Info-crono-archivio

           

OTTOBRE 2001

    

<< Mese precedente  |   Indice di tutti gli anni  |  Mese seguente >>

   
01/10/2001

Scadenze al 01.10.2001

Sostanze pericolose

Impianti fissi antincendio

Giacenze gas halons

   

02/10/2001

Ascensori - Con provvedimento, approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri del 9 agosto scorso, viene differito al 30 giugno 2002 il termine per il collaudo degli impianti di ascensore sprovvisti di certificazione CE o di licenza di esercizio. Tale disposizione si è resa necessaria in quanto alla scadenza prevista (30 giugno 2001) erano stati sottoposti a collaudo solo 60.000 dei circa 90.000 ascensori italiani. Per evitare quindi che un grande numero di ascensori venga fermato, con conseguenti prevedibili disagi per i condomini, il regolamento proroga nuovamente di un anno il termine (già precedentemente prorogato al 30 giugno di quest’anno) per la trasmissione ai Comuni dell’esito positivo del collaudo. Di seguito riportiamo l'articolo di interesse recante modifica al Decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999 n. 162:
"Art.1 - (Modifiche all’articolo 19 del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162) - 1. Il comma 3 dell’articolo 19 del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162, come modificato dall’articolo 1 del decreto del Presidente della Repubblica 19 ottobre 2000, n.369, é sostituito dal seguente: "3. Gli impianti che, alla data di entrata in vigore del presente regolamento sono sprovvisti della certificazione CE di conformità ovvero della licenza di esercizio, di cui all’articolo 6 della legge 24 ottobre 1942, n. 1415, nonché gli impianti di cui al comma 1, sono legittimamente messi in servizio se, entro il 30 giugno 2002, il proprietario o il suo legale rappresentante trasmettono al competente ufficio comunale l’esito positivo del collaudo effettuato, ai sensi delle norme vigenti fino alla data di entrata in vigore del presente regolamento: a) dagli organismi competenti ai sensi della legge 24 ottobre 1942, n. 1415, e dall’Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (ISPESL); b) da un organismo di certificazione di cui all’articolo 9; c) dall’installatore avente il proprio sistema di qualità certificato, ai sensi del presente regolamento; d) con autocertificazione dell’installatore corredata da perizia giurata di un ingegnere iscritto all’albo".
Si fa comunque presente che il regolamento sopra riportato andrà in vigore solo quando verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

  

02/10/2001

Lavoro nero - Il rapporto INAIL, presentato il 21/9/2001, stima, sulla base del confronto fra i dati Dna (Denuncia nominativa assicurati) e gli infortuni, in circa 3,5 milioni i lavoratori in nero in Italia. A suffragio di tale stima è stato, infatti, rilevato nel rapporto che "la frequenza degli infortuni nei primi due giorni di lavoro appare almeno doppia rispetto a quella dei giorni successivi il che induce a ritenere che molte assunzioni sono denunciate soltanto in caso di incidente".

  

02/10/2001

Mostra internazionale - Inizia oggi, per concludersi sabato 6/10/2001, presso la Fiera di Milano, "Rich Mac 2001", rassegna internazionale della chimica. Durante la manifestazione verrà promossa una nutrita serie di incontri per l'aggiornamento professionale.

  

03/10/2001

Segnaletica stradale - I gruppi "Segnaletica orizzontale" e "Segnaletica verticale" della Commissione Costruzioni stradali e opere civili delle infrastrutture dell'UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) hanno deciso di valutare la messa allo studio di alcuni progetti di norma nazionale relativi alla sicurezza degli operatori e degli utenti della segnaletica stradale.
Gli argomenti proposti sono:
posa in opera della segnaletica, sia orizzontale sia verticale;
piani di segnalamento;
cantieri temporanei.
I due gruppi di lavoro hanno finora svolto attività di interfaccia ai lavori normativi europei, che hanno portato alla pubblicazione delle seguenti norme:

fonte: UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione

    

03/10/2001

Contenzioso lavoro - La conciliazione extragiudiziale delle controversie di lavoro si mostra in affanno a due anni e mezzo dall'entrata in vigore del nuovo processo del lavoro che, con il D.Lgs. n. 80/98 ha introdotto, tanto per il settore pubblico quanto per quello privato, l'obbligo dello strumento conciliatorio. Enorme la mole di controversie che si è riversata nell'ultimo biennio negli uffici provinciali e regionali del lavoro. Secondo i dati del Ministero del Welfare, nel settore privato, in particolare, sono state intraprese, nel solo 1999, 508.649 controversie (56.523 quelle conciliate e 46.843 quelle non conciliate); migliore è stata la situazione nel 2000 con 407.876 controversie presentate (46.537 conciliate e 40.029 non conciliate). Si fa comunque presente che i dati del 2000 sono suscettibili di cambiare dal momento che all'appello mancano alcune province, come ha sottolineato il Ministero del Welfare.

  

03/10/2001

Libro bianco sul lavoro - Dalle ore 16.00 di oggi, 3/10/2001, sul sito del Ministero del Welfare sarà consultabile il testo integrale del "Libro bianco" sul lavoro, presentato in contemporanea alle parti sociali. A riguardo sarà disponibile on line un forum di discussione.

  

04/10/2001

Agricoltura - La Regione Friuli - Venezia Giulia ha pubblicato sul suo Bollettino Ufficiale n. 35 del 29/8/2001 la Legge Regionale n. 17 del 28//8/2001 recante: "Norme di semplificazione in materia di gestione dei rifiuti agricoli".

  

04/10/2001

Conformità apparecchiature di telecomunicazione - Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 212 del 12/9/2001 l'errata - corrige: "Avviso relativo al comunicato di errata-corrige concernente il decreto legislativo 9 maggio 2001, n. 269, recante: "Attuazione della direttiva 1995/5/CE riguardante le apparecchiature terminali di telecomunicazione ed il reciproco riconoscimento della loro conformità". (Comunicato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 177 del 1o agosto 2001)".

  

04/10/2001

Marchio ecologico - Il Ministero dell'Ambiente ed il Ministero delle Attività Produttive disciplineranno, con la prossima emissione di un apposito decreto, previsto dall'art. 5, comma 3, della Legge n. 344/97, il "marchio nazionale di qualità ecologica". Tale marchio intende promuovere prodotti e servizi che hanno un basso impatto ambientale durante il loro intero ciclo di vita e sarà preposto a dare una migliore informazione ai consumatori in merito alle caratteristiche ambientali dei prodotti. Le aziende che vorranno utilizzare il marchio dovranno, all'entrata in vigore del decreto, farne richiesta al comitato Ecolabel ed Ecoaudit allegando una Dichiarazione Ambientale di Prodotto (DAP) in base alla normativa ISO 14020. Rimangono esclusi dall'applicazione i preparati classificati come tossici, cancerogeni o dannosi per l'ambiente e la salute dell'uomo.

   

05/10/2001

Informazione e orientamento al lavoro - Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto n. 77 del 24/8/2001 la Deliberazione della Giunta Regionale 3/8/2001, n. 2139 Lr 10/90: "Approvazione del piano annuale degli interventi in materia di informazione e orientamento al lavoro, formazione professionale e sostegno all'occupazione".

  

05/10/2001

Sovvenzioni UE nel settore della salute e della sicurezza sul lavoro - Pubblicato nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee C 279/9 del 3/10/2001 l'"Invito ristretto a presentare proposte volte ad ottenere sovvenzioni nel settore della salute e della sicurezza sul lavoro".

  

06/10/2001

Agevolazioni - E' nata con una convenzione tra ANUSCA (Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d'Anagrafe) ed Europroject (società che opera nell'ambito della consulenza comunitaria e delle agevolazioni pubbliche) una banca dati on line, a pagamento, sulle agevolazioni pubbliche per le imprese. Il servizio rende disponibile tutte le informazioni necessarie per accedere ad oltre 1000 diverse opportunità agevolative su tutto il territorio nazionale; le agevolazioni sono relative ai programmi comunitari, alle leggi nazionali, agli strumenti regionali fino alle attività di R&S previste dal Programma Quadro comunitario.

  

06/10/2001

Normalizzazione europea - La Commissione delle Comunità europee ha reso disponibile on line la "Relazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo sulle attività intraprese in seguito alle risoluzioni in tema di normalizzazione europea adottate dal Consiglio e dal Parlamento Europeo nel 1999". La normalizzazione europea è una attività volontaria svolta a proprio beneficio dai settori interessati a definire norme e specifiche tecniche comuni rispondenti alle proprie necessità. Nel documento viene posto in rilievo che le norme tecniche europee sono divenute un fattore cruciale nel funzionamento del mercato unico e dello Spazio economico europeo, oltre a svolgere una funzione importante nel perseguimento di altri obiettivi della Comunità tra cui la protezione della salute e sicurezza, gli interessi del consumatore e la protezione dell'ambiente (24 pagine in formato pdf).

  

08/10/2001

Sicurezza gallerie - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 217 del 18/9/2001 il D.M. 5/6/2001: "Sicurezza nelle gallerie stradali".

  

08/10/2001

Macchine per l'agricoltura - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 218 del 19/9/2001 il D.M. 1/8/2001: "Contributi per l'ammodernamento del parco agromeccanico italiano di cui alla legge n. 388/2000, art. 45, comma 36".

  

08/10/2001

Navi - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 218 del 19/9/2001 il D.M. 7/8/2001: "Requisiti dell'addestramento speciale per il personale marittimo destinato all'assistenza dei passeggeri in situazioni di emergenza imbarcato su navi passeggeri diverse dal tipo Ro-Ro".

  
08/10/2001

Corsi e convegni - Domani, 9/10/2001, iniziano i seguenti corsi/convegni a pagamento:
Equipaggiamento elettrico delle macchine
Sede: Bologna
Organizzatore: TuttoNormel
Durata: 3 giorni
Informazioni: info@tne.it - Tel.: 011.6611212 - Fax: 011.6618105
Sicurezza nei cantieri. D.Lgs. 626/94: Responsabili del Sevizio di Prevenzione e Protezione delle imprese edili, Direttori ed Assistenti di cantieri edili
Sede: Roma
Organizzatore: Istituto Ambiente Europa
Durata: 2 giorni
Informazioni: info@ambienteeuropa.it - Tel.: 02.27002662 - Fax: 02.27002564
Prevenzione incendi - Il piano di emergenza
Sede: Milano
Organizzatore: ITA (Gruppo SOI)
Durata: 2 giorni
Informazioni: ita@itasoi.it - Tel.: 011.5311426 - Fax: 011.530140.

    
09/10/2001

Settimana europea per la salute e la sicurezza sul lavoro - Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 234 del 08/10/2001 la Circolare n. 8 del 01/10/2001: "Settimana europea per la salute e la sicurezza sul lavoro".

 

  

09/10/2001

Cave - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 217 del 18/9/2001 il D.M. 8/6/2001: "Modalità e criteri di accesso alle agevolazioni per la ristrutturazione e la modifica strutturale degli ambienti di lavoro nelle cave, localizzate in giacimenti di calcare metamorfico con sviluppo a quote di oltre 300 metri, di cui all'art. 114, comma 4, della legge 23 dicembre 2000, n. 388". Con tale decreto il Ministero dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato ha stabilito i criteri e le modalità per accedere alle agevolazioni previste dall'articolo 114 della Finanziaria 2001 (Legge n. 388/2000) a favore delle società di persone o di capitali, imprese individuali, società cooperative e associazioni di operatori esercenti attività estrattive nelle cave, che sviluppino programmi finalizzati all'incremento dei livelli di sicurezza contro gli infortuni sul lavoro (oltrechè di ripristino ambientale) nelle cave localizzate in giacimenti di calcare metamorfico con sviluppo a quote di oltre 300 metri che, per i loro sistemi di fratturazione e per l'elevata pendenza, presentino situazioni di pericolosità potenziale di particolare rilevanza ai fini della sicurezza dei lavoratori. I programmi devono essere approvati dal Comune interessato previo parere dell'ASL territorialmente competente.

 

   

09/10/2001

Cantieri - Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto n. 78 del 28/8/2001 la Deliberazione della Giunta Regionale 27/7/2001, n. 1976: "Protocollo d'intesa tra Ministero dei Lavori Pubblici e Conferenza dei Presidenti delle Regioni. Attivazione del servizio www.legge109-94.it".

  

10/10/2001

Convegno Nazionale R.L.S. - Domani e venerdì si terrà, presso l'Aula Magna della Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Perugia, il Convegno Nazionale R.L.S. (Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza) Università ed Enti di Ricerca dal titolo: "R.L.S. quale ruolo? Propositivo, interlocutorio, partecipativo". On line è disponibile il programma del Convegno (5 pagine - formato pdf).

 

  

10/10/2001

Manuale sulla comunicazione in materia di salute e sicurezza - L’Agenzia Europea di Bilbao ha pubblicato recentemente un manuale che contiene tutte le indicazioni necessarie per gestire iniziative relative a campagne pubblicitarie, sia a livello europeo che nazionale o di luogo di lavoro, in materia di salute e sicurezza. Secondo l'Agenzia le azioni promozionali possono essere un modo molto efficace per accrescere la consapevolezza dei problemi sulla sicurezza nel lavoro e per modificare il comportamento delle persone purché vengano seguiti alcuni orientamenti basilari, puntualmente riportati nella pubblicazione.

 

   

10/10/2001

Regolamento testo unico leggi di pubblica sicurezza - Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 222 del 24/9/2001 l'Errata-Corrige al D.P.R. 28/5/2001, n. 311: "Comunicato relativo al decreto del Presidente della Repubblica 28 maggio 2001, n. 311, recante: "Regolamento per la semplificazione dei procedimenti relativi ad autorizzazioni per lo svolgimento di attività disciplinate dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza nonchè al riconoscimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza (numeri 77, 78 e 108, allegato 1 della legge n. 59/1997 e numeri 18, 19, 20 e 35, allegato 1 della legge n. 50/1999).". (Decreto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 178 del 2 agosto 2001)".

 

  

10/10/2001

Agricoltura - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 220 del 21/9/2001 il D.M. 31/8/2001: "Recepimento della direttiva 2000/19/CE della Commissione del 13 aprile 2000, che adegua al progresso tecnico la direttiva n. 86/298/CEE relativa ai dispositivi di protezione del tipo a due montanti posteriori, in caso di capovolgimento dei trattori agricoli o forestali a ruote a carreggiata stretta".

 

  

11/10/2001

Codice della Strada - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 230 del 3/10/2001 il D.P.R. n. 360 del 5/6/2001 di modifica del Codice della Strada: "Regolamento recante modifiche agli articoli 239 e 240 e all'appendice X al titolo III del decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, concernente: "Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada".

 

  

11/10/2001

Agricoltura - Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 226 del 28/9/2001 l'Errata-Corrige al D.P.R. 10/8/2001: "Comunicato relativo al decreto 10 agosto 2001 del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro delle politiche agricole e forestali, recante: "Recepimento della direttiva 2000/22/CE della Commissione del 28 aprile 2000 che adegua al progresso tecnico la direttiva 87/402/CEE relativa ai dispositivi di protezione, in caso di capovolgimento dei trattori agricoli o forestali a ruote, a carreggiata stretta, montati anteriormente." (Decreto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 206 del 5 settembre 2001)".

    
11/10/2001

Coordinatori cantieri - E' stato aperto il sito dell'ELENCO COORDINATORI EUROPEI DELLA SICUREZZA (E.C.E.S.) sezione Italiana, il cui fine è censire tutti i coordinatori in  materia  di sicurezza e salute per i cantieri temporanei o mobili, coordinatore in progettazione e coordinatore in esecuzione (ingegneri, architetti, geometri, periti, ecc.).

     
11/10/2001 Corsi e convegni - Domani, 12/10/2001, iniziano i seguenti corsi/convegni:
L'applicazione pratica della direttiva cantieri - Monitoraggio ed esperienze a confronto
Sede: Arezzo
Organizzatore: USL 8 - Arezzo
Durata: 1 giorno
Informazioni: e-mail: sup.arezzo@usl8.toscana.it - Tel.: 800-655633 - Fax: 0575.305733
Legge 46/90 "Norme per la sicurezza degli impianti"
Sede: Enna
Organizzatore: UNI in collaborazione con Provincia Regionale di Enna tramite Società "Multiservizi S.p.A." e di concerto con le associazioni di categoria operanti sul territorio: Confartigianato, ANIM - CNA, CLAAI, La Casa
Durata: 2 giorni
Informazioni: Roberto Montrasio e-mail: energia@uni.com - Tel.: 02.70024450 - Fax: 02.70106106

 

   

12/10/2001

Scadenza al 13.10.2001

 

Aziende a rischio di incidenti rilevanti

 

   

12/10/2001

Manovra "Cento giorni" - Mercoledì scorso, 10/11/2001, la Camera del Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge per il rilancio dell'economia, nell'ambito della cosiddetta manovra "Cento giorni". La nuova legge conterrà, tra l'altro, misure per l'emersione dell'economia sommersa. In particolare l'art. 1 cita: "Gli imprenditori che hanno fatto ricorso a lavoro irregolare, non adempiendo in tutto o in parte agli obblighi previsti dalla normativa vigente in materia fiscale e previdenziale, possono farlo emergere, tramite apposita dichiarazione di emersione entro il 30 novembre 2001". La regolarizzazione riguarderà qualsiasi forma di lavoro irregolare utilizzato o anche prestato. Sul sito del Governo è disponibile uno speciale "Cento giorni".

 

   

12/10/2001

Sicurezza a scuola - Secondo una recente ricerca della UIL resta ancora molto fare in tema di sicurezza nelle scuole italiane. Dall'analisi della situazione nazionale emergono i seguenti dati: il 13,3% delle scuole materne ha un tetto in condizioni precarie mentre si arriva a ben il 22,7% per le superiori. Per quanto riguarda la presenza di impianti elettrici scadenti queste sono le percentuali rilevate: 14,2% nelle materne, 17,6% nelle elementari, 21,1% nelle medie e 22,9% nelle superiori di secondo grado. In queste ultime si trovano anche la maggior parte dei termosifoni non funzionanti con un 20,6% di edifici totalmente inadeguati contro il 10,7% delle materne. Anche in relazione ai pavimenti sono le scuole superiori ad avere la situazione più anomala con il 18,6% di istituti che necessiterebbero di interventi immediati.

 

   

12/10/2001

Lavoratrici incinte - Il 4/10/2001 la Corte di Giustizia Europea, con due sentenze sui casi C - 438/99 e C - 109/00, ha riaffermato il principio che le lavoratrici incinte devono essere tutelate nei confronti del licenziamento, anche se il loro è un contratto a tempo determinato.

    

13/10/2001

Scadenza al 15.10.2001

 

Denuncia degli infortuni nel settore estrattivo

     

13/10/2001

32esima giornata mondiale della normativa tecnica - Domani, 14/10/2001, l'ISO (International Organization for Standardization), l'IEC (International Electrotechnical Commission) e l'ITU (International Telecommunication Union) dedicano  il 32esimo "World Standards Day" all'ambiente. "The Environment and Standards: close together" questo il titolo dato alla giornata. "Forse la più grande e certamente una delle più importanti sfide pubbliche è il nostro ambiente, come proteggerlo, come gestirlo al meglio". Questo è quanto affermato, tra l'altro, dai leaders delle tre principali organizzazioni responsabili per lo sviluppo delle norme tecniche internazionali nel loro messaggio congiunto sul "World Standards Day 2001". Il messaggio è stato sottoscritto dal Presidente dell'ISO, Mario Cortopassi, il Presidente dell'IEC, Mathias Fünfschilling, ed il Segretario Generale dell'ITU, Yoshio Utsumi.

 

   

13/10/2001

Progetti di norma CEN sulla sicurezza - Segnaliamo i seguenti progetti di norma CEN (European Committee for Standardization) al voto preliminare:
Acoustics - prEN ISO 17624: Acoustics - Guidelines for noise control in offices and workrooms by means of acoustical screens
Data di scadenza:’02-01-02
Cranes - Safety
- prEN 14238: Cranes - Manually controlled load manipulating devices
Data di scadenza:’02-02-09
Fixed firefighting
systems - prEN 12101-6: Smoke and heat control systems - Part 6: Pressure differential systems - Kits
Data di scadenza:’02-02-28
Gas cooking appliances
- EN 30-2-1:1998/prA1: Domestic cooking appliances burning gas - Part 2-1: Rational use of energy - General
Data di scadenza:’02-02-09
Non-domestic gas-fired
overhead radiant heaters - prEN 416-2: Single burner gas-fired overhead radiant-tube heaters for non-domestic use - Part 2: Rational use of energy - prEN 419-2: Non-domestic gas-fired overhead luminous radiant heaters - Part 2: Rational use of energy
Data di scadenza:’02-02-28
Road transport and
traffic telematics - prEN ISO 15008: Road vehicles - Traffic information and control systems - Ergonomic aspects of in vehicle visual presentation of information - Evaluation
Data di scadenza:’02-01-02
Ventilation for buildings -
prEN 14239: Ventilation for buildings - Ductwork - Measurement of ductwork surface area - prEN 14240: Idem - Chilled ceilings - Testing and rating
Data di scadenza:’02-02-09

Segnaliamo i seguenti progetti di norma CEN (European Committee for Standardization) al voto finale:
Chains, ropes, webbing, slings and accessories - Safety - prEN 12385-8: Steel wire ropes - Safety - Part 8: Stranded hauling and carrying-hauling ropes for cableway installations designed to carry - prEN 12385-9 - Idem - Part 9: Locked coil carrying ropes for cable-way installations designed to carry persons
Data di scadenza:’01-10-02
Protective clothing including hand and arm protection and lifejackets
- prEN 943-2: Protective clothing for use against liquid and gaseous chemicals, including liquid aerosols and solid particles - Part 2: Performance requirements for "gas-tight" (Type 1) chemical protective suits for emergency teams
Data di scadenza:’01-10-23

prEN 13277-5
: Protective equipment for martial arts - Part 5: Additional requirements and test methods for genital protectors and abdominal protectors.
Data di scadenza:’01-10-09
Respiratory and anaesthetic equipment - EN 12218:1998/prA1: Rail systems for supporting medical equipment - EN 738-1:1997/prA1: Pressure regulators for use with medical gases - Part 1: Pressure regulators and pressure regulators with flow metering devices - EN 738-3:1998/prA1: Idem - Part 3: Pressure regulators integrated with cylinder valves - EN 738-4:1998/prA1 - Idem - Part 4: Low-pressure regulators intended for incorporation into medical - EN 739:1998/prA1: Low-pressure hose assemblies for use with medical gases
Data di scadenza:’01-12-30
Transportable gas cylinders - prEN 13365: Transportable gas cylinders - Cylinder bundles for permanent and liquefied gases (excluding acetylene) - Inspection at time of filling - prEN 13385: Idem - Battery vehicles for permanent and liquefied gases (excluding acetylene) - Inspection at time of filling
Data di scadenza:’01-10-23
Ventilation for buildings
- prEN 12236: Ventilation for buildings - Ductwork hangers and supports - Requirements for strength
Data di scadenza:’01-10-09
prEN 13182: Idem - Instrumentation requirements for air velocity measurements in ventilated spaces
Data di scadenza:’01-10-23
Welding - prEN 13622: Gas welding equipment - Terminology - Terms used for gas welding equipment
Data di scadenza:’01-10-09
prEN ISO 15615
- Idem - Acetylene manifold systems for welding, cutting and allied processes - Safety requirements in-high pressure devices (ISO/DIS 15615:1999)
Data di scadenza:’01-10-30

I progetti CEN in inchiesta pubblica e al voto formale possono essere acquistati presso l'UNI - Tel.: 02.70024200 - Fax 02 70105992 - e-mail: diffusione@uni.com

 

  

13/10/2001

Prevenzione incendi - Con la decisione n. 2001/67 del 21 agosto scorso, la Commissione UE ha istituito un sistema di classificazione, ai sensi della direttiva n. 89/106, per la resistenza agli incendi esterni dei tetti e delle coperture di tetti. Mancando un metodo unico pienamente armonizzato, la classificazione prevista dalla decisione 2001/67 si basa sulla norma contenuta nel rapporto CEN CR 1187:2001, e successivi aggiornamenti, dove sono riportati tre distinti metodi di prova corrispondenti a diverse ipotesi di rischio di incendio.

 

  

13/10/2001

Sostanze pericolose nei prodotti da costruzione - Sul sito che la Commissione UE dedica ai prodotti da costruzione è on line l'elenco, suddiviso per Paese, dei Regolamenti nazionali vigenti in materia di sostanze pericolose nei prodotti da costruzione (Dangerous substances ordered by Country). Tali riferimenti sono necessari per l'attuazione della Direttiva Prodotti da Costruzione n. 89/106.

     
15/10/2001

Mercato interno dei prodotti industriali - Scade oggi, 15/10/2001, il termine per trasmettere alla Commissione Europea le proprie osservazioni in merito alla consultazione sul mercato interno dei prodotti industriali.

    
15/10/2001

Impianti elettrici - Il Consiglio dei Ministri n. 17 del 12/10/2001 ha approvato il "Regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici e di impianti elettrici pericolosi".

    
15/10/2001

Agricoltura - Pubblicato nel supplemento Straordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 233 del 6/10/2001 il Comunicato del Ministero della Salute recante: "Elenco dei provvedimenti rilasciati dal Ministero della salute in materia di prodotti fitosanitari nel secondo trimestre 2001, di cui vengono pubblicate le etichette ai sensi dell'art. 5, comma 9, del decreto legislativo del 17 marzo 1995, n. 194".

    
15/10/2001

Termotecnica - Pubblicati in Gazzetta Ufficiale tre Decreti Ministeriali recanti: "Modifiche alla tabella relativa alle zone climatiche di appartenenza dei comuni italiani, allegata al regolamento per gli impianti termici degli edifici, emanato con decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412".

    
15/10/2001

Mutuo riconoscimento UE - In settembre si è svolta a Bruxelles una tavola rotonda dedicata al mutuo riconoscimento ed alla libera circolazione dei prodotti industriali. Il principio del mutuo riconoscimento è uno dei cardini fondamentali su cui si fonda il Mercato Interno. Tale principio afferma che, quando manca una normativa di armonizzazione, uno Stato Membro non può proibire la immissione nel proprio mercato di un prodotto legalmente fabbricato e commercializzato in un altro Paese membro, anche se il prodotto risponde a specifiche tecniche o qualitative differenti rispetto a quelle vigenti nel Paese di destinazione. Solo nel caso in cui ci sia il non rispetto dei requisiti obbligatori in materia di salute della popolazione e di ambiente il Paese destinatario può muovere le sue eccezioni. All'uopo la Commissione ha deciso, sulla base delle risultanze della tavola rotonda ed allo scopo di migliorare il mutuo riconoscimento, di presentare un rapporto biennale in materia sia al Consiglio che al Parlamento Europeo.

    
15/10/2001 Corsi di aggiornamento - Oggi inizia il corso:
Analisi e valutazione dei rischi degli ascensori
Sede: Milano
Organizzatore: Politecnico di Milano - Dipartimento di Meccanica
Durata: 5 giorni
Informazioni: Ing. Marco Giglio (Politecnico di Milano) - Ing. Giuseppe Mulè (Ispesl) - Tel.: 02.23998234 - Fax: 02.23998202

Domani, 16/10/2001, inizia il corso, a pagamento:
D.Lgs. 626/94: Formazione dei Formatori
Sede: Verona
Organizzatore: Istituto Ambiente Europa
Durata: 4 giorni
Informazioni: info@ambienteeuropa.it - Tel.: 02.27002662 - Fax: 02.27002564
     
16/10/2001

Lavoro a tempo determinato - Pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 235 del 9/10/2001, il D.Lgs. n. 368 del 6/9/2001: "Attuazione della direttiva 1999/70/CE relativa all'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato concluso dall'UNICE, dal CEEP e dal CES".

 

   

16/10/2001

Congresso Nazionale SIMLII - Si conclude, con la giornata odierna, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia "Agostino Gemelli" dell'Università Cattolica del S. Cuore a Roma, il "Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale".
Segreteria Scientifica
: Prof. Nicolò Castellino (Direttore Istituto di Medicina del Lavoro - Policlinico A. Gemelli) - Tel. 06.3055352

 

  

16/10/2001

Barriere architettoniche - Pubblicata, nel Bollettino n. 38 - Suppl. n. 12 del 18/9/2001 della Provincia Autonoma di Trento, la Deliberazione della Giunta Provinciale 24/8/2001, n. 2143 Lp 1/91: "Eliminazione delle barriere architettoniche. Criteri e modalità di attuazione degli articoli 8, 16 e 19. Modificazione ed integrazione della deliberazione 1271/2001".

 

  

16/10/2001

Amianto - Pubblicata, nel Bollettino Ufficiale della Regione Friuli - Venezia Giulia n. 37 - S.S. del 12/9/2001, la Legge Regionale n. 22 del 12/9/2001: "Disposizioni in materia di sorveglianza, prevenzione e informazione delle situazioni di rischio amianto e interventi regionali ad esso correlati".

     
17/10/2001

Pericolosità dei prodotti per pulizie - Sono molti i casi di infortunio dove la miscelazione ed il non corretto uso di prodotti per le pulizie producono effetti pericolosi. Altre situazioni risultano meno drammatiche ma comunque non poco fastidiose, poiché provocano dermatiti, asma, fastidi agli occhi e allergie varie. I risultati di una indagine relativa a 54 prodotti commerciali per le pulizie, svolta dall'USL 7 della Regione Veneto (Responsabile SPISAL Dott. Valentino Patussi) e dall'ASL n. 1 del Friuli - Venezia Giulia in collaborazione con l'Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro (I.S.P.E.S.L.), verranno resi pubblici lunedì prossimo, 22 ottobre, nel corso di un convegno promosso, presso il Palazzo dei Trecento a Treviso, dal Moica, Movimento italiano casalinghe.

    
17/10/2001

Investimenti in sicurezza - Secondo uno studio condotto dai gruppi metalmeccanici e chimici di Assolombarda in collaborazione con IPA (Istituto per l'ambiente) su circa 80 aziende monitorate nel periodo dal '95 al '99 gli investimenti in sicurezza, per quanto riguarda le piccole e medie imprese, sono stati i seguenti:
- settore metalmeccanico: 22 milioni di lire per addetto nelle piccole imprese e 14 milioni per addetto nelle medie imprese;
- settore chimico: 22,5 milioni di lire per addetto nella piccole imprese e 13 milioni per addetto nelle medie imprese.
Lo stesso studio ha messo in rilievo che le aziende lombarde indagate, avendo ormai assolto agli obblighi di legge, destinano alla formazione del personale ben il 70% degli stanziamenti complessivi.

           
17/10/2001

Lavoro notturno - Una ricerca dell'Università olandese di Wageningen ha messo in rilievo che i turni notturni di lavoro potrebbero causare un aumento del rischio delle patologie cardiache. Le analisi condotte su un campione di lavoratori sottoposti a turni hanno evidenziato un aumento dell'incidenza di aritmie cardiache e disfunzioni ventricolari probabilmente correlate al cambiamento nei ritmi del sonno.

    
17/10/2001

Corsi di aggiornamento / Convegni - Inizia oggi il corso:
Prevenzione degli infortuni nei laboratori di ricerca
Sede: Roma
Organizzatori: Istituto Superiore di Sanità, Istituto Superiore di Prevenzione e Sicurezza del Lavoro e Istituto Italiano di Medicina Sociale
Durata: 3 giorni
Informazioni: e-mail: segr-sac@iss.it - Tel.: 06.4990.3433 - 2436 - Fax: 06.49387073.

Domani, 18/10/2001, iniziano i convegni:
Sicurezza nei sistemi complessi
Sede: Bari
Organizzatore: Politecnico di Bari
Durata: 2 giorni
Informazioni: Sig.ra Carmen Susca - e-mail: mastersicurezza@tno.it - Tel.: 080.4670.321 Fax: 080.4670.595
Elettrosmog: quale verità
Sede: Udine
Durata: 1 giorno
Informazioni: www.elettrosmog.net
I nuovi criteri di prevenzione incendi
Sede: Lodi
Organizzatori: APIM (Associazione Periti Industriali di Milano) e Collegio Periti Industriali di Milano in collaborazione con il Comando Provinciale dei VVF di Lodi
Durata: 1 giorno
Informazioni: e-mail: donatella.corradini@periti.it - Tel.: 02.89408444 - Fax: 02.89409031

     
18/10/2001

Prevenzione incendi - Pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 17/10/2001, il D.M. 3/9/2001: "Modifiche ed integrazioni al decreto 26 luglio 1984 concernente classificazione di reazione al fuoco ed omologazione dei materiali ai fini della prevenzione incendi".

    
18/10/2001

Termotecnica - Pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 241 del 16/10/2001, il D.M. 3/9/2001: "Modifiche alla tabella relativa alle zone climatiche di appartenenza dei comuni italiani allegata al regolamento per gli impianti termici degli edifici".

    
18/10/2001

Scadenza al 19.08.2001

 

Elettrosmog

    
18/10/2001

Videoterminali - Secondo quanto stato stabilito dall'UE con le decisioni n. 686 e n. 687, pubblicate sulla G.U.C.E. L 242 del 12/9/2001, il marchio di qualità ecologica, istituito dal regolamento CE 1980/2000 (Ecolabel), sarà attribuito, per personal computer e portatili, in base a nuovi criteri che permetteranno la riduzione dei danni e dei rischi ambientali connessi all'uso di sostanze pericolose, tramite una diminuzione dell'impiego delle sostanze stesse nei computer. 

    
18/10/2001

Sostanze pericolose - E' stato sancito un accordo di collaborazione tra l'Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro (I.S.P.E.S.L.) e la Stazione Sperimentale per i Combustibili (S.S.C.) in materia di sicurezza chimica. L'accordo prevede le seguenti collaborazioni:

  • sviluppo di attività di sperimentazione e di ricerca congiunte, anche con il coinvolgimento dei paesi della UE o di partner internazionali;

  • attività di formazione e informazione mediante l'organizzazione di corsi di aggiornamento, indirizzati al personale delle PMI e degli enti pubblici e di manifestazioni a carattere divulgativo;

  • sviluppo di linee guida per la conduzione in sicurezza di operazioni unitarie;

  • potenziamento della banca dati THARSAN (Thermal Hazard Reactive System Analysis), relativa alle proprietà chimico-fisiche di sostanze e miscele potenzialmente pericolose;

  • consulenza alle PMI e disseminazione delle attività svolte.

Potranno essere individuate e realizzate anche altre forme di collaborazione, quali lo sviluppo di ricerche a contributo modale.

     
19/10/2001

Legge Comunitaria 2001 - La XIV Commissione Politiche dell'Unione Europea ha iniziato ieri, in sede referente, l'esame del disegno di legge Comunitaria 2001 (AC 1533), dopo l'approvazione da parte del Governo il 2 agosto scorso. Tra le 17 direttive, che il Governo dovrà recepire entro un'anno dall'entrata in vigore, riportiamo le seguenti di interesse per la sicurezza:
Direttiva 2000/14/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'8 maggio 2000, sul ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti l'emissione acustica ambientale delle macchine e attrezzature destinate a funzionare all'aperto;

Direttiva 2000/62/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 10 ottobre 2000, che modifica la direttiva 96/49/CE del Consiglio per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al trasporto di merci pericolose per ferrovia;
Direttiva 1999/92/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 1999, relativa alle prescrizioni minime per il miglioramento della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori che possono essere esposti al rischio di atmosfere esplosive (quindicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE);
Direttiva 2000/34/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 giugno 2000, che modifica la direttiva 93/104/CE del Consiglio concernente taluni aspetti dell'organizzazione dell'orario di lavoro, al fine di comprendere i settori e le attività esclusi dalla suddetta direttiva;
Direttiva 2000/9/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 marzo 2000, relativa agli impianti a fune adibiti al trasporto di persone.

    
19/10/2001

Mobbing - Lo scorso settembre la Commissione delle Comunità Europee ha presentato la Risoluzione A5-0283/2001 sul mobbing, fenomeno sempre più presente nelle aziende europee. Secondo valutazioni UE ne sarebbero coinvolti ca. 12 milioni di lavoratori ma tale dato risulta essere, con tutta probabilità, sottostimato. Entro marzo 2002 la Commissione UE presenterà un libro verde che analizzerà in modo molto dettagliato tutti gli aspetti del mobbing; successivamente verranno adottate misure comunitarie che stabilirinno le linee-guida alle quali ogni Stato dovrà attenersi.

    
19/10/2001

Elettrosmog - Un recente studio dell'Università di Birmingham (Inghilterra) ha affermato che i lavoratori dell'industria elettrica non corrono più rischi della popolazione normale di contrarre tumori al cervello, a causa della loro esposizione professionale ai campi elettromagnetici. A queste conclusioni si è arrivati, dopo aver analizzato le cause di morte di ca. 84.000 lavoratori del settore elettrico, nell'arco di diversi decenni, per poter determinare l'eventuale connessione tra esposizione a campi elettromagnetici e decessi per tumore al cervello. Lo studio ha evidenziato che non si manifesta "un rilevabile aumento di rischio" in questi lavoratori; la percentuale di morti per questo male, infatti, è risultata analoga a quella della popolazione.

     
19/10/2001

Ricorsi INAIL - L'INAIL ha fornito le prime istruzioni per l'applicazione del D.P.R. 14/5/2001, n. 314 "Semplificazione dei procedimenti in materia di ricorsi avverso l'applicazione delle tariffe e dei premi assicurativi". Le disposizioni del D.P.R. vengono applicate ai provvedimenti notificati a fare data dall'entrata in vigore del Regolamento (18 agosto u.s.). Per quelli notificati e gravati di impugnativa anteriormente a tale data vigono, naturalmente, le disposizioni previste e richiamate dall'articolo 26 delle vigenti M.A.T.

     
19/10/2001

Agricoltura - Secondo le ispezioni svolte dall'INPS nel primo semestre del 2001 non accenna a migliorare la regolarizzazione dei lavoratori nell'agricoltura. Ben il 52% delle aziende visitate, infatti, è risultato irregolare (precisamente 1.453 su 2.789) con 3.879 lavoratori totalmente in nero. In tutto il 2000 i lavoratori in nero erano risultati ca. 6.000 e le irregolarità contributive assommarono a 150 miliardi.

    
20/10/2001

Progetti di norme ISO sulla sicurezza - Segnaliamo i seguenti progetti di norme ISO (International Organization for Standardization), inerenti la sicurezza, al voto finale:

Periodo dal 11/08/2001 al 11/09/2001

Tractors and machinery for agriculture and forestry
ISO/FDIS 6533
: Forestry machinery - Portable chain-saw front hand-guard - Dimensions and clearances (Revision of ISO 6533:1993)

Data di scadenza:’01-11-13
ISO/FDIS 17900
: Agricultural trailers - Balanced and semi-mounted trailers - Determination of pay-load, vertical static load and axle load
Data di scadenza:’01-11-06
Welding and allied processes
ISO/FDIS 15615
: Gas welding equipment - Acetylene manifold systems for welding, cutting and allied processes - Safety requirements in high-pressure devices
Data di scadenza:’01-10-30

Ergonomics

ISO/FDIS 13731
:
Ergonomics of the thermal environment - Vocabulary and symbols
Data di scadenza:’01-11-13

* Available in English only

    
20/10/2001

Progetti di norme ISO sulla sicurezza - Segnaliamo i seguenti progetti di norme ISO (International Organization for Standardization), inerenti la sicurezza, al voto preliminare:

Periodo dal 12/07/2001 al 10/08/2001

Road vehicles
ISO/DIS 15008: *Road vehicles - Ergonomic aspects of transport information and control systems - Specifications and compliance procedures for in-vehicle visual presentation (Revision of  ISO/DIS 15008-1)
Data di scadenza:’01-10-02
Tractors and machinery  for agriculture and forestry
ISO/DIS 17612: Tractors and machinery for agriculture and forestry - Operator station, auxiliary-power-transmission connector
Data di scadenza:’02-01-16
Gas cylinders

ISO/DIS 11119-3.2
: Gas cylinders of composite construction - Specification and test methods - Part 3: Fully wrapped fibre reinforced composite gas cylinders with non-metallic and non-load-sharing metal liners
Data di scadenza:’01-10-02
Acoustics
ISO/DIS 17624: Acoustics - Guidelines for noise control in offices and workrooms by means of acoustical screens
Data di scadenza:’02-01-02
Textile machinery and machinery for dry-cleaning and industrial laundering
ISO/DIS 14500: Textile machinery and accessories - Harnesses for Jacquard weaving machines - Terms and definitions
Data di scadenza:’02-01-09
Personal safety - Protective clothing and equipment
ISO/DIS 11393-4: Protective clothing for users of hand-held chain-saws - Part4: Test methods and performance requirements for protective gloves
Data di scadenza:’02-01-02
Chains and chain wheels for power transmission and conveyors
ISO/DIS 606: Short-pitch transmission precision roller and bush chains, attachments and associated chain sprockets (Revision of ISO 606:1994, ISO 1395: 1977)
Data di scadenza:’02-01-09
ISO/DIS 4347: Leaf chains, clevises and sheaves - Dimensions, measuring forces and tensile strengths (Revision of ISO 4347:1992)
Data di scadenza:’02-01-23
Graphical symbols
ISO/DIS 7010: Graphical symbols - Safety signs in workplaces and public areas (Revision of ISO 3864:1984)
Data di scadenza:’01-12-05

ISO/DIS 17724
: Graphical symbols - Vocabulary
Data di scadenza:’01-12-26
Ships and marine
technology
ISO/DIS 19018
: *Ships and marine technology - Terms, abbreviations and graphical symbols on navigation
Data di scadenza:’02-01-23
Ergonomics
ISO/DIS 11228-1.3: Ergonomics - Manual handling - Part 1: Lifting and carrying
Data di scadenza:’01-10-02
Building construction machinery and equipment
ISO/DIS 15688: *Road construction and maintenance equipment - Soil stabilizers - Terminology and commercial specifications
Data di scadenza:’02-01-16

Periodo dal 11/08/2001 al 11/09/2001

Welding and allied processes
ISO/DIS 17662: Welding - Calibration, verification and validation of equipment used for welding, including ancillary activities
Data di scadenza:’02-02-13
Gas cylinders
ISO/DIS 5145: Cylinder valve outlets for gases and gas mixtures - Selection and dimensioning (Revision of ISO 5145:1990)
Data di scadenza:’02-01-30
Safety of machinery

ISO/DIS 13849-2
: Safety of machinery - Safety-related parts of control systems - Part 2: Validation
Data di scadenza:’02-02-20

* Available in English only

      
20/10/2001

Commissione UE e norme internazionali - La Commissione Europea ha sviluppato un documento (formato pdf - 40 kb), sottoposto al WTO/TBT (Technical Barriers to Trade), durante la riunione dell'8 ottobre scorso, relativo allo sviluppo di norme internazionali. Per ulteriori informazioni consultare la sezione Standards Policy, nel sito web della Commissione Europea.

    
20/10/2001

Reti di idranti - On line (scaricabile liberamente in formato pdf) il progetto di norma U70000390: Impianti di estinzione incendi - Reti di idranti - Progettazione, installazione ed esercizio.
Sommario: La norma specifica i requisiti minimi da soddisfare nella progettazione, installazione ed esercizio degli impianti idrici permanentemente in pressione, destinati all'alimentazione di idranti e naspi antincendio.
Data di inizio inchiesta: 04-09-2001
Data di fine inchiesta: 02-11-2001

     
20/10/2001

Manutenzione immobili - Con la nuova norma UNI 10951 vengono fornite le linee guida metodologico-operative per la progettazione, la realizzazione, l’utilizzo e l’aggiornamento di sistemi informativi per la gestione della manutenzione dei patrimoni immobiliari e per la relativa informatizzazione.

     
20/10/2001 Scadenza al 20.10.2001
 

Denuncia al CONAI e calcolo del contributo sugli imballaggi

     
20/10/2001

Corso di aggiornamento - Inizia lunedì, 22/10/2001, per concludersi il 26/10/2001, il corso:
Tecniche innovative per la valutazione dell'affidabilità e disponibilità di impianti industriali
Sede: Milano
Organizzatori: Politecnico di Milano - Dipartimento di ingegneria nucleare - Ce.S.N.E.F. - Centro Studi Nucleari Enrico Fermi
Durata: 5 giorni

      
Settimana Europea della Salute e della Sicurezza sul Lavoro
22 - 26 ottobre 2001

La settimana europea 2001 è una campagna d'informazione intesa a fare dell'Europa un posto dove si lavora in modo sano e sicuro mediante la promozione di attività che contribuiscano a ridurre il numero e la gravità degli infortuni connessi con l'attività lavorativa. Tale campagna, con il sostegno di tutti gli Stati membri, la Commissione Europea e il Parlamento, i sindacati e le associazioni datoriali, fornisce un'opportunità unica per focalizzare l'attenzione sull'importanza della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro.
Di seguito riportiamo gli eventi programmati in Italia:
Success is no accident
Regione del Veneto, Venezia 19 ottobre 2001
Seminari e workshop finalizzati alla sicurezza del lavoro e la salute dei lavoratori
Servizio Prevenzione e Protezione ASL 1 Regione Sicilia, Agrigento 22 ottobre 2001
Prevenzione e incentivi nelle PMI (formato pdf)
Roma 23 ottobre 2001
Misure di prevenzione per la sicurezza nei luoghi di lavoro
Catania 24 ottobre 2001
Sicuri di essere sicuri (formato pdf)
Regione Piemonte
• 2001: anno della prevenzione e lotta agli infortuni sui luoghi di lavoro - Torino 24 ottobre 2001
• Amianto:un impegno collettivo e coordinato.
Casale 25 ottobre 2001
Lavorare in sicurezza per un trasporto più sicuro
Roma 24 e 25 ottobre 2001
Pubblica Amministrazione - Imprese. Una politica per la sicurezza.
Regione Basilicata - Azienda USL 2 - INAIL, Potenza 25 ottobre 2001
Lavorando in sicurezza
Busto Arsizio (VA) 25 ottobre 2001
Il servizio elettrico in aree urbane: sicurezza e formazione - Programma e brochure (formato pdf)
Roma 26 ottobre 2001
Giornata
Consiglio provinciale di Pisa 26 ottobre 2001

     
22/10/2001

Corso di aggiornamento - Domani, 23/10/2001, inizia il corso a pagamento:
Progetto di impianti elettrici
Sede: Bologna
Organizzatore: TuttoNormel
Durata: 3 giorni
Informazioni: info@tne.it - Tel.: 011.6611212 - Fax: 011.6618105

 

  

22/10/2001

Acustica - E' on line il sito di EuroAcustici, organizzazione senza fini di lucro a disposizione dei cittadini, dei tecnici competenti in acustica ambientale e degli specialisti in acustica e vibrazioni per rispondere direttamente o con la propria organizzazione a tutte le domande di interesse tecnico, sociale, politico, legislativo e medico, attinenti l'acustica, l'inquinamento acustico, il rumore e l'effetto sull'uomo e l'applicazione delle normative attinenti il rumore.

 

  

22/10/2001

Pericolosità dei prodotti per pulizie - Questo pomeriggio (dalle ore 14:30 alle 19:30) a Treviso, presso il Palazzo dei Trecento, verrà tenuto il convegno, promosso dal Moica, Movimento italiano casalinghe,  “Rischi per la salute legati all’utilizzo di detersivi. La problematica dell’inquinamento da metalli anche con potenzialità cancerogena" dove verranno illustrati i risultati di una indagine relativa a 54 prodotti commerciali per le pulizie, svolta dall'USL 7 della Regione Veneto (Responsabile Dott. Valentino Patussi) in collaborazione con l'Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro (I.S.P.E.S.L.) e con il patrocinio di istituzioni internazionali, nazionali e regionali.

 

  

22/10/2001

Norme EN sulla sicurezza - Le norme EN, segnalate più sotto, sono da considerarsi recepite in Italia. Non è detto però che siano disponibili nella traduzione nazionale; è invece possibile ottenere una copia della stesse in una delle tre lingue ufficiali del CEN.
Apparecchi di sollevamento e relativi accessori
UNI EN 1677-5
: Componenti per brache - Sicurezza - Ganci di sollevamento di acciaio forgiato con dispositivo di chiusura dell’imbocco - Grado 4
UNI EN 13411-2
: Estremità per funi di acciaio - Sicurezza - Impalmatura delle asole per brache a fune
Comportamento all’incendio
UNI EN 1634-3
: Prove di resistenza al fuoco per porte ed elementi di chiusura - Porte e chiusure a tenuta fumo
Ergonomia
UNI EN ISO 9241-1:1999/A1
: Requisiti ergonomici per il lavoro di ufficio con videoterminali (VDT) - Introduzione generale (aggiornamento 1 alla UNI EN ISO 9241-1)
Prodotti e sistemi per l’organismo edilizio
UNI EN 1125:1999/A1
: Accessori per serramenti - Dispositivi antipanico per uscite di sicurezza azionati mediante una barra orizzontale - Requisiti e metodi di prova (aggiornamento 1 alla UNI EN 1125)
Protezione attiva contro gli incendi
UNI EN 12094-5
:
Sistemi fissi di lotta contro l’incendio - Componenti di impianti di estinzione a gas - Requisiti e metodi di prova per valvole direzionali e loro attuatori per sistemi a CO2 in alta e bassa pressione
UNI EN 12094-6
: Idem - Idem - Requisiti e metodi di prova per dispositivi non elettrici di messa fuori servizio per sistemi a CO2
UNI EN 12094-7: Idem - Idem - Requisiti e metodi di prova per ugelli per sistemi a CO2
Recipienti per il trasporto di gas compressi, disciolti o liquefatti
UNI EN 1797
: Recipienti criogenici - Compatibilità tra gas e materiali
UNI EN 12493: Serbatoi di acciaio saldato per gas di petrolio liquefatto (GPL) - Cisterne per trasporto su strada - Progettazione e costruzione
Sicurezza
UNI EN 149
: Apparecchi di protezione delle vie respiratorie - Semimaschera filtrante contro particelle - Requisiti, prove, marcatura (revisione edizione novembre 1991)
UNI EN 174: Protezione personale degli occhi - Maschere per lo sci da discesa (revisione edizione ottobre 1998)
UNI EN 352-4: Protettori auricolari - Requisiti di sicurezza e prove - Cuffie con risposta in funzione del livello sonoro
UNI EN 1146:1998/A3: Apparecchi di protezione delle vie respiratorie - Autorespiratori ad aria compressa a circuito aperto con cappuccio (apparecchi ad aria compressa con cappuccio per la fuga) - Requisiti, prove, marcatura (aggiornamento 3 alla UNI EN 1146)
UNI EN 13274-5: Idem - Metodi di prova - Condizioni climatiche
Tecnologie biomediche e diagnostiche
UNI EN ISO 14644-4
: Camere bianche ed ambienti associati controllati - Progettazione, costruzione e avviamento
Trasporti interni
UNI EN 1757-1
: Sicurezza dei carrelli industriali - Carrelli spinti manualmente - Carrelli impilatori
UNI EN 1757-2: Idem - Idem - Carrelli transpallet
Termotecnica
UNI EN 1822-4
: Filtri per aria per alta ed altissima efficienza (HEPA e ULPA) - Individuazione di perdite in elementi filtranti (metodo a scansione)
UNI EN 1822-5: Idem - Determinazione della efficienza di elementi filtranti
Macchine utensili
UNI EN 12415
: Sicurezza delle macchine utensili - Torni e centri di tornitura di piccole dimensioni
UNI EN 12478: Idem - Torni e centri di tornitura di grandi dimensioni
UNI EN 12840: Idem - Torni a comando manuale con o senza comando automatico
Unificazione dell’utensileria per lavorazioni meccaniche
UNI EN 792-9
: Utensili portatili non elettrici - Requisiti di sicurezza - Smerigliatrici per stampi.

Per ulteriori informazioni: UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - Tel.: 02.70024200 - Fax: 02 70105992 - e-mail: diffusione@uni.com

    
22/10/2001

Incidente mortale sul lavoro - Una persona è morta ed un'altra è rimasta ferita nell'esplosione di una cisterna di distillazione alla storica distilleria di grappa Nardini di Bassano (Vicenza). Lo scoppio è avvenuto ieri mattina (venerdì 19/10/2001) alle 8,30: una fiammata dal serbatoio dei distillati, dove i due dipendenti stavano lavorando con la fiamma ossidrica, sembra per dei lavori di manutenzione. Virgilio Rossi, 49 anni, investito in pieno dalle fiamme, è morto sul colpo; l'altro operaio è rimasto ustionato in varie parti del corpo: ricoverato in ospedale, le sue condizioni non sembrano gravi.
(fonte: Il Gazzettino On Line di sabato 20/10/2001)

 

  

22/10/2001

LAVORO: SACCONI, TESTO UNICO PER RIDEFINIRE NORME SICUREZZA - Redigere un testo unico che ridefinisca in modo piu' semplice e applicabile la normativa in materia di sicurezza sul lavoro, combattere l'economia sommersa che non rispetta alcun codice di igiene e sicurezza, responsabilizzare le imprese e riformare l'attivita' dell'Inail. Sono queste le priorita' indicate dal sottosegretario al Welfare Maurizio Sacconi al convegno di inaugurazione della settimana europea della sicurezza sul lavoro 'Il lavoro all'inizio del terzo millennio: quali strumenti per la prevenzione degli infortuni?'. Il pacchetto del governo per la sicurezza sul lavoro, gia' evidenziato nel Libro Bianco, ha spiegato Sacconi, ''pone enfasi piu' sugli obiettivi che sulle regole'', parte cioe' dagli obiettivi da raggiungere per poi definire le norme necessarie al loro raggiungimento. ''L'esito politico dei provvedimenti dell'inizio degli anni '90 per il recepimento delle direttive europee - ha proseguito il sottosegretario - e' quasi fallimentare, dato il livello ancora straordinariamente elevato''. La priorita' assoluta per per ridurre gli incidenti e allineare l'Italia alla media europea e' dunque la redazione di un testo unico che riordini la normativa in modo leggibile e chiaro, in modo che sia resa piu' facile anche l'applicazione delle norme da parte delle imprese. Secondo obiettivo e' quello di favorire le forme di responsabilita' sociale delle stesse aziende, chiamate a autoregolamentarsi e ad agire in modo consono alla sicurezza dei dipendenti. Compito del governo e' dunque quello di sensibilizzare le imprese all'utilizzo dei codici di buona pratica e di invitare le aziende ad evitare qualsiasi tipo di contatto commerciale con gli agenti che operano nel sommerso. Invito gia' sposato da Confindustria, spiega Sacconi, che sta portando avanti una campagna proprio in questo senso. La lotta al sommerso e' infatti uno dei cardini dell'azione del governo, che evidenzia la totale mancanza di rispetto delle norme piu' basilari anche in materia di sicurezza da parte delle societa' che operano in nero. Quarto obiettivo fondamentale e' la riforma dell'attivita' dell'Inail, che deve cominciare a ricevere, secondo Sacconi, ''gli stessi stimoli di un operatore privato''. La prima azione concreta in questa direzione e' l'introduzione del meccanismo del bonus malus come stimolo economico per le imprese affinche' al loro interno si verifichino il minor numero possibile di infortuni.
(fonte: ANSA 22-OTT-01)

 

    

23/10/2001

Testo unico dell'edilizia - Pubblicati, nella Gazzetta Ufficiale n. 245 (Suppl. Ordinario n. 239), il Decreto Legislativo 6/6/2001, n. 378 (Testo B) e i Decreti del Presidente della Repubblica n. 379 (Testo C) e n. 380 (Testo A) recanti: "Disposizioni regolamentari in materia di edilizia". Il "Testo unico dell'edilizia" entrerà in vigore il 1/1/2002 ma sarà subito corretto da norme di coordinamento previste nella "legge obiettivo". Prossimamente on line il nuovo testo unico.

 

  

23/10/2001

Musei - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 244 (Suppl. Ordinario n. 238) del 19/10/2001 il D.M. 10/5/2001: "Atto di indirizzo sui criteri tecnico-scientifici e sugli standard di funzionamento e sviluppo dei musei (Art. 150, comma 6, D.L. n. 112/1998)".

 

  

23/10/2001

Videoterminalisti - L'INAIL ha messo in rete interessanti indicazioni e analisi per la tutela dei videoterminalisti. Nella pubblicazione viene posta l'attenzione sulle problematiche legate allo stress, alla cattiva postura e agli esercizi utili a sciogliere la muscolatura e ad evitare disturbi visivi e problemi al sistema nervoso.

 

  

23/10/2001

Pericolosità dei prodotti per pulizie - Nel corso del Convegno Scientifico Internazionale tenutosi ieri a Treviso dal titolo “Rischi per la salute legati all’utilizzo dei detersivi. La problematica dell’inquinamento da metalli anche con potenzialità cancerogena" il dottor Valentino Patussi (Responsabile SPISAL dell'ASL 7 della Regione Veneto) ha illustrato i risultati di una indagine relativa a 54 prodotti commerciali per le pulizie. Secondo quanto riferito nel convegno sono stati analizzati, per i prodotti in esame, il pH, la concentrazione in nichel, cobalto e cromo, con la determinazione, per quest'ultimo anche della forma esavalente. Per quanto riguarda il pH, i prodotti liquidi appaiono complessivamente meno aggressivi rispetto agli equivalenti prodotti in polvere o solidi e, salvo poche eccezioni, i valori sono relativamente omogenei all'interno delle diverse tipologie - gruppi - di prodotto. Allo stesso modo, i detersivi in polvere o tavoletta presentano di regola concentrazioni molto più elevate in nichel, cromo e cobalto, rispetto ai prodotti liquidi. Appare degna di interesse la notevole diversità nelle concentrazioni all'interno degli stessi gruppi, a dimostrazione della possibilità tecnica di produrre detersivi con concentrazioni significativamente minori di tali inquinanti. E' stata rilevata, in conclusione, valida la raccomandazione all'utilizzo di prodotti detergenti liquidi, che, a parità di indicazioni d'uso, nella maggior parte dei casi, comportano una minore azione irritante e sensibilizzante.

 

  

23/10/2001

Convegno - Domani, 24/10/2001, si terrà il convegno gratuito:
Le vie di esodo

Sede: Milano
Organizzatore: Nuove Edizioni per la Sicurezza srl
Durata: 1 giorno
Informazioni: informazionetecnica@edisicur.com - Tel.: 02.48708886 - Fax: 02.48709301

 

  

24/10/2001

Scadenza al 24.10.2001

 

Lavoro a tempo determinato

 

   

24/10/2001

Testo unico dell'edilizia (Testo A) - On line il D.P.R. n. 380 del 6/6/2001 (Testo A), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 245 - Suppl. Ordinario n. 239 - del 20/10/2001 recante: "Disposizioni regolamentari in materia di edilizia". Il "Testo unico dell'edilizia" entrerà in vigore il 4/11/2001.

 

    

24/10/2001

Materiale elettrico pericoloso - Una indagine a campione condotta dall'Unione Nazionale Consumatori (UNC) su materiale elettrico di marca "sconosciuta" o "non dichiarata" venduto nella grande distribuzione è giunta alla conclusione che, nonostante la marcatura CE, in Italia circolano spine, prese, prolunghe, adattatori e avvolgicavi pericolosi. Secondo l'UNC non solo la marcatura CE non garantisce la sicurezza ma può addirittura essere doppiamente ingannevole perchè induce a fidarsi di prodotti che in realtà possono causare gravi infortuni. Gli esami condotti dall'IMQ sui 46 prodotti oggetto dell'indagine hanno portato ai seguenti risultati: per le prese multiple (le cosiddette "ciabatte") è stato riscontrato l'utilizzo di materiale non estinguente; per gli avvolgicavi una scarsa resistenza meccanica ed al calore; per le prese la distanza di isolamento non rispettata; per gli adattatori parti in tensione accessibili; per le prolunghe il non rispetto delle dimensioni e la scarsa resistenza al calore.

 

    

24/10/2001

Aziende chimiche - Lo scorso settembre è stato presentato a Milano, nell'ambito del convegno "Social Responsibility della Chimica", organizzato da Federchimica, il "7° rapporto ambientale Responsible Care" ed il progetto di Formazione continua. "Responsible Care" è la più grande iniziativa volontaria dell'industria chimica mondiale per lo sviluppo sostenibile e coinvolge attualmente il 50% della chimica nazionale. Il rapporto "Responsible Care" presentato contiene i dati 1989-2000 di 383 stabilimenti italiani relativi alle performance ambientali, di sicurezza industriale e per la salute. In tale rapporto si rileva, tra gli altri, che uno dei risultati più importanti ottenuti è stato la riduzione, nel 2000, di oltre il 54%, rispetto al 1989, dell'indice degli infortuni sul lavoro. Inoltre, dal punto di vista ambientale, a fronte di un progressivo aumento della produzione, il 2000 ha confermato che le imprese chimiche italiane prese in esame hanno ridotto, sempre rispetto al 1989, i parametri delle emissioni in acqua ed atmosfera, in media, rispettivamente del 60% e dell'80%.

 

   

25/10/2001

Legge di semplificazione 2001 - Il 12 ottobre scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato il Disegno di Legge "Interventi in materia di qualità della regolazione, riassetto normativo e codificazione - LEGGE DI SEMPLIFICAZIONE 2001” che comporterà una semplificazione legislativa relativamente a diversi settori, tra cui quello della sicurezza sul lavoro. L’articolo 3 (Riassetto normativo in materia di sicurezza e tutela dei lavoratori) della legge delega riporta:
"1. Il Governo è delegato ad emanare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o più decreti legislativi per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di sicurezza e tutela della salute dei lavoratori, ai sensi e secondo i principi e criteri direttivi di cui all’articolo 20, della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificato dalla presente legge, e nel rispetto dei seguenti principi e criteri direttivi:
a) adeguamento delle normative comunitarie e delle convenzioni internazionali in materia;
b) indicazione di misure tecniche di prevenzione per le piccole e medie imprese e per il settore dell’agricoltura;
c) individuazione delle norme tecniche di sicurezza delle macchine e degli istituti concernenti l’omologazione, la certificazione e l’autocertificazione;
d) riformulazione dell’apparato sanzionatorio, con riferimento, in particolare, alle fattispecie contravvenzionali a carico dei preposti, alla previsione di sanzioni amministrative per gli adempimenti formali di carattere documentale, alla revisione del regime di responsabilità tenuto conto della posizione gerarchica all’interno dell’impresa e dei poteri in ordine agli adempimenti in materia di prevenzione sui luoghi di lavoro".

 

  

25/10/2001

Responsabilità sociale delle imprese - Il Comitato dell'ISO (International Standards Organization) per le politiche dei consumatori (COPOLCO - Committee on Consumer Policy) ha istituito un forum on line per raccogliere le opinioni di tutte le parti interessate relativamente ad uno studio di fattibilità sull'elaborazione di norme tecniche in materia di responsabilità sociale delle imprese. Il forum, ospitato dal Canadian Office of Consumer Affairs, vuole essere un mezzo per agevolare la discussione a livello internazionale sul possibile ruolo della normativa nel definire gli elementi costitutivi della responsabilità sociale delle imprese.
Per partecipare al forum on-line, occorre mettersi in contatto con il moderatore, Dr. Kernaghan Webb, senior legal policy advisor and chief of research del Canadian Office of Consumer Affairs, all'indirizzo: webb.kernaghan@ic.gc.ca.

 

  

25/10/2001

Locali di pubblico spettacolo con capienza pari o inferiore a 200 persone - Il D.P.R. 28 maggio 2001, n. 311 (Regolamento per la semplificazione dei procedimenti relativi ad autorizzazioni per lo svolgimento di attività disciplinate dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza nonchè al riconoscimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza (numeri 77, 78 e 108, allegato 1 della legge n. 59/1997 e numeri 18, 19, 20 e 35, allegato 1 della legge n. 50/1999)), relativamente agli accertamenti per la verifica di agibilità nei locali ed impianti di pubblico spettacolo con capienza complessiva pari o inferiore a 200 persone, ha stabilito che verranno sostituiti da una relazione tecnica redatta da un professionista abilitato che attesta la rispondenza del locale o dell’impianto alle regole tecniche stabilite con Decreto del Ministero dell’Interno 19 agosto 1996.

 

  

25/10/2001

Infortuni sul lavoro - In occasione della settimana europea sulla sicurezza e salute sul lavoro l’osservatorio infortuni dell’INAIL ha reso noto i dati degli infortuni sul lavoro aggiornati ad agosto: nel periodo gennaio-agosto 2001 si è registrata una crescita complessiva degli incidenti (+2,4%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: da 656.222 casi si è passati a 672.054. Ancora in flessione invece i casi mortali, passati da 891 a 821 (-7,9%). Il comparto industriale, in particolare, registra un aumento degli infortuni del 3,2% (da 599.865 a 618.923) e un calo del 3,1% dei casi mortali (da 764 a 740), mentre l’agricoltura continua a dare segnali di miglioramento: diminuiscono sia gli infortuni che i casi mortali rispettivamente del del 5,7% (da 56.357 a 53.131) e del 36,2% (da 127 a 81).

 

  

26/10/2001

Corso di formazione - Oggi inizia il seguente corso organizzato dall'UNI:
Legge 46/90 "Norme per la sicurezza degli impianti"
Sede: Alba
Organizzatore: UNI in collaborazione con ANIM - CNA di Alba
Durata: 2 giorni
Informazioni: Roberto Montrasio e-mail: energia@uni.com - Tel.: 02.70024450 - Fax: 02.70106106

 

  

26/10/2001

Software imballaggi - Dal 19 ottobre è disponibile, gratuitamente, nel sito del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) il software "Adempimenti Conai Pro 2001" realizzato da Edizioni Ambiente in collaborazione con l'Area Tecnica Conai. Trattasi di un programma gestionale guidato e completo in cui sono riportate le istruzioni e gli strumenti di orientamento per simulare le diverse procedure possibili, individuare quelle più consone ad ogni impresa e gestire in modo automatico tutta la modulistica conseguente per la gestione ambientale del contributo ambientale.

 

  

26/10/2001

Uso di alcol etilico - Nella Gazzetta Ufficiale n. 244 del 19/10/2001 è stata pubblicata la Circolare n. 168 del 12/10/2001 recante " Uso di alcol etilico nei prodotti per la casa". La Circolare emanata dal Ministero delle Attività Produttive si era resa necessaria in quanto "è stata constatata una proliferazione di offerte al dettaglio di prodotti detergenti a base di alcole etilico per uso domestico, formulati e presentati con modalità suscettibili di ingenerare confusione nel consumatore rispetto alle usuali confezioni di alcole denaturato con denaturante generale".

 

  

26/10/2001

Prevenzione antincendio nelle sale del "Bingo" - La Direzione Generale della Protezione Civile e dei Servizi Antincendi, Servizio Tecnico Centrale, Ispettorato insediamenti civili, commerciali, artigianali ed industriali, ha emanato la Lettera - Circolare Prot. n. 1071 / 4109 sott. 44 / C.7 che precisa i criteri di sicurezza antincendio applicabili alle sale da gioco del "Bingo".

 

  

27/10/2001 Scadenza al 28.10.2001
Gas medicali
  
IL SABATO EUROPEO
DELLA SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO

THE EUROPEAN SATURDAY
OF SAFETY AND HEALTH AT WORK

In occasione della Settimana Europea della Sicurezza e Salute sul Lavoro
abbiamo deciso di dare vita ad una nuova iniziativa denominata
"IL SABATO EUROPEO DELLA SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO".
Tutti i sabati verranno poste on line le principali notizie inerenti la sicurezza e salute sul lavoro
emanate dai maggiori organi legislativi e normativi dell'Unione Europea.
  
27/10/2001

Incidenti sul lavoro nella UE - Ogni anno, nell'Unione Europea, circa 5.500 persone perdono la vita in incidenti sul lavoro. Si verificano oltre 4,5 milioni di infortuni che obbligano ad un'assenza dal lavoro superiore a tre giorni, per un totale di circa 146 milioni di giorni di lavoro persi. Tale problema è particolarmente acuto nelle piccole e medie imprese (PMI). E' per tale motivo che, nel 2001, l'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro ha posto la prevenzione degli infortuni quale tema, sia per la Settimana europea 2001 che per la nuova iniziativa di cofinanziamento rivolta alle PMI per ridurre i rischi di infortuni sul lavoro.

    
27/10/2001

Direttive "Nuovo Approccio" - L'EOTC (European Organisation for Conformity Assessment) ha aperto un nuovo interessante sito che vuole essere una utile guida per l'applicazione delle "Direttive Nuovo Approccio". Di seguito riportiamo alcuni dei settori industriali interessati dalle "Direttive Nuovo Approccio": prodotti per costruzioni, compatibilità elettromagnetica, esplosivi per usi civili, ascensori, materiale elettrico a bassa tensione, dispositivi di protezione individuale, recipienti in pressione, sicurezza delle macchine, ecc.

  
27/10/2001

Piccole e medie imprese - La Commissione Europea ricorda, in un suo comunicato di ieri, a tutte le parti interessate che c'è tempo fino al prossimo 9/11/2001 per presentare commenti alla proposta comunitaria di modernizzare la definizione di Piccole e Medie Imprese (SME - Small and Medium - Sized Enterprises). La nuova raccomandazione, che aggiornerà la precedente del 1996, avrà il suo peso anche per le future politiche comunitarie in ambito di sicurezza e salute sul lavoro.

 

  

27/10/2001

Rischi riproduttivi e ambiente di lavoro - Il CES (Confederazione Europea dei Sindacati), insieme con il BTS (Ufficio Tecnico Sindacale), ha deciso di promuovere tra i 15 paesi membri dell’Unione Europea un’indagine sulla "Differenza di genere e salute nei luoghi di lavoro" relativa ai possibili disturbi della funzione riproduttiva causati da esposizione ad agenti nocivi negli ambienti di lavoro.

 

   

27/10/2001

Progetti di norma CEN sulla sicurezza - Segnaliamo i seguenti progetti di norma CEN (European Committee for Standardization), inerenti la sicurezza, al voto finale:
Cryogenic vessels

prEN 13530-1
Cryogenic vessels - Large transportable vacuum insulated vessels - Part 1: Fundamental
prEN 13530-3
: Idem - Idem - Part 3: Operational
Data di scadenza:’01-11-20
Ergonomics

prEN ISO 13731
Ergonomics of the thermal environment - Vocabulary and symbols (ISO/FDIS 13731:2001)
Data di scadenza:’01-11-13
Fire safety in buildings

prENV 13381-1
: Test methods for determining the contribution to the fire resistance of structural members
- Part 1: Horizontal protective membranes
prENV 13381-2: Idem - Part 2: Vertical protective membranes
prENV 13381-3
: Idem - Part 3: Applied protection to concrete members
prENV 13381-4
: Idem - Part 4: Applied protection to steel members
prENV 13381-5
: Idem - Part 5: Applied protection to concrete/profiled sheet steel composite
prENV 13381-6
: Idem - Part 6: Applied protection to concrete filled hollow steel columns
prENV 13381-7
: Idem - Part 7: Applied protection to timber members
Data di scadenza:’01-12-06
Gas meters

prENV 14236
: Ultrasonic domestic gas meters
Data di scadenza:’01-12-20
Industrial Trucks - Safety

prEN 13059
: Safety of industrial trucks - Test methods for measuring vibration
Data di scadenza:’01-11-06
Industrial valves

prEN 19 rev
: Industrial valves - Marking of metallic valves
Data di scadenza:’01-11-12
Non-domestic gas-fired overhead radiant heaters

EN 416-1:1999/prA3
: Single burner gas-fired overhead radiant tube heaters for non-domestic use - Part 1: Safety
Data di scadenza:’02-01-06
Packaging

prEN 13545
: Pallet superstructures - Pallet collars - Test methods and performance requirements
Data di scadenza:’01-11-20
Railway applications

prEN 12561-2
: Railway applications - Tank wagons - Part 2: Bottom emptying devices for liquid products including vapour return
prEN 12561-3
: Idem - Idem - Part 3: Bottom filling and emptying devices for gases liquefied under pressure
prEN 12561-4
: Idem - Idem - Part 4: Top devices for top emptying and filling of liquid products
prEN 12561-5
: Idem - Idem - Part 5: Top devices for bottom emptying and top filling of liquid products
prEN 12561-6
: Idem - Idem - Part 6: Manho-les
Data di scadenza:’01-11-20
Tanks for transport of dangerous goods

prEN 13315
: Tanks for transport of dangerous goods - Service equipment for tanks - Gravity discharge coupler

Data di scadenza:’01-11-20

Segnaliamo i seguenti progetti di norma CEN (European Committee for Standardization), inerenti la sicurezza, al voto preliminare:
Flanges and their joints
prEN 1514-6: Flanges and their joints - Dimensions of gaskets for PN - designated flanges - Part 6: Covered serrated metal gas-kets for use with steel flanges
prEN 1514-7
: Idem - Idem - Part 7: Covered metal jacketed gaskets for use with steel flanges
prEN 12560-6
: Idem - Gaskets for class - designated flanges - Part 6: Covered serrated metal gaskets for uses with steel flanges
prEN 12560-7
: Idem - Idem - Part 7: Covered metal jacketed gaskets for use with steel flanges
Data di scadenza:’02-03-20
Light and lighting
prEN 14255-1: Incoherent optical radiation - Part 1: Measurement and assessment of radiation exposures by artificial UV - Sources in the workplace
Data di scadenza:’02-03-20
Welding

prEN ISO 17662
Welding - Calibration, verification and validation of equipment used for welding, including ancillary activities (ISO/DIS 17622:2001)
Data di scadenza:’02-02-13

    
29/10/2001

Norme EN sulla sicurezza - Le norme EN, segnalate più sotto, sono da considerarsi recepite in Italia. Non è detto però che siano disponibili nella traduzione nazionale; è invece possibile ottenere una copia della stesse in una delle tre lingue ufficiali del CEN.
Acustica

UNI EN ISO 6926
: Acoustics - Requirements for the performance and calibration of reference sound sources used for the determination of sound power levels
UNI EN ISO 7779
: Idem - Measurement of air-borne noise emitted by information technology and telecommunications equipment
(revisione edizione gennaio 1993)

UNI EN ISO 10534-1

Idem - Determination of sound absorption coefficient and impedance in impedances tubes - Method using standing wave ratio
UNI EN ISO 10534-2
: Idem - Idem - Transfer-function method
Alimenti e bevande

UNI EN 13289
: Macchine per la lavorazione della pasta - Essiccatoi e raffreddatori - Requisiti di sicurezza e di igiene
UNI EN 13378
: Idem - Presse per pasta - Requisiti di sicurezza e di igiene
UNI EN 13379
: Idem - Stenditrici, sfilatrici, convogliatori di canne, magazzini per canne - Requisiti di sicurezza e di igiene
Imballaggi

UNI EN ISO 2233
: Packaging - Complete, filled transport packages and unit loads - Conditioning for testing
(revisione edizione dicembre 1999)

UNI EN ISO 11897
: Idem - Sacks made from thermoplastic flexible film -Tear propagation on edge folds
Motori

UNI EN 12601
: Gruppi elettrogeni mossi da motori alternativi a combustione interna - Sicurezza
Protezione attiva contro
gli incendi
UNI EN 12094-13
: Sistemi fissi di lotta contro l’incendio - Componenti di impianti di estinzione a gas - Requisiti e metodi di prova per valvole di intercettazione e valvole di non ritorno
Recipienti per il trasporto di gas compressi, disciolti o liquefatti

UNI EN 13081
: Cisterne per il trasporto di merci pericolose - Equipaggiamenti di servizio per cisterne - Adattatori e giunti per il recupero dei vapori
UNI EN 13082
: Idem - Idem - Valvola per il recupero dei vapori
UNI EN 13083
: Idem - Idem - Adattatore per il carico e lo scarico dal basso
Sicurezza

UNI EN 847-2
: Utensili per la lavorazione del legno - Requisiti di sicurezza - Requisiti per il gambo di utensili a fresare con gambo
UNI EN 1870-4
: Sicurezza delle macchine per la lavorazione del legno - Seghe circolari - Seghe circolari multilama per il taglio longitudinale con carico e/o scarico manuale
UNI EN 12012-3
: Macchine per gomma e materie plastiche - Macchine per riduzione dimensionale - Requisiti di sicurezza per trituratori
Termotecnica

UNI ENV 12977-1
: Impianti solari termici e loro componenti - Impianti assemblati su specificazione - Requisiti generali
UNI ENV 12977-2
: Idem - Idem - Metodi di prova
UNI ENV 12977-3
: Idem - Idem - Caratterizzazione delle prestazioni dei serbatoi di stoccaggio per impianti di riscaldamento solare

Per ulteriori informazioni: UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - Tel.: 02.70024200 - Fax 02.70105992 - e-mail: diffusione@uni.com

      
29/10/2001

Nuove norme tecniche UNI - On line tutti gli elenchi delle norme tecniche dell'UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione), inerenti la sicurezza, aggiornati al 30.09.2001.

         
29/10/2001

Sicurezza nelle gallerie - L'OECD (Organisation for Economic Co-operation and Developement) ha redatto un interessante studio (Safety in Tunnels: Transport of Dangerous Goods through Road Tunnels) che analizza le conseguenze degli incidenti in galleria che coinvolgano mezzi che trasportano merci pericolose.

        
29/10/2001

Apparecchiature informatiche da ufficio - Sarà applicabile alle sole apparecchiature informatiche da ufficio la versione europea dell'"Energy Star", il sistema americano per la certificazione di computer, stampanti, fax e affini a ridotto consumo energetico che la Comunità Europea si prepara ad adottare come proprio standard. Quando sarà in vigore, il regolamento permetterà a fabbricanti, importatori, esportatori e dettaglianti europei che rispettano gli standard "Energy Star" di ottenere direttamente dalla Commissione UE l'autorizzazione a fregiare i propri prodotti ITC (Information Communication Tecnology) con il famoso logo d'oltreoceano, senza dover più passare dall'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente (EPA) degli Stati Uniti.

     
29/10/2001

CCNL Sanità - Pubblicati, nella Gazzetta Ufficiale n. 248 del 24/10/2001, due Comunicati dell'Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni relativi al "Contratto Collettivo nazionale di lavoro del comparto Sanità - II biennio economico 2000-2001" ed al "Contratto collettivo nazionale di lavoro integrativo del CCNL del personale del comparto Sanità stipulato il 7 aprile 1999".

    
30/10/2001

Tumori e lavoro - Aumentano i tumori correlati al luogo di lavoro e all'esposizione professionale, secondo quanto riportato dal CNEL (Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro) in un suo comunicato stampa del 23.10.2001. L'incidenza, superiore alla media europea, rispetto al totale dei casi di cancro è stata stimata del 10-15% alla fine degli anni '80, con un incremento di dieci punti rispetto al 1970. Una correlazione, quella tra malattia tumorale e lavoro, lenta e progressiva non prodotta da una causa violenta - come nel caso degli infortuni - e per questo non immediatamente diagnosticabile. Molte delle 90 mila sostanze chimiche più o meno tossiche prodotte ogni anno (di cui circa mille sono nuove) hanno effetti patologici sull'uomo, da lievi modificazioni biologiche a danni irreversibili ed alla morte.

     
30/10/2001

Halon - Pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 249 del 25/10/2001, il D.M. 3/10/2001: "Recupero, riciclo, rigenerazione e distribuzione degli halon".

      
30/10/2001

Comfort al videoterminale - Allo scopo di migliorare il rendimento ed il comfort riducendo al tempo stesso i rischi per la sicurezza e la salute dell’utente, è stata pubblicata la nuova UNI EN ISO 9241-5 "Requisiti ergonomici per il lavoro di ufficio con videoterminali (VDT) - Requisiti posturali e per la configurazione del posto di lavoro".

Per ulteriori informazioni: UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - Tel.: 02.70024200 - Fax 02.70105992 - e-mail: diffusione@uni.com

        
30/10/2001 Scadenze al 31.10.2001
  Inquinamento acustico negli aeroporti
  Tassa discariche
  PolieCo - Consorzio per il riciclaggio di rifiuti di beni in polietilene
  Incendi
     
31/10/2001

Testo unico dell'edilizia (Testo B) - On line il D.P.R. n. 378 del 6/6/2001 (Testo B), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 245 - Suppl. Ordinario n. 239 - del 20/10/2001, recante: "Disposizioni regolamentari in materia di edilizia". Il "Testo unico dell'edilizia" entrerà in vigore il 4/11/2001.

     
31/10/2001

Amianto - La settimana scorsa in un convegno organizzato dalla Regione Lombardia, dall'ASL di Pavia, dall'Università di Pavia e dalla Fondazione Maugeri, si è fatto il punto sul progetto speciale ''la prevenzione del rischio amianto'' e sono stati resi noti i dati relativi alle attività contro l'inquinamento da amianto svolte dai Servizi di Prevenzione . 31.000 sono state le tonnellate di rifiuti contenenti amianto (materiale di risulta dei lavori di bonifica di siti e strutture che hanno interessato oltre 2000 interventi di risanamento) smaltite dal 1998 ad oggi in una decina di apposite discariche. Più di 3000 sono gli edifici pubblici (di cui 2.830 scuole e 79 ospedali), nei quali sono anche stati realizzati interventi di risanamento controllati dalle ASL. Per quanto riguarda gli effetti sulla salute dell'inquinamento da amianto, sono da registrare i 178 di casi di tumore alla pleura (sui 1.000 registrati in Italia), una patologia riferibile all'amianto, segnalati in Lombardia nel 2000.

    
31/10/2001

Gas - Pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 235 del 9/10/2001, il D.M. 26/9/2001: "Modalità di determinazione e di erogazione dello stoccaggio strategico, disposizioni per la gestione di eventuali emergenze durante il funzionamento del sistema del gas, e direttive transitorie per assicurare l'avvio della fase di erogazione 2001-2002 degli stoccaggi nazionali di gas".

    
31/10/2001

Monitoraggio sull'applicazione del D.Lgs. 626/94 - Dall'attività di monitoraggio, svolta dall'A.S.L. di Bergamo, sull'applicazione del D.Lgs. 626/94 nelle aziende orobiche si evidenzia che:
1. è diffusa una discreta adesione al sistema delineato dal D.Lgs. 626/94 quantomeno nelle grandi imprese. Tuttavia, lo scollamento evidente tra il sistema di gestione della sicurezza e la gestione complessiva dell'azienda sta ad indicare che l'adesione è ancora troppo formale e non in grado di orientare la programmazione delle attività dell'impresa.
2. è decisamente migliorabile la formulazione di programmi di miglioramento conseguenti alla valutazione dei rischi; il Documento di valutazione appare infatti ancora uno strumento relativamente formale nel processo di gestione della sicurezza.
3. non adeguatamente esplicitata risulta essere la programmazione delle attività di manutenzione e di verifica dei provvedimenti di prevenzione tecnici, organizzativi e procedurali intrapresi.
4. le relazioni tra l'azienda e gli RLS risultano positivi: questo dato contrasta con quanto emerge nella quotidianità dei contatti con gli RLS e con le Organizzazioni Sindacali.
5. la formazione, come strumento fondamentale dell'organizzazione aziendale della sicurezza, è tra gli istituti che sono ancora sufficientemente sviluppati dopo l'entrata in vigore del D.Lgs. 626/94.

                         

<< Mese precedente  |   Indice di tutti gli anni  |  Mese seguente >>

    

Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni,

nonché per eventuali danni derivanti dall'uso dei testi e dei relativi collegamenti ipertestuali sopra riportati.
              

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi