Scadenzario

   

GENNAIO 2001

  

 SCADENZA

ADEMPIMENTO - OBBLIGO

01.01.2001

Giacenze gas halons - In data odierna scade il termine trimestrale entro cui i Centri di raccolta ex D.M. 26 marzo 1996, costituiti da produttori e importatori di sostanze sostitutive di quelle di cui alla Tabella A, gruppo II, legge n. 549/1993, devono comunicare, al Ministero dell'Ambiente e a quello dell'Industria, le quantitą in giacenza per tipo di sostanza, anche se uguali a zero. 

(Art. 6, comma 4, D.M. 26/3/1996)

01.01.2001

Radiazioni ionizzanti - Entra in vigore la nuova disciplina prevista dal D.Lgs. n. 187/2000 in materia di esposizione a radiazioni ionizzanti.

(Art. 15, comma 2, D.Lgs. 26/5/2000, n. 187)

15.01.2001

Denuncia degli infortuni nel settore estrattivo - Entro questa data il direttore responsabile dei lavori deve trasmettere, all'autoritą di vigilanza competente, un prospetto riassuntivo, anche se negativo, degli infortuni verificatisi nel mese precedente e che abbiano comportato un'assenza dal lavoro di almeno tre giorni. 

(Art. 25, comma 8, D.Lgs. 25/11/1996, n. 624)

20.01.2001

Denuncia al CONAI e calcolo del contributo sugli imballaggi relativo al mese di dicembre 2001 - Entro il 20 aprile gli iscritti al CONAI ed in regime di dichiarazione mensile, devono calcolare sulla base delle fatture emesse o dei documenti ricevuti il contributo prelevato o dovuto nel mese precedente distinguendo gli importi relativi a ciascuna tipologia di materiale e indicando il relativo consorzio o altro soggetto associativo costituito ai sensi dell'art. 38, comma 3, del D. Lgs. n. 22/97 (Decreto Ronchi). Gli importi dovuti dovranno essere versati al CONAI entro 90 giorni su uno o pił dei sei conti correnti bancari, ognuno relativo a una tipologia di materiale. La dichiarazione deve essere presentata ogni mese dalle imprese che nell'anno solare precedente hanno dichiarato un contributo ambientale per singolo materiale di importo superiore a 60 milioni.

La liquidazione deve essere conforme al modello allegato al regolamento CONAI e deve essere conservata dal consorziato in apposito registro per cinque anni.

(art. 7, comma 10 del Regolamento del CONAI)

31.01.2001

Prospetti per i disabili - I datori di lavoro, compresi gli enti locali, soggetti alle norme in materia di diritto al lavoro dei soggetti disabili, sono tenuti all'obbligo informativo in merito al numero complessivo dei lavoratori dipendenti, al numero e nominativo dei dipendenti computabili nella quota dei riservatari, nonchč ai posti di lavoro e le mansioni disponibili per i disabili.

(D.M. 22/11/1999)

  
   
Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilitą per possibili errori od omissioni nei testi
e negli ipertesti pił sopra riportati, nonché per eventuali danni derivanti dall'uso delle informazioni in essi contenuti.
             

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi