressione di materiale termoplastico - Specifiche 11/01/2007

Sommario : La norma specifica i requisiti e i metodi di prova per gli adesivi utilizzati per congiungere i componenti di sistemi di tubazioni termoplastici in poli(vinilcloruro) non plastificato (PVC-U), poli(vinilcloruro) clorurato (PVC-C), acrilonitrile-butadiene- stirene (ABS) e miscele con copolimeri stirenici (PVC+SAN) per fluidi non sotto pressione (ad esempio scarico di fanghi e rifiuti), indipendentemente dal campo di applicazione.

UNI EN 14741

Sistemi di tubazioni e canalizzazioni di materiale termoplastico - Giunti per applicazioni interrate non in pressione - Metodo di prova per la prestazione a lungo termine di giunti con guarnizioni di tenuta in elastomero mediante valutazione della pressione di tenuta 25/05/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14741 (edizione febbraio 2006) e tiene conto delle correzioni introdotte il 29 marzo 2006. La norma specifica un metodo per la determinazione della pressione di tenuta a lungo termine di guarnizioni di tenuta in elastomero in assiemi con giunzioni per sistemi di fognature e canalizzazioni non in pressione di materia plastica.

UNI EN 14801

Condizioni per la classificazione in base alla pressione di prodotti per condotte di acqua e di scarico 14/12/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14801 (edizione luglio 2006). Condizioni per la classificazione in base alla pressione di prodotti per condotte di acqua e di scarico

UNI EN 14848

Contenitori per aerosol - Contenitori di metallo con apertura di 25,4 mm - Dimensioni delle coperture delle valvole 16/11/2006

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14848 (edizione novembre 2005). La norma specifica le dimensioni critiche delle coperture delle valvole idonee per stringersi sui contenitori di metallo per aerosol con apertura di 25,4 mm.

UNI EN 14917

Compensatori di dilatazione a soffietto metallico per impieghi a pressione 12/04/2012

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14917:2009+A1 (edizione marzo 2012). La norma specifica i requisiti di progettazione, fabbricazione e installazione dei compensatori di dilatazione a soffietto metallico per impieghi a pressione, con pressione massima ammissibile maggiore di 0,5 bar.

UNI EN 14931

Camere iperbariche per persone - Camere iperbariche multiposto per terapia iperbarica - Prestazioni, requisiti di sicurezza e prove 16/11/2006

Sommario : La norma si applica alle prestazioni, ai requisiti di sicurezza e ai metodi di prova associati delle camere iperbariche multiposto per terapia iperbarica. La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 14931 (edizione giugno 2006).

UNI EN ISO 15548-1

Prove non distruttive - Apparecchiatura per controllo mediante correnti indotte - Parte 1: Caratteristiche della strumentazione e modalità di verifica 23/01/2014

Sommario :  La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 15548-1 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le caratteristiche della strumentazione utilizzata nel controllo mediante correnti indotte e le relative modalità di verifica.

UNI EN ISO 15548-2

Prove non distruttive - Apparecchiatura per controllo mediante correnti indotte - Parte 2: Caratteristiche della sonda e modalità di verifica 23/01/2014

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 15548-2 (edizione dicembre 2013). La norma specifica le caratteristiche della sonda utilizzata nel controllo mediante correnti indotte e le relative modalità di verifica.

UNI EN 15776

Recipienti a pressione non esposti a fiamma - Requisiti per la progettazione e la costruzione di recipienti a pressione e parti in pressione realizzati in ghisa con allungamento a rottura minore o uguale al 15% 16/06/2011

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 15776 (edizione febbraio 2011). La norma specifica i requisiti per la progettazione, i materiali, la costruzione e il collaudo di recipienti a pressione e parti in pressione realizzati con materiali le cui caratteristiche sono specificate nelle seguenti norme sui materiali, per i gradi specifici che soddisfano il criterio di allungamento a rottura minore o uguale al 15%:EN 1561, Founding - Grey cast irons;EN 1563, Founding - Spheroidal graphite cast irons; EN 13835, Founding - Austenitic cast irons.Il contenuto autorizzato del recipiente o parte in pressione è esclusivamente un fluido del gruppo 2, secondo la Direttiva 97/23/CE.

UNI EN 16051-1

Dispositivi e accessori di gonfiaggio per prodotti di consumo gonfiabili - Parte 1: Compatibilità delle valvole e adattatori delle valvole 22/03/2012

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 16051-1 (edizione gennaio 2012). La norma specifica la geometria di interfaccia del lato della valvola, tra valvole e adattatori della pompa, cos come i requisiti di resistenza di valvole e adattatori delle valvole, per articoli di consumo gonfiabili

UNI EN 16051-2

Dispositivi e accessori di gonfiaggio per prodotti di consumo gonfiabili - Parte 2: Requisiti di sicurezza, durabilità, prestazioni, compatibilità e metodi di prova delle pompe di gonfiaggio 22/03/2012

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 16051-2 (edizione gennaio 2012). La norma specifica i requisiti di sicurezza, i requisiti di prestazione e i requisiti per la marcatura e l'etichettatura di pompe ad aria per articoli di consumo gonfiabili, compresa la geometria di interfaccia del lato dell'adattatore, tra l'adattatore della pompa e le valvole per articoli di consumo gonfiabili.

UNI EN 16081

Camere iperbariche - Requisiti specifici per sistemi di estinzione incendi - Prestazioni, installazione e prove 09/02/2012

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN 16081 (edizione agosto 2011). La norma si applica ai requisiti di sicurezza e di prestazione dei sistemi di estinzione incendi e ai metodi di prova associati per le camere multiposto progettate per pressioni superiori alla pressione atmosferica e impiegate per scopi terapeutici nelle installazioni mediche.

UNI EN 16129

Regolatori di pressione, dispositivi automatici di conversione, con pressione massima regolata di 4 bar, con capacità massima di 150 kg/h, associati a dispositivi e adattatori di sicurezza per butano, propano e loro miscele 04/07/2013

Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese delle norma europea EN 16129 (edizione giugno 2013). La norma definisce le caratteristiche costruttive e funzionali, i requisiti di sicurezza, i metodi di prova e la marcatura di regolatori di pressione e dei dispositivi automatici di conversione con pressione massima regolata di 4 bar, con una capacità massima di 150 kg/h, per l'utilizzo di gas butano, propano e loro miscele in fase vapore.

EC 1-2014 UNI EN 16129

Regolatori di pressione, dispostivi automatici di inversione aventi pressione massima regolata di 4 bar, con capacità massima di 150 kg/h, dispositivi di sicurezza associati e adattatori per butano, propano e loro miscele 23/01/2014

Sommario : Errata corrige 1 del 23/01/2014 alla UNI EN 16129:2013

UNI EN ISO 21029-2

Recipienti criogenici - Recipienti trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri - Parte 2: Requisiti di funzionamento 29/10/2015

Sommario : La norma specifica i requisiti di funzionamento per i recipienti criogenici trasportabili isolati sotto vuoto, di volume non maggiore di 1 000 litri e progettati per operare al disopra della pressione atmosferica. La norma include la messa in servizio, il riempimento, il travaso del prodotto, il trasporto sul luogo dell’installazione, l'immagazzinaggio, la manutenzione, i controlli periodici e le procedure d’emergenza.

UNI EN ISO 23251

Industrie del petrolio, della petrolchimica e del gas naturale - Sistemi di depressurizzazione e di protezione contro le sovrapressioni 13/12/2007

Sommario :La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 23251 (edizione luglio 2007). La norma si applica ai sistemi di depressurizzazione e di protezione contro le sovrapressioni. Sebbene sia destinata principalmente all'utilizzo nelle raffinerie di petrolio, è anche applicabile agli impianti petrolchimici, agli impianti a gas, agli impianti di gas naturale liquefatto e agli impianti di produzione del petrolio e del gas naturale. Le informazioni fornite sono destinate a fornire supporto nella selezione del sistema piu adatto in funzione dei rischi e delle condizioni che si possono verificare nelle varie installazioni. La norma costituisce un'integrazione alle procedure messe in evidenza nella ISO 4126 o nella API RP 520-I per stabilire una base di progettazione.

                                    

Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni nell'elenco sopra riportato,

nonché per eventuali danni derivanti dall'uso delle informazioni in esso contenute.

Si raccomanda, pertanto, di verificarne sempre i testi direttamente nelle norme ufficiali dell'UNI

(Ente Nazionale Italiano di Unificazione).

                                 

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi