GIURISPRUDENZA

   

PREVENZIONE INCENDI

Argomenti trattati nelle sentenze

 

CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI PER SERATE DANZANTI

Valga considerare in contrario che agli attuali ricorrenti è contestato di aver indotto il V. a certificare non la asserita generica idoneità, bensì la specifica rispondenza degli appositi spazi degli .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

CONTROLLI DEI VIGILI DEL FUOCO

Con la decisione in esame, la Suprema Corte si sofferma per la prima volta sulla disciplina in tema di prevenzione incendi successivamente all’entrata in vigore del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 (cosiddetto T.U. sicurezza), affermando che .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

FORMAZIONE PER L'USO DEI MEZZI ANTINCENDIO

Non si vede quindi come possa essere ritenuta l'abnormità della sua condotta tanto più che la sentenza impugnata ha accertato la mancanza di ogni formazione sulle condotte da adottare in casi consimili posto che la presenza di .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

imprudente utilizzo di un'apparecchiatura elettrica e incendio IN una CARROZZERIA

In sostanza, il ricorrente vorrebbe che fosse esclusa ogni sua responsabilità per l'incendio, atteso che dello stesso sarebbe responsabile esclusivamente il P. , la cui condotta colposa avrebbe integrato una causa sufficiente da sola a produrre l'evento ex art. 41 c.p..
In proposito, giova evidenziare che la Corte di appello ha tenuto conto degli elementi acquisiti e ha affermato che la dinamica dell'incidente mortale dovesse essere ricostruita nei termini indicati dal giudice di primo grado, che ha individuato la colpa del G. nella sottovalutazione da parte dello stesso del pericolo rappresentato dall'uso di cavi elettrici di alimentazione in presenza di vapori di benzina, riconoscendo il concorso di colpa della vittima nella misura del
.....

Vai alla sentenza per esteso >>  

INCENDIO COLPOSO E RESPONSABILITA' DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA

... il tema pertinente, ai fini dell'individuazione delle corresponsabilità, è quello della adeguata formazione e del successivo controllo [tema che vede protagonista il datore di lavoro e non il .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

INCENDIO COLPOSO: OBBLIGHI NON DELEGABILI

Una delle prime decisioni che ha esaminato la nuova disciplina dettata dal D. Lgs. n. 81 del 2008 (in materia di tutela della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro) ha evidenziato che tra gli obblighi del datore di lavoro non delegabili ex art. 17 del D. Lgs., neanche nell’ambito di imprese di notevoli dimensioni, rientrano .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

INCENDIO IN HOTEL

La responsabilità viene sostanzialmente basata sul ruolo di proprietario esclusivo del bene e di amministratore di fatto; tuttavia a sostegno di tale assunto non vengono addotte prove concludenti. Si esprime un convincimento che è basato su condotte tenute post factum, significative ma non .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

INCENDIO NELLA LAVORAZIONE DEL MAGNESIO

Pertanto il pericolo di incendio era immanente nella fabbrica e largamente prevedibile per tutta una serie di mancati controlli.
Quanto alle cause dell'incendio, la Corte, come il tribunale, escludevano la necessità di una perizia in quanto l'origine del medesimo era stata chiaramente descritta dal teste I.M., che aveva visto sprigionarsi una scintilla da una prolunga situata a terra, che dava luogo ad alte fiamme, le quali si propagavano velocemente a causa della .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

PRODUZIONE DI FUOCHI D'ARTIFICIO

Per quest'ultimo residuava la contestazione dei delitti di cui all'art. 41 c.p., art. 589 c.p., commi 1, 2, e 3, art. 590 c.p., commi 1 e 3 perchè, nella qualità di titolare della ditta per la produzione di fuochi pirotecnici C., cagionava l'evento per colpa dovuta ad imprudenza, negligenza, imperizia ed inosservanza di norme relative alla prevenzione degli infortuni sul lavoro e consistita in particolare:
- nell'avere omesso di effettuare o far effettuare, da esperti del settore, una compiuta .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

SERBATOIO GASOLIO E MANCATA RICHIESTA DI CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI

Il ricorso con cui deduce che non c'era necessità di certificazione antincendi e che la disposizione di cui alla contestazione era stata abrogata dalla normativa successiva più favorevole, è infondato.
La Corte afferma che "è vero che le disposizioni citate sono state abrogate ma .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

L'installazione e gestione degli impianti per l'erogazione di carburante all'interno di imprese, cantieri, magazzini e simili, destinati esclusivamente all'esercizio dell'impresa, è sottoposta a .....

Vai alla sentenza per esteso >>  

                            
                         
Sicurezzaonline declina ogni e qualsiasi responsabilità per possibili errori od omissioni, 
nonché per eventuali danni derivanti dall'uso dei testi e dei relativi ipertesti sopra riportati.
    

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi