Info-crono-archivio

    

28 MAGGIO 2009

  

   

Chi volesse prendere visione di tutte le news deve prima abbonarsi
compilando il modulo che trova nella pagina ''Come abbonarsi''

Se, invece, siete gia' abbonati cliccate qui ed inserite la Vostra UserID e Password  

   
28/05/2009 RISCHIO DA FITOFARMACI IN SERRE DI FLORICOLTURA: VALUTAZIONE DELL’ESPOSIZIONE INALATORIA AL PRINCIPIO ATTIVO METHOMYL

RIASSUNTO
Il presente lavoro si è prefisso come obiettivi la valutazione dell’esposizione per via inalatoria dei lavoratori delle serre alla sostanza attiva methomyl, un insetticida appartenente alla famiglia dei carbammati, e la determinazione della variazione delle concentrazioni di methomyl nel tempo allo scopo di ottenere indicazioni sull’intervallo di rientro in serra dei lavoratori dopo l’applicazione del principio attivo.
Al fine di valutare l’esposizione per via inalatoria al methomyl sono stati eseguiti, all’interno di una serra in cui erano coltivate delle pervinche, campionamenti di tipo personale durante l’applicazione della sostanza attiva e campionamenti d’area, effettuati ad intervalli successivi a partire dalla fine del trattamento e per intervalli progressivamente crescenti in modo da coprire complessivamente un periodo di tempo di 16 ore.
Si è provveduto a campionare sia il particolato aerodisperso, mediante l’impiego di selettori IOM per le polveri inalabili, che la fase vapore della sostanza attiva, utilizzando fiale adsorbenti tipo OVS-2. La determinazione analitica è stata eseguita in HPLC con rivelatore UV-VIS. I valori di concentrazione ottenuti sono risultati inferiori al valore limite di TLV - TWA stabilito dall’ACGIH, evidenziando che il rischio di esposizione per via inalatoria è trascurabile per gli operatori, almeno nelle condizioni di lavoro esaminate.

SUMMARY
Aim of this study was the assessment of the workers’ inhalatory exposure to the active substance methomyl, a carbamate insecticide. A round of personal and ambient air samplings was carried out during the pesticides application and a second cycle was performed before the reentry into greenhouse for crop activities, to study the decay of the active substance. Pumps for the environmental samplings were arranged along a diagonal, in order that the data could be representative of the overall greenhouse area. Both the inhalable airborne particulate and the vapour phase were sampled.
NIOSH method n. 5601 (1998) was used for both the monitoring and the analysis (gradient HPLC with UV-VIS detection). In the examined work conditions, low levels of inhalatory exposure to methomyl were detected in the vapour phase as well as in the inhalable airborne particulate. The results of the samplings performed seem to show that the reentry times settled by EPA (1989) for the active substance are able to protect the workers. continua >>

Fonte: INAIL

   
28/04/2009

Giovani, precari e mobbizzati? L'INAIL: "Bisogna invertire la rotta"

26 maggio 2009. Avvio ufficiale di "Diritti senza rovesci", la campagna di comunicazione sociale dell'INAIL, l'iniziativa per avvicinare le nuove generazioni alla cultura della prevenzione. Il Presidente del Civ INAIL Lotito: "Ricostruire un'etica pubblica fondata sulla condivisione dei valori"

ROMA - I giovani e il lavoro. Un binomio spesso difficile ma su cui è necessario continuare a investire, per garantire alla società un futuro migliore. È stato questo il tema al centro del dibattito che si è svolto questa mattina presso la sede dell'INAIL di piazza delle Cinque giornate a Roma, per lanciare ufficialmente la campagna di comunicazione sociale "Diritti senza rovesci". "I ragazzi devono iniziare a reimpossessarsi delle tematiche civili. E noi possiamo aiutarli soltanto promuovendo sempre di più una cultura della sicurezza del lavoro", ha sottolineato il direttore generale dell'Istituto Alberto Cicinelli, ricordando anche le iniziative e i progressi fatti dall'INAIL in tema di prevenzione. Ma quali sono le principali preoccupazioni che attraversano il mondo giovanile? "Un pericolo concreto per i giovani può essere costituito dalla sensazione di sentirsi soli, senza speranza per il futuro", ha sottolineato Paolo Varesi dell'Ugl, "Questa mancanza di fiducia, punisce i ragazzi, è il loro maggior nemico". E un ruolo sicuramente centrale, in termini di incertezza, lo occupano le condizioni di precariato, che riguardano principalmente le giovani generazioni. "In tema precarietà abbiamo raggiunto dimensioni che lo Stato non controlla più. In questo senso è decisivo il ruolo dell'Istituto, perché la sicurezza è la condizione primaria del rispetto delle leggi", ha sottolineato Franco Lotito, presidente del Civ INAIL, "è necessario costruire una piattaforma culturale su cui far poggiare questa convinzione. In questo senso tutte le iniziative pubbliche che avvicinano i giovani a questi temi vanno sostenute, perché consentono di ricostruire un'etica pubblica, fondata sulla condivisione dei valori".  Dello stesso avviso anche Angelo Camilli, dell'Unione industriali: "le statistiche ci dicono che il 43% di chi inizia a lavorare non fa quello per cui ha studiato. In più le persone che hanno un passato di precariato troppo lungo, spesso non sanno fare bene il loro mestiere. È necessario quindi puntare sulla qualità. Ed è responsabilità della scuola e famiglia, orientare nel modo giusto i ragazzi al mondo del lavoro".
Nel corso dell'incontro sono stati letti alcuni estratti dei racconti che
fanno parte della collana "Diritti senza rovesci", la campagna di comunicazione sociale dell'INAIL contro le discriminazioni, nata per favorire l'etica del lavoro.  Al centro della narrazione  temi importanti come il precariato, la disabilità e gli infortuni sul lavoro. "Il rapporto tra sicurezza e lavoro, rappresenta una dimensione decisiva", ha aggiunto Angelo Mellone, direttore editoriale di Farefuturo. "Ci sono tanti temi non ancora risolti, ma è  necessario anche un po' di ottimismo, perché alcune condizioni, come la disabilità o le pari opportunità, sono sicuramente migliori rispetto a venti, o trenta anni fa".
La giornata si è conclusa con
la premiazione degli istituti che hanno partecipato al concorso INAIL-Miur indetto dall'INAIL Lazio, in collaborazione con il ministero dell'Istruzione. Trenta gli istituti scolastici laziali che hanno ricevuto l'assegno di mille euro da destinare all'acquisto di materiale per diffondere tra gli studenti la cultura della sicurezza.

(ec/roma)

Fonte: INAIL

     
28/04/2009 Rischi psicosociali - Sono stati pubblicati, nella pagina dedicata al bando NEW OSH ERA su progetti di ricerca in materia di rischi psicosociali nei luoghi di lavoro, i criteri di eleggibilità e le informazioni relative alla documentazione necessaria per i proponenti italiani.
Consulta

Fonte: ISPESL

     
28/05/2009 L'ing. Porreca, che salutiamo e ringraziamo sentitamente, ci invia alcune news che riportiamo volentieri di seguito:

Analisi critica dei principali emendamenti non sostenibili relativi al Titolo I del d.lgs.81/08 previsti nello schema di decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri il 27 marzo 2009 continua >>

Disponibile sul sito Ispesl un articolo a firma di Fausto Di Tosto sulla sicurezza degli impianti e delle apparecchiature elettriche nel quale vengono poste in evidenza le novità per il datore di lavoro dopo l'entrata in vigore del D. Lgs. n. 81/2008, contenente il Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro, rispetto alla regolamentazione già esistente. Illustrate le nuove disposizioni sulle verifiche. continua >>

Autore: Ing. Porreca

      
28/05/2009

DISCIPLINA DELL’ADEGUAMENTO DEI COSTI DEI MATERIALI NEI LAVORI PUBBLICI

DISCIPLINA PER I MATERIALI IMPIEGATI NEL CORSO DEL 2008

Il decreto-legge 23 ottobre 2008, n. 162, convertito in legge n. 201 del 22/12/2008, all’articolo 1, illustra le ‘’Disposizioni emanate in materia di adeguamento dei prezzi” di quei materiali da costruzione che hanno subìto aumenti.
Il Ministero delle infrastrutture e dei  trasporti, per  fronteggiare il repentino  aumento del prezzo di alcuni materiali verificatosi  nel corso del solo anno 2008, ha emanato il D.M. 30 aprile 2009, pubblicato sulla G.U. del 9 maggio 2009, n. 106, con il quale sono stati individuati quei materiali che hanno registrato una variazione percentuale rispetto al precedente anno superiore all’8%.
Per ciascun materiale sono state definite distintamente le variazioni del primo e del secondo semestre 2008.
Per detti materiali si può procedere alla compensazione determinata applicando la percentuale di variazione  che  eccede  l’8% del  prezzo di ogni materiale impiegato, limitatamente alle quantità dei materiali utilizzati nelle lavorazioni eseguite nell’anno 2008, accertate dal direttore dei lavori.
continua >>

Fonte: Collegio Costruttori Edili Brescia - News del 13.05.2009

      
28/05/2009

APPALTI PUBBLICI - IL DURC HA VALIDITA’ MENSILE A DECORRERE DALLA DATA DI RILASCIO DELLO STESSO DOCUMENTO

 

Un Comune appaltante chiede il parere dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, rappresentando di aver proceduto, in sede di gara, all’esclusione di alcune imprese concorrenti che non avevano prodotto il DURC in corso di validità, come richiesto, a pena di esclusione, dalla lettera di invito.

Il Comune istante ha motivato tale esclusione sostenendo che per “DURC in corso di validità” debba intendersi solo quello rilasciato per lo specifico appalto e per la specifica fase di gara, secondo quanto previsto da una Circolare INAIL  (n. 7/2008).

Successivamente, a seguito di ricorsi pervenuti da parte delle altre ditte concorrenti escluse con la medesima motivazione, il Comune ha eseguito ulteriori approfondimenti sulla normativa e sulle disposizioni emanate in merito, ritenendole tuttavia non univoche e poco chiare continua >>

Fonte: Collegio Costruttori Edili Brescia - News del 18.05.2009

      
28/05/2009

"DECRETO INCENTIVI" - MISURE DI INTERESSE PER IL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

 (Legge 9/4/09, n.33 di conversione del DL 10/2/09, n.5)

 

Sul Supplemento Ordinario n.498 alla Gazzetta Ufficiale n.85 dell’11 aprile 2009 è stata pubblicata la Legge 9 aprile 2009, n.33, di conversione, con modifiche, del Decreto Legge 10 febbraio 2009, n.5 (cosiddetto “decreto incentivi”), recante misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi.

Restano, quindi, definitivamente confermate le misure contenute nel DL 5/2009 riguardanti, tra l’altro, l’applicazione delle aliquote dell’imposta sostitutiva per la rivalutazione dei beni immobili d’impresa al 3% (per gli immobili ammortizzabili) ed all’1,5% (per quelli non ammortizzabili) e la detrazione del 20% sulle spese relative all’acquisto di mobili ed elettrodomestici, riconosciuta ai contribuenti che hanno sostenuto spese per ristrutturare la propria abitazione, agevolate con la detrazione del 36%. continua >>

Fonte: Collegio Costruttori Edili Brescia - News del 18.05.2009

   
28/05/2009 Le news di Energia Ambiente - Le news di energia ambiente 18 mag 2009.pdf

Fonte: CGIL

   
28/05/2009

Fonte: Tubipvc

   
28/05/2009

Procedura operative per la gestione delle terre e rocce da scavo - Dato atto che la Giunta Regionale del Veneto con propria Delibera n. 2424 del 08.08.2008 "Procedura operative per la gestione delle terre e rocce da scavo ai sensi dell'art. 186 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152", pubblicata Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 79 del 23 settembre 2008, ha disciplinato a livello regionale le modalità di applicazione dell'art. 186 del D.lgs. 152/2006 "Terre e rocce da scavo". continua >>

Fonte: Provincia di Vicenza

    
28/05/2009

Gestione del rischio e sicurezza del paziente

La qualità e la sicurezza delle cure costituiscono due esigenze irrinunciabili del SSN. Nell’ambito della GESTIONE DEL RISCHIO E SICUREZZA DEL PAZIENTE - anche sulla base all’esperienza maturata con il progetto di ricerca finalizzata 2004 “La promozione dell’innovazione e la gestione del rischio” - sono stati attribuiti all’age.na.s. specifici compiti espressi da due diversi dispositivi: la delibera della Conferenza Unificata del 20 settembre 2007 e l’Intesa Stato - Regioni del 28 marzo 2008. continua >>

Fonte: AGENAS

      
28/05/2009
Empowerment - Seminario di approfondimento sull’empowerment: primo periodo di attività del gruppo di lavoro interregionale. continua >>

Fonte: AGENAS

     
28/04/2009

TESTO UNICO SICUREZZA E NON SOLO ... - Segnaliamo dal nostro Forum le seguenti interessanti discussioni, in continua evoluzione, sul Testo Unico sulla Sicurezza e Salute sul Lavoro e non solo ...:

Infortuni mortali sul lavoro (3a parte)

VERIFICHE TRIMESTRALI FUNI

Foglio di Calcolo per la Valutazione Rischio Macchine

gestione emergenza in cantiere

Verifiche periodiche piattaforme aeree

D.Lgs 81/2008 e chiese

Vai a tutte le altre discussioni in Tempo Reale sul Testo Unico >>

TESTO UNICO IN MATERIA DI SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO

   
28/05/2009 VADEMECUM TESTO UNICO - VADEMECUM DI BASE Testo Unico Sicurezza - Scadenze, adempimenti e oneri a carico degli Avvocati datori di lavoro Testo Unico Sulla Sicurezza del Lavoro D.lgs. 9.4.2008 n. 81 inadempiente. continua >>

Fonte: Avvocati Palermo

   
28/04/2009

Video - The Curtis Zanussi Story (full version)

 

This emotional new video focuses on 24-year old Curtis Zanussi who was seriously injured while working on a golf course construction site. It highlights the dangers to young workers in construction and emphasizes the employer's responsibilities for training and supervision. (6 min 43 s)

 

 

 

 

Get the full video

 

download for windows, mac
or
ipod

 

tell a friend

 

 

 

give feedback

Fonte: WorkSafeBC

   
28/04/2009

Lockout-Tagout Interactive Training Program
The Directorate of Science, Technology and Medicine presents the 29 CFR 1910.147, Lockout/Tagout Interactive Training Program. We developed the program jointly with the Directorates of Enforcement Programs, Safety Standards and Guidance, the Office of Training and Education, and the Office of the Solicitor. Compliance officers in Philadelphia, New York, and Atlanta assisted us as well.
continua >>

Fonte: OSHA

     
Vai alle altre notizie di giovedi' 28.05.2009 (Riservate agli abbonati) >>
  

      

Vuoi vedere anche tutte le altre notizie di giovedi' 28 maggio 2009 e scaricare tutti i documenti allegati?

Le altre notizie del 28.05.2009 sulla sicurezza e salute sul lavoro (Riservate agli abbonati): Illuminotecnica - Campi elettromagnetici e molto altro ancora .....

Se non sei ancora abbonato vai alla pagina ''Come abbonarsi'' e compila il modulo relativo

Se, invece, siete gia' abbonati cliccate qui ed inserite la Vostra UserID e Password

   

   

''L'ANGOLO DELLA SICUREZZA ALIMENTARE''

''FOOD SAFETY'S CORNER''

   
28/04/2009 Agricoltura biologica, finanziamenti ai progetti di sviluppo - Il ministero per le politiche agricole alimentari e forestali interviene a sostegno dell’agricoltura biologica, con due decreti di cui dà comunicazione la Gazzetta Ufficiale del 12 maggio 2009. I decreti definiscono le modalità attuative  dell'intervento  pubblico previsto dal  “Programma  di  azione  nazionale  per  l'agricoltura biologica  e  i  prodotti  biologici  per l'anno 2007” individuando, tra l'altro, le iniziative finanziabili, i soggetti proponenti e le modalità di presentazione dei progetti.
I  progetti  dovranno  pervenire  entro le ore 14,00 del quarantesimo  giorno  a  decorrere  dalla  pubblicazione in Gazzetta  Ufficiale  a:
Ministero  delle  politiche agricole,  alimentari  e  forestali - Dipartimento delle politiche di sviluppo  economico  e  rurale - Segreteria, via XX settembre n. 20 -
00187 Roma.

continua >>

Fonte: Governo

   
28/05/2009 Struttura e specificità delle imprese vitivinicole

Regolamento EMAS e norma UNI 10939: applicazione congiunta ad una realtà vitivinicola
http://www.ecologia.it/congressi/XV/articles/Quaglino-216.pdf

     
Vai alle altre notizie di giovedi' 28.05.2009 (Riservate agli abbonati) >>
 

      

Vuoi vedere anche tutte le altre notizie di giovedi' 28 maggio 2009 e scaricare i documenti allegati?

Le altre notizie del 28.05.2009 sulla sicurezza alimentare (Riservate agli abbonati): Contaminanti cancerogeni nel latte alimentare - Filiera del latte alimentare e molto altro ancora .....

Se non sei ancora abbonato vai alla pagina ''Come abbonarsi'' e compila il modulo relativo

Se, invece, siete gia' abbonati cliccate qui ed inserite la Vostra UserID e Password

  

      

                             
                             
 Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni,
nonché per eventuali danni derivanti dall'uso dei testi e dei relativi collegamenti ipertestuali sopra riportati
                   

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi