FAQ

       

AMIANTO

    

1

Domanda
Come ci si deve comportare in caso di interventi manutentivi d'emergenza (ad esempio rotture improvvise di tubazioni) in impianti termici coibentati con amianto  che richiedono l'intervento immediato da parte della squadra di manutenzione? Scartata la possibilità di presentare un piano lavori, stante l'urgenza, l'eventuale formazione da dare ai manutentori deve necessariamente essere quella regionale (30 ore) o può essere fatta a mezzo di procedure interne?

Risposta
Ai sensi del D.M. Sanità del 6 settembre 1994, dal momento in cui viene rilevata la presenza di materiali contenenti amianto in un edificio, è necessario che sia messo in atto un ..... (continua)  

2

Domanda
Cosa deve contenere il piano di lavoro per la rimozione e/o demolizione di materiali contenenti amianto?

Risposta
La richiesta di approvazione di un P.L. verrà esaudita celermente se corredata della documentazione necessaria e se conterrà tutte le informazioni richieste. 
Ricordando che le lavorazioni devono essere effettuate nel rispetto delle norme per la tutela della salute dei lavoratori e dell'igiene ambientale si elenca quanto deve essere dichiarato nel P.L. 
1)
..... (continua)  

3

Domanda
Quali sono i pericoli derivanti dalla presenza di eternit o di altri materiali che contengono amianto?

Risposta
L'eternit è stato largamente utilizzato in passato. E' costituito da una matrice compatta di cemento alla quale sono state mescolate fibre di amianto (il contenuto è pari a circa il 10-12%). Poiché l'amianto è pericoloso soltanto per ..... (continua)  

4

Domanda
E' obbligatorio rimuovere una copertura di eternit?

Risposta
Il proprietario della copertura ha l'obbligo di ..... (continua)  

5

Domanda
Un privato puo' smontare una copertura in eternit?

Risposta
E' possibile ma si tratta di una operazione sconsigliabile ai privati in quanto è necessario disporre di ..... (continua)  

6

Domanda
Un privato è obbligato a presentare un piano alla ULSS per rimuovere l'eternit?

Risposta
Non è obbligato solo se esegue ..... (continua)  

7

Domanda
Esiste per legge l’obbligo di rimozione di manufatti in cemento-aminato presenti nell’edificio (per esempio, pluviale in eternit)?

Risposta
I manufatti di cemento-amianto impiegati in edilizia sono costituiti da materiale non friabile che ..... (continua)  

8

Domanda
La normale attività di manutenzione industriale ci mette a confronto con tubazioni che potrebbero essere coibentate con amianto o con flange che potrebbero avere le guarnizioni contenenti amianto. Immagino che il problema interessi diffusamente l’ambiente industriale, dove non sempre si può essere certi dell’esaustività del censimento e dove, peraltro, ci si confronta con chilometri di tubazioni. Come ci dobbiamo comportare? Eseguire dei saggi, ove possibile, oppure seguire comunque le indicazioni contenute al punto 4 del D.M. 6 settembre 1994?

Risposta
Il punto 4 del D.M. 6 settembre 1994 non può essere ..... (continua)  

9

Domanda
Come bisogna comportarsi nel caso di smaltimento di tubazioni in ferro rivestite da uno strato di fibre di amianto?

Risposta
L’intervento ad hoc per tale tipo di decoibentazione consiste nell’attuare la ..... (continua)  

10

Domanda
E' obbligatorio denunciare la presenza di materiali contenenti amianto?

Risposta
Innanzitutto, è necessario premettere che i materiali contenenti amianto si distinguono in due categorie: in matrice compatta (come le coperture in cemento amianto, i pavimenti in vinyl amianto e così via) nei quali le fibre di amianto sono fortemente legate in una matrice stabile e solida e in matrice friabile (come l'amianto spruzzato, gli intonaci, le coibentazioni di tubazioni e così via) nei quali le fibre possono essere libere o debolmente legate.
La pericolosità consiste, come è noto, nella capacità dei materiali di amianto di rilasciare fibre potenzialmente inalabili e inoltre nella estrema suddivisione cui tali fibre possono giungere.
Non sempre l'amianto, però, è pericoloso. Lo è certamente quando si trova nelle condizioni di
..... (continua)  

11

Domanda
Sono proprietario di un capannone industriale che presenta un tetto in eternit.
Gradirei sapere quali sono le normative che disciplinano i materiali contenenti amianto.
Infine, vorrei sapere se per la bonifica è sufficiente applicare vernici sigillanti.

Risposta
Per i lavori di bonifica della copertura del capannone deve attenersi a quanto disposto dal DM ..... (continua)  

12

Domanda
Vorrei aprire un’attività che si occupa dello smaltimento dell’amianto: in qualità di datore di lavoro posso avere l’abilitazione? E inoltre che tipo di corsi dovremmo seguire io e il personale addetto allo smantellamento e smaltimento dell’amianto sia in lastre sia friabile?

Risposta
La legge 257/1992 e il D.P.R. 8 agosto 1994 prevedono la predisposizione di specifici ..... (continua)  

13

Domanda
Accertata la presenza di amianto nelle coibentazioni delle tubazioni dell'impianto di condizionamento, dato che ci sono lavoratori che sono stati e sono esposti al rischio amianto, quali sono gli obblighi a carico del datore di lavoro visto che fino a questo momento non sono stati effettuati gli opportuni accertamenti sui lavoratori esposti né abbiamo mai ricevuto alcuna risposta scritta alle continue richieste di informazioni ma soltanto assicurazione verbale circa la non sussistenza di rischi per la salute dei lavoratori?

Risposta
Innanzi tutto, è necessario premettere che la presenza di materiali contenenti amianto in un edificio non comporta necessariamente un pericolo per la salute degli occupanti. Infatti, se il materiale o il manufatto nel quale sono presenti fibre d'amianto si trova in ..... (continua)  

14

Domanda
Nel caso in cui si abbiano entrambe le tipologie, in fase di denuncia di quello friabile (obbligatoria), si può omettere la denuncia di quello compatto (eternit, vinyl-amianto)? 

Risposta
Ai sensi dell'art. 10, punto 2, lett. l), legge 257/1992, è previsto il censimento degli edifici nei quali siano presenti materiali o prodotti contenenti amianto libero o in matrice friabile, con priorità per gli ..... (continua)  

15

Domanda
Il controllo periodico dei materiali contenenti amianto deve essere fatto da consulenti autorizzati o è accettabile (almeno ai sensi di legge) che venga eseguito da personale dipendente dal datore di lavoro, basandosi sulle schede di cui al D.M. 6 settembre 1994? E in questo caso, ARPA farà analisi gratuite?

Risposta
Il D.M. sanità 6 settembre 1994 prevede l'attuazione di un programma di controllo e manutenzione dei manufatti contenenti amianto da parte del proprietario dell'immobile e/o del responsabile delle attività che vi si svolge. Facendo un parallelo con il D.Lgs. 626/1994, laddove è il datore di lavoro che esegue la valutazione dei rischi, qui la responsabilità della valutazione del rischio amianto e l'attuazione del programma di controllo e manutenzione è affidata al ..... (continua)  

16

Domanda
Come devono essere utilizzate le cinture di sicurezza durante le bonifiche delle coperture in cemento - amianto?

Risposta
Molte imprese addette ad interventi di bonifica da amianto ci chiedono quando sia da ritenersi sufficiente il solo utilizzo delle cinture di sicurezza, in relazione all’intervento da eseguirsi.
Le operazioni di montaggio e smontaggio del ponteggio sono, in effetti, fasi di lavoro che espongono gli addetti a gravi rischi di caduta e che richiedono un
..... (continua)  

17

Domanda
Il Piano di Lavoro per i lavori in presenza di amianto è sostitutivo del POS?

Risposta
La risposta è ..... (continua)  

18

Domanda
Il Piano di Lavoro assolve all’obbligo di notifica preliminare?

Risposta
I soggetti che hanno l’obbligo di sottoscrivere il Piano di Lavoro di cui all’art ..... (continua)  

19

Domanda
Siamo inquilini di un edificio, costruito nel 1926, di proprietà di un Ente. Abbiamo segnalato alle Autorità competenti la presenza di amianto nell'edificio. Nessuna risposta. Nel frattempo, lo stabile viene venduto dall'Ente, nonostante le ns. richieste. Cosa possiamo fare? abbiamo qualche via legale per difendere la ns. salute? Grazie per i cortesi suggerimenti e pareri
.

Risposta
In Italia non esiste alcun..... (continua)  

20

Domanda
Mi trovo a dover risolvere il problema amianto in quanto mia madre ha ereditato un grosso capannone con copertura in amianto, probabilmente da demolire perché danneggiato. Trovo sia stata una scelta veramente poco corretta da parte dello stato addossare ai proprietari lo smaltimento dell'eternit, i quali hanno costruito quando nessuno sapeva della pericolosità e non vi era nessun divieto.
Non dovrebbe essere lo stato stesso ora a finanziare gli smaltimenti? Vorrei inoltre avere informazioni sulle strade più economiche per procedere a questo smaltimento
.

Risposta
Qualche Regione ha previsto
..... (continua)  

Raccolta di FAQ sull'amianto  

               

  

Home page | In primo piano | Legislazione | Enti normativi | Norme tecniche | Aziende | Forum | Faq | Special links | Come abbonarsi