GIURISPRUDENZA

   

TRASPORTI

Argomenti trattati nelle sentenze

 

ANNEGAMENTO DI UN AUTOTRASPORTATORE

Nella sentenza
A F.F. e ad A.A. era stato contestato il reato di cui all'art. 110 c.p., art. 589 c.p.p, commi 1 e 2 per avere, in concorso con altri, con condotte autonome ma concorrenti, F.F., in qualità di titolare e legale rappresentante dell'omonima impresa edile con cantiere in (...omissis...), A.A. in qualità di direttore del cantiere sopra indicato, per colpa, negligenza, imprudenza ed imperizia ed in particolare in violazione delle norme in tema di prevenzione infortuni e sicurezza sui luoghi di lavoro, consentito e comunque non impedito che il lavoratore P.S., autotrasportatore dipendente dell'impresa individuale F.F., intento ad effettuare operazioni di trasporto e successiva posa di materiale lapideo presso il cantiere sopra indicato, facesse sistematicamente uso di .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

Caduta dal camion DURANTE LE OPERAZIONI DI SCARICO

Nella sentenza
Del tutto legittimamente, la Corte territoriale, soffermandosi sulla specifico motivo di appello, ha rilevato che effettivamente il primo giudice, dopo essersi riservato in ordine alla richiesta formulata dalla difesa di perizia medico-legale sulla dinamica del sinistro, aveva dichiarato la chiusura dell'istruttoria dibattimentale senza rigettare espressamente la suddetta richiesta probatoria; ed ha pure considerato condivisibile l'orientamento espresso dal primo giudice, il quale aveva implicitamente ritenuto superfluo il .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

CADUTA DA UNA SCALA FISSA INSTALLATA SU UN AUTOMEZZO

Nella sentenza
La Corte, nel rigettare il ricorso, afferma che la sentenza impugnata motiva con precisione sulla dinamica dell'infortunio e "sull'omissione di oneri di fornitura di presidi adeguati ad opera del datore di lavoro per raggiungere in sicurezza la scaletta dell'autocarro posta a livello elevato dal suolo a nulla rilevando la conformita' del mezzo stesso a normativa CEE ed essendo invece addebitabile al datore di lavoro il .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

DANNO BIOLOGICO

Nella sentenza
... deve essere respinta quella che genericamente lamenta il vizio della motivazione nel punto in cui non gli è stato riconosciuto il danno per la contrazione degli introiti da anticipato pensionamento posto in rapporto di conseguenzialità diretta con il sinistro (il ricorrente neppure si cura di rappresentare da quali elementi sarebbe desumibile quel nesso che entrambi i giudici di merito hanno considerato come non provato). Deve essere, invece, accolta la censura relativa a quel punto della sentenza che ha escluso la possibilità di configurare il ...

Vai alla sentenza per esteso >>  

GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

Commento
Secondo la Consulta e' manifestamente inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’art. 218 del nuovo codice della strada nella parte in cui consente al prefetto il ritiro della patente di guida senza la ...

Vai alla sentenza per esteso >>  

Commento
Con due pronunce della Suprema Corte depositate a distanza di pochi giorni, la Cassazione ha stabilito che il termine prescrizionale applicabile ai reati di guida in stato di ebbrezza .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

MANUTENZIONE AUTOCARRO

Commento
Con la presente sentenza la suprema Corte di Cassazione ha chiarito che è a carico del datore di lavoro la responsabilità oggettiva che deriva dall’incidente occorso al lavoratore quando tale incidente poteva
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

misurE di sicurezza per l'operazione di retromarcia con un furgone

Commento
Con riferimento alla condotta del conducente del mezzo, G.M., prospettata dal ricorrente quale causa dell'infortunio in questione - è sufficiente ricordare il consolidato orientamento affermatosi nella giurisprudenza di legittimità, secondo cui il datore di lavoro, destinatario delle norme antinfortunistiche, è esonerato da responsabilità solo quando
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

MODIFICA del cronotachigrafo E soste di riposo degli autisti

Commento
Deve ritenersi integrato il delitto di estorsione in presenza della condotta del datore di lavoro che, approfittando della situazione di
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

omissione di segnaletica e di idonee vie di passaggio

Nella sentenza
La Corte di merito ha congruamente motivato il proprio convincimento relativamente al fatto che il comportamento del lavoratore, ancorché non del tutto attento, si è comunque sviluppato in una condotta affatto abnorme ed inconferente rispetto alle mansioni, essendosi sostanziata tale condotta nell'utilizzo del piazzale ove attendeva alle proprie mansioni. La sentenza è in linea con .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

Postumi permanenti delle lesioni da incidente stradale

Nella sentenza
Nel caso di specie, invece, la Corte di Appello ha omesso di valutare, con adeguata motivazione, in quale misura le accertate menomazioni subite da D. S., con postumi permanenti invalidanti al 25%, abbiano inciso negativamente sull’effettiva capacità di svolgimento dell’attività lavorativa specifica del medesimo, conforme cioè alle sue aspettative ed attitudini, oltre che alle sue condizioni personali e sociali. .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

RESPONSABILITA' PER MORTE DI UN MECCANICO schiacciato DA UN TIR

Nella sentenza
Da tale principio consegue che il giudice penale legittimamente può confermare le statuizioni civili concernenti la condanna generica del datore di lavoro, coobbligato con il conducente e l'assicuratore di un veicolo per il danno cagionato con distinte condotte dalla violazione di norme relative alla
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

RIEMPIMENTO DI AUTOBOTTE

Nella sentenza
Il Collegio, nel prendere atto di tale decisione, che costituisce precedente, deve osservare che essa applica l'obbligo di accertamento dei rischi altrui ivi enunciato a tutti i risvolti soggettivi, attivi e passivi, del fenomeno di esternalizzazione. La dottrina anglosassone che per prima ha studiato il fenomeno economico dell'outsourcing (come pure la dottrina italiana che ne ha tradotto la denominazione in esternalizzazione) lo intende come organizzazione dei fattori della produzione tra piu' soggetti giuridicamente distinti: l'imprenditore esternalizzante (outsourcee), anziche' produrre il bene finale tutto all'interno della propria azienda in un processo verticale, affida a piu' soggetti parti della produzione o i servizi alla produzione, con vari strumenti giuridici, di vecchia data ma con piu' ampio e diverso impiego, che vanno dall'appalto, al contratto d'opera, all'acquisto di beni intermedi, etc., in ragione della rispettiva specializzazione professionale e per ridurre i costi produttivi. Nel caso esaminato da Cass. 18603/2003 si trattava non di
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

SCARICO AUTOCARRO CON INCIDENTE MORTALE - RESPONSABILITA' DEL presidente del CDA, DEL RSPP E DELL'AUTISTA

Commento
Nella giurisprudenza di legittimità è stato invero condivisibilmente precisato che "nel caso di imprese gestite da società di capitali, gli obblighi concernenti l'igiene e la sicurezza del lavoro gravano su
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

SOCCORSO STRADALE

Commento
La Corte di Cassazione ha ricordato agli automobilisti che, in caso di incidenti, hanno sempre l'obbligo di fermarsi, anche se le persone coinvolte nell'incidente non abbiano .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

USO DEL CELLULARE DURANTE LA GUIDA

Commento
..... Il medico aveva dichiarato che si trattava di una chiamata urgente di un paziente invocando lo stato di necessità, ed il Giudice di Pace gli aveva dato .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

vie di circolazione per i pedoni E Traffico veicolare di autocarri: INVESTIMENTO DI UN PEDONE

Commento
E' di tutta evidenza quindi che, la regolazione ed il controllo del traffico veicolare e pedonale (comportamento alternativo lecito), a fronte della commistione senza regole nel piazzale tra pedoni e mezzi in movimento, avrebbe evitato .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

vie di circolazione per i pedoni E Traffico veicolare di autocarri: mancata segnalazione

Commento
..... l'assenza di segnaletica orizzontale, segnalante il percorso sicuro destinato ai pedoni nell'area di parcheggio aziendale, impegnata da intenso traffico veicolare, come rilevato in modo conforme da entrambi i giudici di merito ha costituito una violazione di .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

                            
                         
Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni, 
nonché per eventuali danni derivanti dall'uso dei testi e dei relativi ipertesti sopra riportati.
    

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi